Giugno 18, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Spiegato l’accordo tra Ubisoft e Activision Blizzard per i diritti di gioco sul cloud

Spiegato l’accordo tra Ubisoft e Activision Blizzard per i diritti di gioco sul cloud

Il gigantesco accordo con Activision Blizzard di Microsoft è terminato, il che significa che Ubisoft ora possiede i diritti di streaming cloud. Call of Duty, Tutti gli attuali giochi Activision Blizzard e tutti i giochi in uscita nei prossimi 15 anni. È stata l’offerta chiave di Microsoft che l’ha aiutata a ottenere un accordo con le autorità di regolamentazione del Regno Unito. Ma cosa significa tutto questo?

Dove ora Ubisoft controlla Call of Duty e altri giochi Activision Blizzard appariranno sui servizi di cloud gaming, ad eccezione dei paesi dell’UE e di vari accordi di cloud gaming precedentemente firmati da Microsoft. Se vivi in ​​un paese che fa parte dello Spazio economico europeo (SEE), che comprende i paesi dell’UE e Islanda, Liechtenstein e Norvegia, “riceverai una licenza gratuita per lo streaming attraverso i servizi di streaming di giochi cloud di loro scelta”. e futuri acquisti Activision Blizzard che hai effettuato. Giochi per PC e console.

Se sei al di fuori del SEE, spetta a Ubisoft decidere quali servizi ottengono i diritti di streaming cloud per i giochi Activision Blizzard, inclusa la licenza Microsoft da includere in Xbox Cloud Gaming. In teoria, Ubisoft potrebbe negare a Microsoft una licenza per i futuri giochi Activision Blizzard, ma in realtà è improbabile che ciò accada. Tuttavia, Microsoft deve pagare una tariffa totale per concedere in licenza i giochi Activision Blizzard ai suoi servizi cloud.

È legalmente possibile per Ubisoft offrire giochi Activision Blizzard esclusivamente a determinati fornitori di servizi cloud ma, ancora una volta, è altamente improbabile. A differenza degli accordi di riservatezza nel settore dei giochi, tutti sanno che qui Ubisoft controlla i diritti, ad eccezione di Xbox Game Pass, e la società deve affrontare reazioni negative se tenta di negare o bloccare giochi da determinati servizi cloud. . Ai fornitori di servizi cloud verrà comunque concessa una licenza gratuita per lo streaming di questi giochi nei mercati dell’UE, grazie a un accordo della Commissione europea.

READ  Ucraina e Russia effettuano il primo scambio di prigionieri dopo l'incidente aereo

Perchè Ubisoft?

Diverse aziende volevano i diritti di cloud gaming per i giochi Activision Blizzard e fondamentalmente hanno dovuto creare l’Autorità per la concorrenza e i mercati nel Regno Unito. Il processo simile a un colloquio ha consentito alla CMA di selezionare le aziende che meglio si allineavano alle sue preoccupazioni riguardo al cloud gaming, e Microsoft ha quindi dovuto decidere con quale azienda ristrutturare il contratto.

“Siamo attivi nel settore dello streaming da molto tempo, questo è uno dei motivi per cui Microsoft si è rivolta a noi; siamo stati il ​​primo studio con cui Google ha lavorato per Stadia; la prima azienda a lavorare con Amazon Luna; e noi” Sono partner di NVIDIA GeForce da anni. Chris Early spiega, Vicepresidente senior per le partnership strategiche e lo sviluppo aziendale di Ubisoft. “Per Microsoft, se c’è qualcuno che conosce bene questo spazio e sa qual è il valore dello streaming, siamo noi. Abbiamo visto il valore.

Ubisoft Plus

L’accordo con Ubisoft significa che i giochi Activision Blizzard saranno ora disponibili sul servizio di abbonamento ai giochi dell’azienda, Ubisoft Plus. Oggi iniziano i lavori per portare questi giochi nell’abbonamento di Ubisoft, ma non è chiaro quando saranno tutti disponibili.

Sebbene l’accordo duri 15 anni, le licenze sono perpetue, quindi Ubisoft manterrà i diritti e sarà in grado di offrire i giochi a persone e aziende in tutto il mondo (al di fuori dello SEE) anche dopo che saranno trascorsi quei 15 anni.

“La nostra aspettativa è che saranno su Ubisoft Plus, e poi avremo il diritto di concederli in licenza separatamente anche alle aziende”, afferma Earley. “Forse un’azienda da qualche parte nel mondo vuole concedere in licenza tali diritti e aggiungerli a un servizio di streaming che ha o avviare un nuovo servizio di streaming, e penso che sarà divertente per i prossimi 15 anni circa. Lo streaming si sta evolvendo.”

READ  Gli scienziati hanno rilevato un raggio cosmico potente quanto la particella "Oh-My-God".

Le offerte di cloud gaming di Microsoft

I giochi Blizzard di Activision sono disponibili anche su vari servizi di cloud gaming, grazie agli accordi stipulati da Microsoft per soddisfare le autorità di regolamentazione dell’UE. Tali contratti includono:

  • Nvidia: operatore del servizio di cloud gaming GeForce Now
  • Bootsteroid: il più grande fornitore indipendente di giochi cloud con sede in Ucraina
  • Nware: fornitore di cloud gaming con sede in Spagna
  • Ubitus: fornitore di cloud gaming con sede a Taiwan
  • EE: operatore di rete mobile britannico

Microsoft ha firmato accordi con Nintendo e Sony Call of Duty E Ha assicurato Per mantenere la valvola Call of Duty Nel suo negozio Steam.