Giugno 14, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Telescopio: la tecnologia di elaborazione dei dati delle immagini di fabbricazione indiana aiuta a rivelare i segreti cosmici

Telescopio: la tecnologia di elaborazione dei dati delle immagini di fabbricazione indiana aiuta a rivelare i segreti cosmici
BENGALURU: la tecnologia di elaborazione dei dati delle immagini sviluppata dall’India ha portato a importanti scoperte da galassie lontane osservate da MeerKAT telescopio Si trova nel deserto del Sud Africa.
MeerKAT è composto da 64 antenne e funge da precursore del telescopio Square Kilometer Array (SKA), fornendo una sensibilità 50 volte maggiore e capacità di scansione del cielo 10.000 volte più veloci rispetto ai telescopi esistenti.
Anche aiutare Suricato Scansione ad assorbimento diretto (MALS).Shaya Dhanani“ARTIP è stato costruito per il MALS, su MeerKAT. Il co-investigatore principale è Neeraj Gupta del Centro interuniversitario di astronomia e astrofisica (IUCAA) di Pune. Questa collaborazione è attiva dal 2017, con l’obiettivo di automatizzare l’elaborazione dei dati , etichettatura, calibrazione e imaging.
Scoperte
Gupta della IUCAA riconosce il contributo dell’azienda nello sfruttare strumenti e pratiche contemporanei di ingegneria del software per elaborare più di 1 petabyte (petabyte) di dati MeerKAT, consentendo scoperte rivoluzionarie e avvantaggiando l’intera comunità astronomica.
ARTIP ha portato a scoperte importanti, come il rilevamento del radicale idrossile (OH), un’importante specie chimica in tutta l’atmosfera terrestre. galassiaE identifica enormi atomi di idrogeno (atomi di Rydberg) in una galassia lontana.

“I dati raccolti da Chandrayaan-3 sono una ricchezza per gli scienziati di tutto il mondo…” afferma lo scienziato dell’ISRO.

“…Due importanti scoperte durante l’indagine possono essere attribuite ad ARTIP. “Una pubblicazione sul MALS sulla rivista astronomica internazionale Proceedings of Science elogia il lavoro sull’elaborazione dei dati MALS utilizzando ARTIP”, ha affermato Dhanani.
Come funziona Artib?
ARTIP è una pipeline altamente configurabile e personalizzabile progettata per elaborare i dati generati da MeerKAT. “L’implementazione è configurata per MeerKAT, ma l’elevata configurabilità ne consente l’utilizzo sui dati prodotti dai telescopi di classe uGMRT e VLA”, ha affermato Dhanani.
“Può essere implementato su una vasta gamma di infrastrutture, da un desktop di livello consumer a un cluster multi-nodo di fascia alta. È costituito da quattro sottolinee individuali, inclusa una linea di calibrazione, che si adatta alle diverse fasi del flusso di lavoro di elaborazione dei dati “, ha aggiunto…
Una pipeline di calibrazione (ARTIP-CAL) viene utilizzata per calibrare i dati rispetto a fonti astronomiche note ed estrarre la fonte di interesse o la fonte target.
“Utilizzando la pipeline di imaging del cubo (ARTIP-CUBE), il bersaglio calibrato viene quindi utilizzato per generare immagini del cielo utilizzando la pipeline di imaging continuo (ARTIP-CONT)… Tutte queste pipeline funzionano insieme alla pipeline diagnostica (ARTIP), ” ha aggiunto. Dhanani: “-DIAGNOSTICS) che fornisce approfondimenti analitici sull’elaborazione dei dati, sulla qualità dei dati e delle immagini e funge da canale di garanzia della qualità.”
cooperazione
Inizialmente il team di Thoughtworks era composto da quattro o cinque membri con sede a Pune, in India, ma da allora si è ampliato per includere membri provenienti da altre località come Bangalore. Attualmente sono concentrati sul sostegno al rilascio di dichiarazioni pubbliche.
Il coinvolgimento dell’azienda va oltre lo sviluppo di ARTIP, ha affermato Dhanani, aggiungendo che fa parte di SKA-India ed è attivamente coinvolta nel futuro sviluppo del software per il telescopio.
“Inoltre, collaboriamo con istituti scientifici per ricercare e costruire prototipi per l’elaborazione e l’analisi dei dati su larga scala”, ha affermato.

READ  La capsula cargo SpaceX Dragon lascia la stazione spaziale durante il suo viaggio di ritorno sulla Terra