Aprile 23, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Trump e i suoi alleati stanno spingendo per cambiare il modo in cui vota il Nebraska

Trump e i suoi alleati stanno spingendo per cambiare il modo in cui vota il Nebraska

Scott Olson/Getty Images

L'ex presidente Donald Trump parla agli ospiti durante una manifestazione il 2 aprile 2024 a Green Bay, Wisconsin.



CNN

Ex presidente Donald Trump E i suoi alleati hanno spinto i legislatori del Nebraska a cambiare il modo in cui lo stato divide i voti del collegio elettorale, sottolineando quanto sarà ristretta la corsa per 270 voti elettorali nella rivincita di novembre con il presidente Joe Biden.

Il cambiamento proposto sposterebbe lo Stato dal suo attuale sistema di divisione dei voti elettorali tra vincitori a livello statale e vincitori dei distretti congressuali a un sistema di assegnazione del vincitore prende tutto. La proposta ebbe poca presa finché una spinta dell’ultimo minuto da parte dei principali repubblicani non concentrò l’attenzione nazionale sul cambiamento.

L’attivista conservatore Charlie Kirk ha lanciato l’iniziativa martedì, inviando un messaggio sui social media esortando i repubblicani del Nebraska ad agire. Ore dopo, il governatore repubblicano Jim Billon ha espresso sostegno al cambiamento dopo non averne fatto una priorità durante i suoi primi 15 mesi in carica.

Lo stesso Trump è intervenuto su Truth Social, affermando che anche lui sostiene il cambiamento.

“Il governatore del Nebraska Jim Billon, un governatore molto intelligente e popolare che ha fatto grandi cose, è uscito oggi con una forte lettera a favore del ritorno dei voti elettorali del Nebraska a un sistema in cui il vincitore prende tutto”, ha scritto l'ex presidente. “La maggior parte degli abitanti del Nebraska desidera tornare a questo sistema da molto tempo perché questo è ciò che stanno facendo gli altri 48 stati: è ciò che intendevano i Fondatori ed è giusto per il Nebraska. Grazie Governatore per la sua coraggiosa leadership. Speriamo che il Senato lo faccia la cosa giusta. Nebraskani, chiedo rispettosamente ai vostri senatori di sostenere questo grande disegno di legge!”

READ  Papa Francesco annulla gli incontri per influenza

La legge del Nebraska che divide i voti elettorali dello stato per distretto congressuale non è stata oggetto di un serio dibattito durante la sessione legislativa di quest'anno, e non è stata una priorità per Billon finché gli alleati di Trump non hanno lanciato una campagna di pressione martedì.

La mossa improvvisa, che ha scosso i repubblicani del Nebraska, arriva appena due settimane prima della fine della sessione legislativa statale, prevista per il 18 aprile.

Il presidente dell'Assemblea, il sen. John Arch sembra chiudere la porta all'azione sulla questione quest'anno.

“Al Nebraska Unicameral abbiamo un processo”, ha detto Arch in una dichiarazione mercoledì. “Ciò include la presentazione di progetti di legge, un’audizione in commissione su ciascun disegno di legge e la definizione delle priorità dell’ordine del giorno della sessione da parte delle commissioni e dei singoli membri dell’Assemblea. LB 764 non ha priorità e rimane in commissione. Non posso ancora pianificare il disegno di legge in commissione.

Se la pressione del governatore – o dell’opinione pubblica – possa cambiare il suo punto di vista rimane una questione aperta.

Mercoledì sera i legislatori hanno avviato un vivace dibattito presso il Campidoglio dello stato di Lincoln sull'opportunità di prendere in considerazione formalmente la misura “vincitore prendi tutto” allegandola a un'altra legge.

“Quando ti rendi conto che non puoi vincere con le regole attuali, torni al tavolo da disegno per cambiare le regole in modo da poter vincere?” Sen., un democratico di Omaha. Jen Day ha detto.

Sebbene la legislatura sia tecnicamente apartitica, le linee politiche sono diventate chiare mentre il dibattito si trascinava mercoledì sera. Diversi legislatori si sono opposti alla proposta, affermando che non c’era nulla che impedisse a Trump di vincere il distretto di Omaha e che avrebbe avuto le stesse opportunità di presentare la sua causa agli elettori come Biden.

READ  Gerrit Cole offre, aiutando i Guardiani a riprendersi contro gli Yankees per organizzare una resa dei conti vincente

“Vieni fuori da Omaha per votare”, ha detto un senatore indipendente di Omaha. Ha detto Megan Hunt. “Vieni e guadagna.”

Nebraska e Maine sono gli unici due stati che distribuiscono i loro voti elettorali per distretto congressuale, consentendo a Biden di ottenere un voto dallo stato rosso del Nebraska nel 2020 e a Trump di ottenere un voto dallo stato blu del Maine. .

Per le truffe dell’ultimo minuto, approvare la legislazione l’11 è estremamente difficile.Gi Un'ora nella legislatura unicamerale del Nebraska, l'unico sistema a stato unico della nazione. Un parlamentare democratico ha detto alla CNN che un’ostruzionismo sarebbe stato organizzato se i repubblicani avessero promosso il disegno di legge del collegio elettorale.

“I Nebraska vogliono mantenere il nostro sistema elettorale equo, ed è per questo che i precedenti sforzi di alcuni repubblicani negli ultimi 30 anni non sono riusciti a annullare i nostri voti elettorali divisi”, ha detto mercoledì la presidentessa del Partito democratico del Nebraska Jane Gleip. “Siamo orgogliosi del nostro esclusivo sistema di voto elettorale e ben consapevoli dei benefici economici che crea attirando l'attenzione nazionale sul nostro Stato”.

Mancano solo due giorni alla presentazione delle nuove proposte di legge. Lo sponsor della proposta è il Senato dello Stato. Lorraine Lippincott in precedenza aveva suggerito che la sua proposta non avesse i voti necessari per essere approvata.

“In sostanza, per ora, probabilmente il gruppo è in fase di stallo”, Lippingold disse Il Lincoln Journal Star di martedì. “Non voglio denunciarlo, ma è la verità.”

I repubblicani hanno già tentato, senza riuscirci, di abrogare la legge. L’attuale proposta è bloccata in commissione fino al 2023, senza voti sufficienti per un referendum completo, e non è stata discussa quest’anno finché gli alleati di Trump non hanno spinto per un cambiamento questa settimana.

READ  L'esplosione cosmica più brillante mai vista è stata risolta, ma sono nati nuovi misteri

Da settimane, la campagna di Biden tiene d’occhio Omaha e il suo unico voto elettorale.

Nonostante tutti i discorsi di Biden di un muro blu in Wisconsin, Michigan e Pennsylvania, vincerli tutti e tre gli lascerebbe comunque con 270 voti elettorali in meno. Il censimento del 2020 ha cambiato la mappa in base al calo delle popolazioni in Pennsylvania e Michigan, quindi un pareggio 269-269 con Trump renderebbe cruciale uno dei tre voti elettorali del Nebraska.

Questa storia è stata aggiornata con ulteriori aggiornamenti.