Aprile 16, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Zelda Tears of the Kingdom PSA: ecco come importare il tuo respiro da Wild Horses

Zelda Tears of the Kingdom PSA: ecco come importare il tuo respiro da Wild Horses

Come sequel di Breath of the Wild, Tears of the Kingdom ha ovviamente molti collegamenti con il suo predecessore dal mondo in cui è ambientato il gioco ai suoi personaggi nella sua storia. Ma ha anche una connessione molto tangibile: legge i tuoi dati di salvataggio di Breath of the Wild e usa quei dati in Tears of the Kingdom per una funzionalità di cui siamo tutti sorprendentemente colpiti.

Attenzione: sotto il video ci sono spoiler su ciò che questa funzione attiva. Leggi a proprio rischio!

Come Breath of the Wild, Tears of the Kingdom include cavalli che puoi cacciare, domare e cavalcare nei campi di Hyrule. In effetti, abbiamo una guida approfondita per guidarti nella nostra sezione wiki. Ma una bella caratteristica dei cavalli di Tears of the Kingdom è che il gioco leggerà i tuoi dati di salvataggio di Breath of the Wild e consentirà a Link di importare tutti i cavalli che ha addomesticato in Breath of the Wild una volta che visita una stalla.

Affinché funzioni, dovrai scaricare i dati di salvataggio sulla tua console attuale, quindi se stai giocando su uno Switch diverso, dovrai assicurarti che i tuoi dati vengano caricati sul cloud e quindi scaricati sul tuo dispositivo attuale, o trasferito manualmente. Assicurati di utilizzare anche il tuo stesso profilo di prima! Ma una volta che sei lì, puoi visitare qualsiasi stalla in Kingdom’s Tears e parlare con il ragazzo dietro il bancone per vedere quali cavalli hai cavalcato lì. Anche i loro nomi verranno salvati e personalizzati.

Quindi, se hai bei ricordi del cavallo che hai cavalcato per sconfiggere Ganon sei anni fa, buone notizie: è ancora qui ad aspettare Link per tutto questo tempo dopo. Grazie amico mio.

READ  Apple rilascia agli sviluppatori il nuovo firmware beta di AirPods

Per ulteriori contenuti e guide di Kingdom Tears, ti abbiamo coperto. Puoi dare un’occhiata alla nostra recensione di Tears of the Kingdom, che abbiamo definito “un insondabile seguito di uno dei più grandi giochi mai realizzati, e in qualche modo migliora praticamente in ogni aspetto”. E per aiuto con tutto ciò che riguarda Kingdom Tears, dai un’occhiata alla nostra procedura dettagliata e guida di Kingdom Tears su come farti strada attraverso Hyrule, infatti, puoi iniziare da qui:

Rebecca Valentine è una giornalista senior di IGN. Puoi trovarla su Twitter @dipendente.