Pubblicità

Festa regionale ANP Cia ad Alessandria

Si è svolta nella giornata dell’Immacolata, ad Alessandria, la festa annuale ANP (Associazione Nazionale Pensionati) Cia regionale. Hanno partecipato circa 80 agricoltori in pensione, provenienti da tutte le province del Piemonte.

La rappresentante ANP Piemonte Anna Graglia, dopo i saluti introduttivi del presidente provinciale Cia Alessandria Gian Piero Ameglio, del segretario provinciale ANP Pierfranco Pallavicini e del vicepresidente regionale Gabriele Carenini, ha illustrato i temi principali trattati dal sindacato negli ultimi mesi. Tra questi: la proposta avanzata al Governo di alzare le pensioni minime a 650 euro, gli assegni famigliari per i coltivatori diretti, quattordicesima per i pensionati, minore tassazione sulle pensioni.

Commenta Ameglio: “L’ANP Cia si sta impegnando per l’innalzamento delle pensioni minime, l’assistenza e la sanità anche nei centri rurali. Tra gli obiettivi principali della nostra Associazione c’è anche la minore tassazione delle pensioni, come avviene già nel resto d’Europa. Gli agricoltori restano sempre fortemente legati al settore agricolo, anche quando sopraggiunge l’età pensionabile, e spesso passano il loro testimone ai figli. Sono una rappresentanza molto importante, che va tutelata e assistita”.

La giornata è proseguita con il pranzo conviviale al Centogrigio e la visita alla Cittadella di Alessandria con le guide dei volontari FAI – Fondo Ambiente Italiano, che hanno spiegato ai partecipanti la storia della fortezza militare più grande d’Europa e il nuovo Museo delle Telecomunicazioni.

Pubblicità