Nasce Bocuse d’Or Europe 2018 OFF

È partito in queste settimane il progetto Bocuse d’Or Europe 2018 OFF, con il quale la Regione Piemonte, insieme agli enti partner della manifestazione – Città di Torino e Camera di commercio di Torino – alle istituzioni culturali del territorio e a partner pubblici e privati intende costruire un calendario di eventi e manifestazioni in avvicinamento alla finale europea del prestigioso concorso gastronomico che sarà a Torino all’Oval Lingotto l’11 e 12 giugno 2018.
 Un format innovativo, il calendario OFF, che ha come obiettivo quello di esplorare l’universo del cibo con un percorso che si snoda attraverso storia, arte, letteratura, cinema, design e creatività. La cifra caratteristica di tutte le iniziative che andranno a comporre il programma, e che potranno essere originali o selezionate tra eventi già pianificati, sarà il legame tra patrimonio culturale ed enogastronomico. Il progetto, a cui sono stati invitati ad aderire i principali enti, associazioni e privati che lavorano in Piemonte nell’ambito della cultura e dell’enogastronomia, includerà esposizioni, rassegne cinematografiche, conversazioni e laboratori, attività per bambini e famiglie, dedicati alle connessioni tra cultura e cibo.

 Un itinerario di avvicinamento geografico – dalla regione verso il capoluogo – e temporale – da gennaio a giugno – che con un calendario diffuso di iniziative rivolto al grande pubblico avrà inizio già da fine gennaio e culminerà dall’8 al 16 giugno 2018 nella città capoluogo con una vera e propria festa e una ricca programmazione di eventi attorno alla competizione internazionale. Il palinsesto omaggerà la ricchezza culturale e le tradizioni enogastronomiche italiane ed europee.

 L’iniziativa – coordinata dal Circolo dei lettori insieme ad Accademia Bocuse d’Or Italia – coinvolgerà in modo capillare tutti i territori e vede già l’adesione di diverse realtà: dall’Ente di gestione dei Sacri Monti, alle Aziende turistiche locali, dal circuito Abbonamento Musei agli Istituti Culturali del Piemonte. A Torino, oltre ai partner istituzionali – Città di Torino, Camera di commercio di Torino, che coordinerà le associazioni di categoria e i consorzi per narrare l’eccellenza enogastronomica locale negli spazi di Palazzo Birago, e il consorzio di tutela del vino Piemonte Land of Perfection – partecipano anche Turismo Torino e Provincia ed enti culturali di primo piano. Tra questi, il Museo Nazionale del Cinema con Film Commission Torino Piemonte e FIP-Film Investimenti Piemonte, il Museo Egizio, i Musei Reali di Torino, la Fondazione Torino Musei, il Polo del ‘900, Camera – Centro Italiano per la Fotografia, il Museo Ettore Fico, il Museo Internazionale delle Arti Applicate Oggi con Muses Accademia Europea delle Essenze. Tra i partner culturali sul cibo anche EDIT, acronimo di Eat Drink Innovate Together, polo innovativo cittadino dedicato all’enogastronomia e alla condivisione e il Festival Play With Food.