Pubblicità

Ennesima spaccata in Corso Acqui. Via poco illuminata e mancano le telecamere

Ennesima spaccata questa notte alle 3:40 in Corso Acqui. Ad essere preso di mira, questa volta, è stato il negozio della pettinatrice Laura Borghino. Vetrina sfondata, decorazioni natalizie distrutte e negozio sotto sopra. I ladri hanno rubato un computer e alcune attrezzature. Sul posto sono giunti subito i Carabinieri.

Il problema, purtroppo, è semplice e noto da tempo: la via è poco illuminata di notte e mancano le telecamere. Una problematica segnalata più volte dall’Associazione Attività e Commercio di Corso Acqui e per cui l’ex amministratore comunale Cristian La Greca si era battuto durante il periodo in cui era in consiglio comunale.

“Era già in fase di studio – ha dichiarato Roberto Mutti, presidente dell’Associazione Attività e Commercio di Corso Acqui – questa richiesta da avanzare all’amministrazione comunale su Corso Acqui con maggiore attenzione sull’illuminazione. Oltre a quello la sicurezza perché, anche se le Forze dell’Ordine e l’amministrazione sono tutti dedicati, ce la fanno sempre e non è giusto che un povero commerciante che lavora tutto il giorno, come appunto nel caso specifico di Laura, poi venga danneggiato in questo modo così brutale”.

L.S.

Pubblicità