Zonta Short Festival premia la miglior Regia Femminile italiana

Mercoledì 23 maggio alle ore 21 il Concorso Nazionale per Cortometraggi a regia Femminile di Zonta Club Alessandria giunge al momento finale con la premiazione delle vincitrici all’interno della serata Zonta Short Festival.

“Corto di Donna” è giunto alla quarta edizione, la migliore di sempre: decine di registe, anche dall’estero hanno chiesto di partecipare, così come numerose e importanti case di distribuzione. Il Comitato del Premio presieduto da Carla Gallini ha ricevuto un altissimo numero di corti da tutta Italia, o quasi. Il nord ovest Italia non è pervenuto. Sono le registe del nord est, tosco-emiliane e del sud Italia a contendersi il premio per il miglior cortometraggio, valore duemila euro, e gli altri premi istituiti da Zonta ( miglior regia e miglior sceneggiatura). A sostenere Zonta Club Alessandria in questo impegno dare opportunità alle professioniste del mondo del cinema penalizzate da un settore ancora poco declinato al femminile, è la Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria.

I nomi delle vincitrici saranno svelati sono durante la premiazione. Le vincitrici saranno presenti nella sala dell’Associazione Cultura e Sviluppo dove si svolge la Cerimonia, per il ritiro del premio. La giuria indipendente dello Zonta Short Festival, presieduta da Franco Carciofalo, ha deciso di assegnare oltre ai tre premi in denaro, anche tre Menzioni d’onore a tre lavori molto interessanti. Tutti i sei cortometraggi saranno proiettati per la visione del pubblico invitato a partecipare con ingresso gratuito.

Le tematiche affrontate dai cortometraggi che vincono la quarta edizione dello Zonta Short Festival e i tre  che si aggiudicano la menzione d’onore sono di particolare attualità.

“Da tempo Zonta Club Alessandria ha scelto di puntare sull’empowerment femminile offrendo opportunità alle donne che lavorano anche nella settimana arte e alla popolazione di informarsi ed approfondire argomenti che toccano la sfera femminile e di confrontarsi con il punto di vista femminile. Ogni due anni, Zonta Short Festival premia cortometraggi che lasciano il segno per la loro qualità ma anche per lo sguardo sul mondo che ci restituiscono in pochi minuti di visione. La Giuria, sempre diversa, è messa alla prova nel decretare i migliori, ma in questa edizione, le decisioni sono state unanimi nel scegliere opere di giovani e giovanissime registe che hanno moltissimo da dire sulla società moderna. L’edutainment è il mezzo con il quale Zonta Club Alessandria porta i cittadini a confrontarsi con temi anche difficili da comprendere e condividere. Mercoledì sera sarà una grande serata anche e soprattutto per le storie che faranno riflettere, e a volte sorridere, apprezzando il valore di sei professioniste che aiutiamo a diventare grandi” afferma la presidente di Zonta Club Gabriella Daini.