Settembre 26, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

5 Cambiamenti che è probabile che i residenti del Minnesota vedano dalla storica legge sul clima

5 Cambiamenti che è probabile che i residenti del Minnesota vedano dalla storica legge sul clima

Il più grande pacchetto di spesa per il clima nella storia degli Stati Uniti mira a cambiare il modo in cui i residenti del Minnesota guidano, riscaldano e rinfrescano le nostre case, coltivano il nostro cibo e gestiscono le nostre foreste.

La legge sulla riduzione dell’inflazione approvata dal Congresso la scorsa settimana mette 373 miliardi di dollari di fronte alla crisi climatica. Nonostante le concessioni concesse alle società di combustibili fossili, la legislazione dovrebbe ridurre le emissioni climatiche nazionali fino al 40% rispetto ai livelli del 2005 entro il 2030, spingendo il paese verso l’obiettivo della Casa Bianca di emissioni nette di gas serra entro la metà del secolo.

“È un disegno di legge estremamente influente che tocca quasi ogni parte dell’economia dell’energia pulita”, ha affermato Brendan Jordan, vicepresidente del Great Plains Institute di Minneapolis.

Il disegno di legge finanzia dozzine di programmi e fornisce una serie di crediti d’imposta e altri incentivi per ridurre i gas serra. Ecco cinque cambiamenti che probabilmente i residenti del Minnesota vedranno.

Più veicoli elettrici sulla strada

Il Congresso ha creato un’ampia gamma di incentivi per auto elettriche, SUV e pickup, nonché camion medi e pesanti, nonché apparecchiature di ricarica. Per gli acquirenti di auto, il disegno di legge ha rivisto un credito d’imposta federale esistente fino a $ 7.500 su alcuni nuovi veicoli elettrici e ibridi plug-in.

Inoltre, ha eliminato il limite ai produttori che limitava gli incentivi alla vendita delle prime 200.000 auto elettriche. Ciò dovrebbe significare un aumento dell’offerta.

Tuttavia, una serie di nuove qualificazioni è stata criticata in quanto così restrittiva da squalificare la maggior parte dei nuovi veicoli elettrici, almeno per un po’ mentre le case automobilistiche si sintonizzavano. Ad esempio, per ottenere un credito d’imposta completo, una certa quota dei metalli critici in una batteria deve provenire da un paese con cui gli Stati Uniti hanno un accordo di libero scambio o dal riciclaggio in Nord America e una certa quota di componenti della batteria deve essere prodotto o assemblato in Nord America.

Il nuovo credito d’imposta federale per l’acquisto di un’auto elettrica usata o di un ibrido plug-in non ha gli stessi requisiti di approvvigionamento. Gli acquirenti con redditi idonei riceveranno un credito d’imposta fino a $ 4.000 sull’acquisto di un veicolo elettrico usato che costa fino a $ 25.000. Entrambi i crediti non sono disponibili per i contribuenti ad alto reddito.

READ  Fonti affermano che la Casa Bianca è nelle prime discussioni sul viaggio del presidente Biden in Europa

Pavel Enatovic, proprietario della GS Motors di Hopkins, che si occupa di auto elettriche usate, ha affermato che il limite di $ 25.000 è troppo basso dato quanto sono alti i prezzi. Ma Joshua Hoddick, direttore senior dei programmi di trasporto per la filiale Sierra Club Minnesota NorthStar, ha affermato di non vedere il limite di prezzo di $ 25.000 come un problema.

Hoddick ha detto che pensa che gli incentivi siano associati al Minnesota Requisiti dell’auto pulita che le case automobilistiche stanno offrendo più auto elettriche in vendita nello stato e Xcel Energy Piano per auto elettriche da 300 milioni di dollari Include l’installazione di 730 nuove stazioni di ricarica rapida in tutto lo stato, che accelereranno la transizione del Minnesota all’elettrificazione.

“Penso che siamo a un punto di svolta”, ha detto Hoddick.

L’azione dirige anche 3 miliardi di dollari per elettrificare la flotta di consegna del servizio postale degli Stati Uniti, il che significa che i camion della posta bianca parcheggiati sul marciapiede funzionano con l’elettricità.

Aiuto per gli alberi

Il pacchetto spenderà circa 5 miliardi di dollari per rafforzare le foreste e le chiome degli alberi in tutto il paese, alcune delle quali arriveranno in Minnesota. Le foreste nazionali otterranno più risorse per condurre le operazioni di combustione prescritte, fermare gli incendi boschivi e finanziare altri progetti volti a frenare gli incendi che hanno inghiottito gran parte delle foreste occidentali e settentrionali negli ultimi anni.

Quasi 3 miliardi di dollari diretti a stati ed entità non governative potrebbero essere utilizzati per una varietà di progetti di alberi non specificati, inclusa la ricostruzione della foresta urbana per sostituire i frassini persi a causa di un insetto invasivo, o lo sviluppo di un mercato per “prodotti in legno innovativi”.

“Sembra che ci saranno opportunità in Minnesota, che si tratti di rimboschimento, incendi o foreste urbane”, ha affermato Amy Kay Kerber, supervisore degli affari legislativi forestali e sensibilizzazione per il Dipartimento delle risorse naturali dello stato. “A questo punto, non sappiamo ancora quanto sia grande, piccolo o importante per il Minnesota”.

READ  Il Giorno della Vittoria in Russia segna la guerra delle nazionalità rivali

Ann Mulholland, direttrice di The Nature Conservancy in Minnesota e Dakota, ha previsto che la spesa “avvierà” soluzioni climatiche naturali nello stato che da sole potrebbero compensare miliardi di tonnellate di carbonio. Ha detto che il Minnesota ora ha bisogno di intensificare e allineare i fondi federali con gli investimenti nei programmi statali.

Addio scaldabagno a gas

La combinazione di sconti e crediti d’imposta renderebbe più economico per i residenti del Minnesota modificare le loro case per ridurre l’uso di combustibili fossili.

I proprietari di abitazione possono ottenere uno sconto di $ 8000 sul costo dell’installazione di una pompa di calore per il controllo del clima nella loro casa; $ 1.750 per uno scaldabagno a pompa di calore; $ 840 sia per asciugatrici elettriche che per fornelli elettrici; E $ 1.600 per l’isolamento.

Le pompe di calore prelevano l’energia termica dall’aria esterna, dalla terra o dall’acqua e la immettono all’interno della casa in inverno; In estate fanno il contrario. Li avevamo Il più popolare di gran lunga nel Minnesota ruraleIn alternativa ai sistemi di riscaldamento a propano.

Alcuni degli sconti riguardano gli aggiornamenti per soddisfare un maggiore consumo di elettricità, come $ 4.000 per interruttori più grandi o $ 2.500 per i cavi.

“È il genere di cose che non sono necessariamente eccitanti, ma sarà davvero importante per questa transizione energetica”, ha affermato Joe Damel, dell’organizzazione no profit Fresh Energy con sede a Saint Paul.

Richard Greaves, direttore del Center for Sustainable Building Research presso l’Università del Minnesota, ha affermato che diversi limiti di reddito familiare per le nuove detrazioni potrebbero alienare alcuni clienti interessati.

“Questo è il tipo di cosa che dobbiamo fare per espanderci il più rapidamente possibile, e sono solo preoccupato che possa rallentare un po’ le cose”, ha detto Greaves.

Più pannelli solari e parchi eolici

La legge estende a 10 anni i crediti d’imposta sulla produzione e sugli investimenti per progetti eolici e solari e li estende alle batterie per l’accumulo di energia indipendente.

Logan O’Grady, direttore esecutivo della Solar Energy Industries Association del Minnesota, ha affermato che lo stesso credito d’imposta del 30% è stato esteso ai consumatori per aggiungere l’energia solare sui tetti residenziali. O’Grady ha stimato che il pacchetto di incentivi creerà circa 5.000 posti di lavoro nello stato nel prossimo decennio.

READ  L'Ucraina espelle i suoi ambasciatori in Germania, India, Repubblica Ceca, Norvegia e Ungheria

C’è un’enorme richiesta di energia rinnovabile da parte di stati, servizi pubblici e utenti aziendali che cercano di raggiungere i loro obiettivi di riduzione dei gas serra, ha affermato Beth Soholt, direttore esecutivo della Clean Grid Alliance, un gruppo commerciale di energia eolica e solare.

Gli incentivi arrivano come prevede l’operatore di sistema autonomo del Mid-continente, che gestisce la rete del Midwest Espandere la linea di trasmissione principale Per supportare l’affidabilità della rete. Questa è una potente combinazione che dovrebbe stimolare l’occupazione e lo sviluppo economico, ha affermato Soholt.

“I prossimi due o dieci anni saranno trasformativi in ​​Minnesota e negli stati vicini”, ha affermato.

Fondi per suolo e zone umide

Il conto include $ 40 miliardi per i cosiddetti programmi agricoli “intelligenti per il clima”, inclusi altri $ 18 miliardi per un quartetto di programmi di conservazione popolari che sono attualmente sottoscritti in eccesso.

Il Conservation Relief Program paga ai produttori o alle tribù dei nativi americani un equo valore di mercato per ritirare le terre marginali, per decenni o addirittura indefinitamente, che contengono zone umide o praterie. Con il nuovo disegno di legge, il programma vedrà un’infusione di 1,4 miliardi di dollari, più che sufficienti per espandere significativamente la sua copertura esistente a oltre 5 milioni di acri.

L’atto assegnerebbe anche più di 3 miliardi di dollari al Conservation Stewardship Program, che paga gli agricoltori per mantenere più carbonio nel suolo attraverso pratiche come il no-till o la pacciamatura. Altri 8 miliardi di dollari andranno al programma di incentivi per la qualità ambientale dell’USDA (spesso chiamato EQIP), che incoraggia gli agricoltori a sperimentare pratiche di conservazione. È stato riscontrato che una di queste pratiche – il pascolo prescritto, in cui il bestiame rimuove il foraggio, spesso in aree sensibili – migliora la qualità dell’acqua e migliora ulteriormente la salute dei pascoli.

“Non abbiamo bisogno di reinventare la ruota,ha affermato Stu Lowry, direttore delle relazioni con il governo della Minnesota Farmers Federation. “Dobbiamo investire in ciò che sappiamo funziona”.