Dicembre 5, 2021

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

A Nor Easter colpisce la costa orientale, causando inondazioni improvvise e ristagni d’acqua nel nord del New Jersey

La tempesta, che dovrebbe portare forti venti e da 2 a 6 pollici di pioggia in diversi stati, ha guidato i governatori del New Jersey e di New York. Dichiara le emergenze In anticipo, poche settimane dopo che l’uragano Ida ha lasciato gravi inondazioni all’inizio di settembre.

A partire dalle 8:30 di martedì, il servizio meteorologico riporta che sono già caduti 3,5 pollici di pioggia in alcune parti del New Jersey occidentale e meridionale, e lì sono previsti fino a 2 pollici di pioggia.

A Union Beach, nel New Jersey, a sud di New York City, alcuni veicoli sono stati allagati e le squadre di emergenza hanno effettuato più di una dozzina di operazioni di salvataggio in acqua fino alla tarda mattinata di martedì, ha detto il capo della polizia di Union Beach, Michael Woodrow. Non ci sono stati feriti.

Il dipartimento meteorologico ha affermato che molte strade della zona sono state chiuse e che i fiumi sono in piena.

Il governatore Bill Murphy ha ritardato l’apertura degli uffici del governo statale fino alle 11:00 per consentire ai lavoratori di arrivare abbastanza tempo.

“Se vai sulla nostra strada e vedi un’area allagata, torna indietro, non salire. Sfortunatamente, noi Persi molti in Ida Che è andato avanti”, ha detto Murphy ai giornalisti martedì mattina.
Il monitoraggio delle piene improvvise era in vigore martedì Pennsylvania orientale, New Jersey, e parti New York e il sud del New EnglandLa pioggia è prevista martedì sera o mercoledì in anticipo.

Previste interruzioni di corrente a causa di forti venti

Si prevede che i venti danneggiati provocheranno il crollo di alberi e linee elettriche in alcune aree. Livelli estremi di pericolo di inondazioni sono stati annunciati a East Long Island, Rhode Island e Massachusetts.

“Sono previste interruzioni di corrente diffuse”, ha affermato il National Weather Service. “Il viaggio può essere difficile, soprattutto per i veicoli di fascia alta”.

READ  Sparo al centro commerciale Tacoma: 1 persona colpita, acquirenti inviati per protezione

Eversource Energy, il più grande fornitore di energia del New England, ha avvertito che più di 100.000 clienti potrebbero perdere elettricità in una tempesta a causa dell’alto rischio delle linee elettriche poiché gli alberi di Pasqua in fibra hanno ancora foglie all’inizio della stagione.

Secondo Sean Redding, responsabile della gestione dell’impianto di Eversource, “Quando la maggior parte delle foglie sono ancora sugli alberi, il rischio di cedimento dell’albero a causa di Nor Easter è molto alto”.

Da martedì pomeriggio a mercoledì mattina soffieranno forti venti a New York.

A Boston, i venti dovrebbero aumentare con l’avanzare del martedì, con forti venti che soffiano durante la notte da martedì a mercoledì. Le condizioni miglioreranno lentamente entro la tarda mattinata di mercoledì, con alcune vulnerabilità che dureranno fino a sera.

Normalmente nel nord-est, “ci sarà vento sulla costa; ci saranno onde in mare alte da 8 a 12 piedi”, ha detto martedì mattina il meteorologo della CNN Chad Myers.

Che cos’è né la Pasqua?

Una fibra Pasqua è un uragano che di solito soffia da nord-est lungo la costa orientale Servizio Meteorologico Nazionale. I temporali possono verificarsi in qualsiasi momento dell’anno, ma lo sono Più comune tra settembre e aprile.

In inverno, la temperatura associata alla fibra pasquale è molto più alta che in autunno, il che può portare a temporali e neve più violenti. Le tempeste possono causare erosione costiera e mare mosso, con venti fino a 58 miglia o più.

La Metropolitan Transportation Authority, che sovrintende alla metropolitana di New York City e ad altre corsie di traffico, si aspettava diversi centimetri di pioggia per più di 12 ore, ma niente del genere Uragano Ida, Che ha causato gravi inondazioni nella regione all’inizio di settembre.

“Non ci saremmo mai aspettati forti piogge nel brevissimo tempo che abbiamo ricevuto durante l’uragano Ida”, ha affermato Jano Lieber, presidente esecutivo e CEO di MTA, che ha affermato che la città ha visto più di 3,5 pollici all’ora durante l’uragano Ida.

READ  PS5 e Xbox Series X sono disponibili oggi su Walmart

“Ma siamo pronti per qualunque cosa accada”, ha aggiunto Liber.

Il problema più grande e l’ostacolo che deve affrontare l’MTA sono le fogne cittadine, che potrebbero essere alte come lo erano durante Ida, ma non si aspettavano che questo fosse un problema durante la tempesta, ha detto Liber.

Laura Lai della CNN, Steve Almasi, Brandon Miller e Jutson Jones hanno contribuito al rapporto.