Luglio 2, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Annunci diretti: la Russia occupa l’Ucraina

Il ministro degli Esteri turco Mevlüt avuşoğlu domenica ha affermato che la Turchia aveva deciso che l’invasione russa dell’Ucraina era una “guerra”.

“È un conflitto o una guerra?” L’abbiamo deciso che. La sezione 19 dell’Accordo di Montreux è molto chiara. Questa è una guerra”, ha detto in un’intervista in diretta alla Cnn.

Il riconoscimento della Turchia è stato importante per l’uso del 1936 Conferenza Montrook Regola la rotta navale attraverso lo Stretto di Turchia.

La Conferenza di Montreux conferisce alla Turchia un controllo specifico sul passaggio delle navi da guerra dallo Stretto di Tortonelles e dallo Stretto del Fosforo, che collega l’Egeo, Marmara e il Mar Nero.

In tempo di pace le navi da guerra possono attraversare lo stretto previo avviso diplomatico, con alcune restrizioni sul peso delle navi e delle armi, a seconda che appartengano o meno al paese del Mar Nero.

Durante la guerra, quando la Turchia non è in guerra, le navi da guerra possono usare lo stretto, ad eccezione di quelle appartenenti a paesi dilaniati dalla guerra.

Secondo la conferenza, se la Turchia è parte in guerra o si considera una minaccia al pericolo immediato di guerra, potrebbe chiudere le acque che passano dalle navi da guerra bloccate sulla costa del Mar Nero.

Tuttavia, come sottolinea Çavuşoğlu, l’articolo 19 della Convenzione di Montreux prevede un’eccezione. Le navi da guerra delle nazioni in guerra possono tornare alla loro base nel Mar Nero.

“Ora questo conflitto si è trasformato in una guerra. In questo caso, stiamo usando Montreux per la Russia o per l’Ucraina. La regola 19 fa un’eccezione. Vengono fatte eccezioni se la nave da guerra torna al suo porto. Applicheremo in modo trasparente tutte le regole di Montreux .

READ  La Corte Suprema terrà un'udienza speciale sugli ordini di vaccinazione di Biden

Ciò significa che, anche se la Turchia verrà bandita, le navi russe e ucraine potranno tornare alla loro base. விavuşoğlu ha affermato che la regola non dovrebbe essere utilizzata in modo improprio quando si utilizzano paesi di eccezione. Ha aggiunto: “Spiego la posizione di Montrooks e della Turchia”.

Più sfondo: தி Conferenza Montrook, Firmato nel 1936, conferisce alla Turchia il controllo del passaggio delle navi attraverso questi due stretti maggiori. In tempo di pace, le navi civili potevano circolare liberamente, nonostante alcune restrizioni sulle navi provenienti dal Mar Nero.

I paesi del Mar Nero – tra cui Turchia, Russia e Ucraina – includono Bulgaria, Georgia e Romania.

In tempo di pace le navi da guerra possono passare attraverso lo stretto, ma in condizioni che controllano il tonnellaggio totale a seconda che si tratti o meno di un paese del Mar Nero, limitano la durata del soggiorno sul Mar Nero ai paesi non del Mar Nero. Ci sono limiti alla capacità delle armi che possono trasportare e la Turchia deve essere informata della richiesta.