Giugno 18, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Apple sta portando ChatGPT su iPhone e Siri con un’importante revisione dell’intelligenza artificiale

Apple sta portando ChatGPT su iPhone e Siri con un’importante revisione dell’intelligenza artificiale
Commenta la foto, Il CEO di Apple Tim Cook è raffigurato sul palco della WWDC 2024

  • autore, Zoe Kleinmann
  • Ruolo, Redattore tecnologico

Apple sta migliorando il suo assistente vocale Siri e i suoi sistemi operativi con ChatGPT di OpenAI mentre cerca di mettersi al passo con l’intelligenza artificiale.

Lunedì il produttore di iPhone ha annunciato il restyling di Siri insieme a una serie di altre nuove funzionalità durante l’annuale Developers Expo.

Fa parte di un nuovo sistema di intelligenza artificiale personale, chiamato “Apple Intelligence”, che mira a fornire agli utenti un modo per navigare più facilmente sui dispositivi Apple.

Gli aggiornamenti del sistema operativo iPhone e Mac consentiranno l’accesso a ChatGPT attraverso una partnership con lo sviluppatore OpenAI.

ChatGPT può essere utilizzato anche per migliorare altri strumenti, inclusa la generazione di testo e contenuti. La versione beta sarà disponibile in autunno.

Tim Cook, CEO di Apple, ha affermato che questo passo porterà i prodotti della sua azienda a “nuovi livelli”, aprendo la Worldwide Developers Conference presso la sede del colosso tecnologico a Cupertino, in California.

Questo annuncio non è stato accolto favorevolmente da tutti. Elon Musk, proprietario di Tesla e Twitter/X, ha minacciato di vietare l’uso degli iPhone nelle sue aziende per “sicurezza dei dati”.

“Apple non ha idea di cosa succeda realmente una volta che consegni i tuoi dati a OpenAI. Ti stanno vendendo al fiume”, ha detto Musk su X.

Ben Wood, analista senior di CCS Insight, ha affermato che mentre il nuovo sistema di intelligenza artificiale personale di Apple “dovrebbe aiutare a calmare gli investitori nervosi”, la sua integrazione con ChatGPT potrebbe esporre e creare problemi più profondi per l’azienda.

“Ciò significa probabilmente che Apple sta riconoscendo i propri limiti dato che ChatGPT inizierà in un punto in cui Siri non sarà più in grado di aiutare l’utente”, ha detto alla BBC.

Apple è stata in gran parte assente dal torrente di prodotti IA rilasciati dalle aziende tecnologiche negli ultimi mesi.

Cook ha detto agli investitori nel 2023 che la società avrebbe gestito la tecnologia con attenzione. Lunedì questi piani sono stati finalmente messi in atto.

Che cos’è l'”Intelligenza Apple”?

“Apple Intelligence” non è né un prodotto né un’applicazione in sé.

Diventerà parte di ogni app utilizzata dai clienti dei prodotti Apple: che si tratti di un assistente di scrittura che migliora le tue bozze di messaggi o della tua agenda per poterti indicare il percorso migliore per arrivare al tuo prossimo appuntamento.

In questo senso è simile all’assistente AI Copilot di Microsoft, ma non dovrai pagare un extra per attivarlo.

Siri, l’assistente vocale acquisito da Apple nel 2010, è stato aggiornato con una nuova interfaccia e un approccio più loquace per aiutare gli utenti a navigare tra dispositivi e app in modo più fluido.

Apple ha voluto sottolineare la sicurezza di Apple Intelligence durante il keynote di lunedì.

Ciò è vitale per i clienti che pagano prezzi elevati per le promesse sulla privacy di Apple.

Il sistema “pone potenti modelli generativi al centro del tuo iPhone, iPad e Mac”, ha affermato Craig Federighi, vicepresidente senior dell’ingegneria del software di Apple.

“Si basa sul tuo contesto personale per fornirti le informazioni più utili e rilevanti per te e protegge la tua privacy in ogni fase.”

Cosa significa l’accordo OpenAI e Apple?

La decisione di Apple di integrare la tecnologia ChatGPT di OpenAI era ampiamente prevista, ma è una mossa insolita per un’azienda che custodisce da vicino i propri prodotti.

Google e Microsoft sono stati recentemente sottoposti a controlli per gli errori commessi dai loro prodotti di intelligenza artificiale negli ultimi mesi, con il colosso della ricerca che si è ritirato da una nuova funzionalità a maggio dopo che le sue risposte sbagliate sono diventate virali.

Per anni Apple ha anche rifiutato di consentire ai propri clienti di scaricare app al di fuori dell’App Store perché potrebbero non essere sicure e non consentirà alcun browser Web diverso dal proprio Safari per lo stesso motivo.

È cambiato solo quando è stato costretto a farlo ai sensi della legislazione europea.

È un segno di riconoscimento il fatto che al momento nemmeno Apple possa competere con ChatGPT?

Se è così, questo ci dice molto sull’attuale forza del gigante dell’intelligenza artificiale OpenAI.

L’azienda ha detto che integrerà altri prodotti in futuro, ma non ha fatto nomi.

Altre nuove funzionalità annunciate lunedì includono:

  • Invia SMS via satellite
  • Pianifica i messaggi da inviare in seguito
  • Usa i gesti della testa (annuisci sì o scuoti no) per controllare i tuoi AirPods Pro
  • Un’applicazione dedicata alle password accessibili da tutti i dispositivi
  • La possibilità di nascondere o bloccare determinate app dietro Face ID o passcode.