Febbraio 27, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Boeing è nuovamente sotto esame dopo l'ultima emissione del 737 MAX

Boeing è nuovamente sotto esame dopo l'ultima emissione del 737 MAX

Un volo straziante durante il fine settimana ha costretto ancora una volta la Boeing ad affrontare le preoccupazioni sui suoi aerei, in particolare sul 737 MAX, che è già uno degli aerei più esaminati della storia.

Nessuno è rimasto gravemente ferito nell'incidente avvenuto venerdì notte a bordo di un aereo dell'Alaska Airlines, poiché parte della fusoliera del 737 MAX 9 è esplosa in aria, esponendo i passeggeri a forti venti. L'aereo è atterrato in sicurezza, ma l'incidente su un volo da Portland, Oregon, a Ontario, California, ha allarmato i viaggiatori e ha richiesto ispezioni di sicurezza immediate su aerei simili.

Le autorità federali hanno concentrato la loro attenzione sulla guarnizione della porta della cabina centrale, che viene utilizzata per riempire lo spazio dove si troverebbe un'uscita di emergenza se l'aereo fosse dotato di più posti.

La Federal Aviation Administration ha dichiarato sabato di aver ordinato l'ispezione di 171 aerei Max 9 operati da compagnie aeree statunitensi o nel territorio degli Stati Uniti, causando la cancellazione di centinaia di voli durante il fine settimana. Ha detto che le ispezioni dovrebbero durare dalle quattro alle otto ore per aereo, anche se almeno una compagnia aerea ha detto che sta ancora aspettando maggiori dettagli su cosa dovrebbero comportare tali ispezioni.

“Siamo d'accordo e sosteniamo pienamente la decisione della FAA di richiedere ispezioni immediate degli aerei 737-9 nella stessa configurazione dell'aereo interessato”, ha detto sabato Jessica Kowal, portavoce della Boeing.

I problemi di Alaska Airlines sono continuati fino a domenica, con 163 voli, ovvero il 21% dei voli di linea, cancellati nel primo pomeriggio, secondo FlightAware. La compagnia possiede 65 aerei Max 9. I viaggiatori si sono rivolti ai social media per lamentarsi delle lunghe attese al telefono per il servizio clienti, del risarcimento inadeguato durante l'attesa in aeroporto e hanno dovuto affrontare lunghi ritardi e improvvise cancellazioni.

READ  Hertz fa male i calcoli sul ripensamento della flotta di veicoli elettrici e prevede di tagliare i costi

United Airlines ha dichiarato di aver cancellato circa 180 voli Max 9 previsti per domenica, mantenendo in sospeso altri 85 voli sostituendoli con altri aerei.

Lo United ha 79 aerei Max 9, più di qualsiasi altra compagnia aerea. La compagnia aerea ha dichiarato in una dichiarazione di domenica di aver messo a terra tutti quegli aerei e di aver iniziato a rimuovere i pannelli delle porte e a condurre ispezioni iniziali su quegli aerei mentre attendeva ulteriori istruzioni della FAA su quali ispezioni avrebbero dovuto essere condotte affinché gli aerei fossero in grado di volare. volare. di nuovo.

“Continuiamo a lavorare con la FAA per chiarire il processo di ispezione e i requisiti per la rimessa in servizio di tutti gli aerei Max 9”, ha affermato la compagnia aerea in una nota. “Stiamo lavorando con i clienti per riaccomodarli su altri voli e in alcuni casi siamo riusciti a evitare cancellazioni passando ad altri tipi di aeromobili”.

Non è chiaro se Boeing sia responsabile di quanto accaduto all'aereo dell'Alaska Airlines, ma l'incidente solleva nuove domande per il produttore e lo sottopone ad ulteriore pressione. Un'altra versione del Max, il 737 Max 8, è stata coinvolta in due incidenti che hanno ucciso centinaia di persone nel 2018 e nel 2019 e hanno portato alla messa a terra globale di quell'aereo.

“Il problema è quello che sta succedendo alla Boeing”, ha detto John Goglia, consulente di lunga data per la sicurezza aerea e membro in pensione del National Transportation Safety Board, che indaga sugli incidenti aerei.

Il mese scorso, la compagnia ha esortato le compagnie aeree a ispezionare più di 1.300 jet Max consegnati per una possibile vite allentata nel sistema di controllo del timone. Boeing ha dichiarato durante l'estate un importante fornitore I fori sono stati praticati in modo errato È un componente che aiuta a mantenere la pressione nella cabina. Da allora, Boeing ha investito e lavorato a stretto contatto con il fornitore, Spirit AeroSystems, per affrontare i problemi di produzione.

READ  L'inflazione esplode in Germania e Spagna. Un anno fa ho iniziato a stampare denaro, NIRP, caos della catena di approvvigionamento. La guerra gettò benzina su un fuoco già furioso

“Stiamo assistendo a una maggiore stabilità e qualità delle prestazioni all’interno dei nostri stabilimenti, ma stiamo lavorando per mantenere la catena di fornitura agli stessi standard”, ha dichiarato il CEO di Boeing Dave Calhoun in una chiamata con analisti investitori e giornalisti in ottobre. .

Spirit AeroSystems ha lavorato anche sulla fusoliera del 737 Max 9, compresa la fabbricazione e l'installazione della guarnizione della porta che non funzionava correttamente su un volo dell'Alaska Airlines.

Le consegne di un altro aereo Boeing, il 787 Dreamliner a doppio corridoio, sono state interrotte per più di un anno, fino all'estate del 2022, mentre il produttore di aerei ha collaborato con la Federal Aviation Administration per affrontare vari problemi di qualità, comprese piccole lacune nella cellula. corpo.

L'estate scorsa è stata scoperta un'altra falla, che ha rallentato nuovamente le consegne dell'aereo. La produzione sia del 737 che del 787 è stata lenta a causa di questi e altri problemi di qualità e catena di fornitura.

Max è stato messo a terra all'inizio del 2019 dopo due incidenti che hanno ucciso 346 persone in Indonesia ed Etiopia. Nel corso di oltre 20 mesi, Boeing ha collaborato con le agenzie di regolamentazione di tutto il mondo per risolvere i problemi relativi al software di controllo di volo dell'aereo e ad altri componenti.

Quando i voli passeggeri sul Max sono ripresi alla fine del 2020, la crisi era costata alla compagnia circa 20 miliardi di dollari.

Da allora volano i due modelli di medie dimensioni dell'aereo, il Max 8 e il Max 9. Ma il più piccolo, il Max 7, e il più grande, il Max 10, non sono ancora stati approvati dalle autorità di regolamentazione.

READ  Ryanair avverte di un aumento dei prezzi del 10% a causa del ritardo dei nuovi aerei Boeing

Il MAX è l'aereo più venduto nella storia della Boeing. Gli oltre 4.500 ordini pendenti per l'aereo rappresentano oltre il 76% del portafoglio ordini di Boeing. L'aereo è molto popolare anche tra le compagnie aeree: dei quasi tre milioni di voli programmati in tutto il mondo questo mese, circa il 5% viene programmato utilizzando il Max, soprattutto il Max 8, secondo Cirium, un fornitore di dati aeronautici.

Gli investigatori del National Transportation Safety Board hanno iniziato a esaminare il caso e si prevede che esamineranno un'ampia gamma di fattori, tra cui il processo di produzione di Boeing, la supervisione della compagnia da parte della FAA e qualsiasi lavoro svolto da Boeing o Alaska Airlines sull'aereo. Gli investigatori hanno anche individuato la zona in cui la porta potrebbe essere caduta e hanno chiesto l'aiuto della popolazione per ritrovarla.

“Questa è la cosa che, finché non si entra nell'indagine – si determinano tutti i fatti, le circostanze e le circostanze di questo particolare evento – si determina se si tratta solo di un problema occasionale o di un problema sistemico”, ha detto Gregg. Faith, esperta di sicurezza aerea ed ex investigatore dell'NTSB.

Nel frattempo, coloro che costruiscono, prestano assistenza, gestiscono e regolamentano gli aerei saranno tutti sotto i riflettori.

“Ogni americano merita una spiegazione completa da parte della Boeing e della FAA su cosa è andato storto e quali misure sono state adottate per garantire che un altro incidente non si verifichi in futuro”, ha detto sabato in un post il senatore J.D. Vance, repubblicano dell'Ohio. Su X.

Marco Walker, Cristina Chung E Shafak Taimur Contributo ai rapporti.