Maggio 27, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Come e quando guardare la pioggia di meteoriti delle Perseidi – con un massimo di 100 stelle luminose all’ora | Notizie di scienza e tecnologia

Come e quando guardare la pioggia di meteoriti delle Perseidi – con un massimo di 100 stelle luminose all’ora |  Notizie di scienza e tecnologia

Mentre ogni meteora ha solo le dimensioni di un granello di sabbia, quando questi bambini raggiungono velocità di 130.000 miglia all’ora, vediamo cose davvero interessanti. Questa è l’incredibile velocità con cui l’atmosfera terrestre si è scontrata con essa, prima di bruciare a temperature roventi e creare spettacoli notturni sbalorditivi.

di Tom Acris, reporter di tecnologia


Domenica 13 agosto 2023, 04:51, Regno Unito

L’annuale pioggia di meteoriti estivi raggiunge il suo apice stasera, offrendo la migliore opportunità per assistere a uno dei più spettacolari spettacoli di luce nel cielo notturno.

È attivo dal mese scorso e dura fino al 24 agosto, ma si sta spostando da sabato sera a domenica mattina con un massimo di 100 stelle all’ora.

Dalle palle di fuoco super luminose alle meteore con traiettorie abbastanza lunghe da seguire, promette di essere uno spettacolo incredibile.

Qual è il momento migliore per guardare lo spettacolo?

Se riesci a rimanere sveglio, il Royal Observatory di Greenwich consiglia tra mezzanotte e le 5:30 di domenica.

Questo è quando il cielo è più scuro e le meteore sono più alte nel cielo.

Ma poiché Perseid è sempre sopra l’orizzonte dal Regno Unito, dovresti essere in grado di catturare alcune meteore dal tramonto.

Gli esperti suggeriscono che è meglio cercare di individuarli quando la luna è sotto l’orizzonte o quando è in fase crescente, perché altrimenti inquina la luce naturale e impedisce la comparsa di deboli meteore.

Ovviamente, luna o altro, minore è l’inquinamento luminoso, meglio è: non avrai la stessa fortuna di guardare fuori dalle strade trafficate del centro di Londra come se guardassi da un campo aperto.

READ  “Il mondo corre un rischio di inondazioni maggiore di quanto pensassimo” – rivelando la portata scioccante dell’impatto umano sulle pianure alluvionali globali

Questa è una versione in edizione limitata della storia, quindi purtroppo questo contenuto non è disponibile.

Sblocca la versione completa

Qualche altro consiglio per avere una buona visuale?

Puoi vedere meglio la pioggia di meteoriti delle Perseidi nell’emisfero settentrionale.

Ma a differenza Alcuni dei rari avvistamenti di comete che abbiamo avuto quest’annoNon avrai bisogno di alcuna attrezzatura speciale.

Si vedono meglio ad occhio nudo, anche se una sedia comoda e comoda non lo rovinerà.

Per quanto riguarda questo inquinamento luminoso, cerca di evitarlo andando in campagna o semplicemente in un parco o giardino.

Il Royal Observatory Greenwich suggerisce anche di concedere ai tuoi occhi circa 15 minuti per adattarsi al buio, il che significa stare lontano dal telefono.

E, naturalmente, le dita incrociate sul tempo non rovinano le cose dove vivi. Mentre è prevista una notte serena nel sud-est, nell’est e nel centro dell’Inghilterra, appare più nuvolosa altrove.

Se non ti ha deluso questo fine settimana, hai ancora più di una settimana per fare il suo corso.

Per saperne di più:
Quanto siamo al sicuro dai meteoriti più pericolosi?


immagine:
Pioggia di meteoriti delle Perseidi vista vicino a Howes nel Parco nazionale degli Yorkshire Dales

Perché li vediamo?

Bella domanda, dato che ogni meteorite ha all’incirca le dimensioni di un granello di sabbia.

Ma quando questi ragazzi raggiungono i 130.000 miglia all’ora, vediamo cose davvero interessanti.

Questa è l’incredibile velocità con cui ha colpito l’atmosfera terrestre e poi ha iniziato a bruciare a temperature roventi tra 1648°C (2998,4°F) e 5537°C (9998,6°F).

Vengono prodotti ogni anno mentre il nostro pianeta solca i detriti polverosi lasciati dalla cometa Swift-Tuttle.

READ  Cubo di ghiaccio lunare della NASA - Cubi di osservazione lunare pronti a lanciare Artemis

Per quanto riguarda il nome Perseide, è perché i meteoriti sembrano provenire dalla costellazione di Perseo, l’eroe della mitologia greca che uccise Medusa.