Giugno 21, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Dynamic Island dell’iPhone è un po’ noiosa, ma la noia va bene

Dynamic Island dell’iPhone è un po’ noiosa, ma la noia va bene

Lo scorso autunno, Apple ci ha regalato Dynamic Island con tutte le solite iperboli.

Il nuovo notch mobile a forma di pillola dell’iPhone 14 Pro è stato descritto come “magico”. Permetterebbe “un’esperienza iPhone completamente nuova”. E anche se prendiamo tutto alla lettera dall’azienda che ha introdotto la Digital Crown come l’ottava meraviglia del mondo, l’isola dinamica sembrava promettente in quel momento.

Sembra buono per i principianti. Nella giusta luce, sembra davvero che la fessura si stia espandendo e contraendo. Non è stato nemmeno ampiamente menzionato nelle fughe di notizie o nelle voci che hanno preceduto l’evento, quindi questo ci ha sorpreso. Ma dopo la nostra prima settimana con l’isola dinamica, era difficile sapere cosa farne. Certo, fa un buon lavoro nel dirti da quanto tempo sei al telefono o se il tuo AirDrop ha avuto successo. Ma altre cose – Un nuovo modo audace di interagire con il tuo telefono Roba: dipende dal fatto che i produttori di app di terze parti adottino attività dal vivo e inseriscano informazioni sensibili al fattore tempo in Dynamic Island, e ciò non accadrà fino alla fine dell’anno.

A metà anno il concetto era ancora promettente, ma anche i suoi limiti erano più evidenti. Guardare il conto alla rovescia del timer nella parte superiore dello schermo mentre fai altre cose sul telefono ti sarà sicuramente d’aiuto. Utile anche monitorare l’arrivo della tua auto Uber. Ma divenne chiaro che, nonostante le affermazioni di Apple, la dinamica isola non era destinata ad essere una destinazione in sé.

Per prima cosa, è spesso messo in ombra da un’altra funzionalità introdotta nel 14 Pro: il display sempre attivo. Quando hai un timer o un punteggio di partita visualizzato sull’isola dinamica e blocchi il telefono, queste informazioni vengono visualizzate nella schermata principale. La maggior parte delle volte, se guardo una partita o tengo il tempo, è lì che lo vedo, non sull’isola.

READ  Final Fantasy 16 avrà un aspetto fantastico a 60 fps su PS5

È semplicemente uno strumento utile che rende l’utilizzo del telefono meno fastidioso

E sulla base di prove aneddotiche raccolte parlando con amici e colleghi, lo schermo sempre attivo è stata di gran lunga la caratteristica più notevole. Le persone o lo odiano e lo disabilitano oppure lo trovano fonte di distrazione per alcuni giorni e poi si abituano. Ma lo sono tutti ho notato In un certo senso non hanno visto l’isola dinamica, cosa che hanno notato soprattutto le prime volte che hanno collegato i loro Airpod o hanno scansionato Face ID. Poi è passato direttamente in secondo piano.

Non penso che abbiamo visto tutto ciò che un’isola dinamica può fare. Altre app inizieranno a utilizzarla, soprattutto se l’intera gamma iPhone 15 adotterà la funzionalità come suggeriscono le voci. Ma sicuramente non è un nuovo modo entusiasmante di interagire con il tuo telefono: è solo uno strumento utile insieme ad alcune altre nuove funzionalità che rendono l’utilizzo del telefono meno fastidioso. Va bene.

Naviga sul Web e tieni d’occhio il timer: elegante! Non cambiare la vita.

Tutto sommato, è un passo nella giusta direzione. È noto che Apple a volte sacrifica la facilità d’uso per l’estetica, ma Dynamic Island riesce a entrambe le cose: sembra bellissimo E È utile. Sarebbe bene che Apple ricordasse anche le altre cose che desideriamo meno che attirano l’attenzione. Sai, una batteria non si degrada al 90% dopo un anno. Oppure adottare un protocollo di messaggistica che mi consenta di inviare a mia mamma video che non sembrino sciocchezze. Oppure ulteriore aiuto nella gestione delle 9.000 notifiche delle app che ricevo ogni giorno.

READ  Il rischio con il nuovo backup su cloud di Google per l'autenticatore 2FA

Le nuove impressionanti funzionalità dell’interfaccia utente sono il materiale di cui sono fatte le parole chiave, ma la vera magia sta nei dettagli meno entusiasmanti. Spero che ce ne saranno molti nell’iPhone 15, l’entusiasmo è comunque esagerato.

Fotografia di Alison Johnson/The Verge