Febbraio 27, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Elicotteri della Marina americana hanno sparato sui ribelli Houthi nello Yemen, uccidendone molti nel Mar Rosso

Elicotteri della Marina americana hanno sparato sui ribelli Houthi nello Yemen, uccidendone molti nel Mar Rosso

BEIRUT (AP) – L’esercito americano ha detto domenica che le sue forze hanno aperto il fuoco sui ribelli Houthi dopo aver attaccato una nave mercantile nel Mar Rosso, uccidendone molti in un’escalation del conflitto marittimo legato alla guerra a Gaza. Un funzionario della Casa Bianca ha dichiarato: “In futuro agiremo per legittima difesa”.

In una serie di dichiarazioni, il Comando Centrale degli Stati Uniti ha affermato che l'equipaggio del cacciatorpediniere USS Gravely ha abbattuto per la prima volta due missili balistici antinave lanciati contro la Maersk Hangzhou battente bandiera di Singapore sabato sera, dopo che la nave aveva riferito di essere stata colpita da un missile quella sera. . Durante la navigazione nel Mar Rosso meridionale.

La Marina degli Stati Uniti ha detto che quattro piccole imbarcazioni hanno poi attaccato la stessa nave mercantile con il fuoco di armi leggere domenica mattina presto e gli insorti hanno tentato di salire a bordo della nave.

Successivamente, la portaerei USS Graveley e gli elicotteri della portaerei USS Dwight D. Eisenhower hanno risposto alla chiamata di soccorso della Maersk Hangzhou e hanno lanciato avvertimenti verbali agli aggressori, che hanno risposto al fuoco sugli elicotteri.

Il Comando Centrale degli Stati Uniti ha affermato che “gli elicotteri della Marina americana hanno risposto al fuoco per legittima difesa”, provocando l'affondamento di tre delle quattro imbarcazioni e l'uccisione delle persone a bordo, mentre la quarta imbarcazione è fuggita dall'area. Non ci sono segnalazioni di vittime tra il personale o l'equipaggiamento americano, né di vittime della nave mercantile.

Gli Houthi hanno ammesso che 10 dei loro combattenti sono stati uccisi nello scontro e hanno avvertito delle conseguenze.

READ  Alti funzionari del Tesoro hanno affermato che la Cina non ha fornito ampia assistenza alla Russia come parte della sua guerra contro l'Ucraina, anche se i due paesi stringono legami più stretti.

A Washington, il portavoce del Consiglio di Sicurezza Nazionale della Casa Bianca ha evitato di rispondere a una domanda sulla possibilità di lanciare un attacco preventivo contro gli Houthi per proteggere la navigazione commerciale nella vitale via navigabile.

“Non dirò cosa c'è o non c'è sul tavolo in questo momento”, ha detto John Kirby al programma “Good Morning America” ​​della ABC, aggiungendo: “Faremo quello che dobbiamo fare per proteggere le spedizioni”. Ha detto che gli Stati Uniti hanno “importanti interessi di sicurezza nazionale nella regione” e “metteremo il tipo di forze di cui abbiamo bisogno nella regione per proteggere tali interessi e agiremo per legittima difesa in futuro”. “

Ha detto che gli Stati Uniti hanno chiarito agli Houthi che “prendiamo sul serio queste minacce e prenderemo le giuste decisioni per andare avanti”.

Il Comando Centrale ha affermato che gli eventi riguardanti la nave Maersk Hangzhou rappresentano il 23esimo attacco illegale degli Houthi alle navi internazionali dal 19 novembre. Questa è stata la prima volta che la Marina americana ha affermato che il suo personale aveva ucciso combattenti Houthi dall’inizio degli attacchi sul Mar Rosso.

Per più di un mese, gli Houthi sostenuti dall’Iran hanno rivendicato la responsabilità degli attacchi alle navi nel Mar Rosso che, a loro avviso, sono collegate a Israele o dirette a porti israeliani. Dicono che i loro attacchi mirano a porre fine all'assalto aereo e terrestre di Israele contro la Striscia di Gaza, che è stato innescato dall'attacco del movimento palestinese Hamas del 7 ottobre nel sud di Israele.

Tuttavia, i collegamenti con le navi prese di mira dagli attacchi dei ribelli sono diventati più fragili man mano che gli attacchi continuavano.

READ  Un funzionario del Pentagono ha detto che la Russia sta cercando di esaurire le difese aeree dell'Ucraina

Il presidente della commissione intelligence della Camera ha invitato il presidente Joe Biden a “considerare quali misure devono essere adottate nello Yemen per evitare che gli Houthi continuino a mettere in pericolo le navi commerciali e militari”.

Riferendosi al sostegno dell’Iran a Hamas, Hezbollah e agli Houthi, il deputato Mike Turner, repubblicano dell’Ohio, ha detto alla ABC “questa settimana” che l’amministrazione Biden deve essere più aggressiva “nel rispondere all’escalation iraniana”.

Il colosso danese Maersk, proprietario della Maersk Hangzhou, ha dichiarato domenica che sospenderà nuovamente la navigazione attraverso il Mar Rosso dopo i due attacchi alla sua nave mercantile.

“Alla luce del (recente) incidente – e per dare tempo di indagare i dettagli dell'incidente e valutare ulteriormente la situazione della sicurezza – è stato deciso di rinviare tutte le operazioni di transito attraverso l'area per le prossime 48 ore”, ha detto Maersk. È stato citato dall'emittente pubblica danese DR.

Il comandante supremo delle forze navali statunitensi in Medio Oriente ha dichiarato sabato: I ribelli Houthi non hanno mostrato alcun segno di voler porre fine al loro assedio Attacchi “sconsiderati” contro navi commerciali nel Mar Rosso anche se sempre più paesi si uniscono alla missione marittima internazionale per proteggere le navi nella vitale via navigabile e il commercio inizia a riprendersi.

All’inizio di questo mese, Washington ha annunciato la formazione di una nuova coalizione internazionale per proteggere le navi che attraversano la via navigabile. Alla nuova missione di sicurezza marittima partecipano anche Regno Unito, Bahrein, Canada, Francia, Italia, Paesi Bassi, Norvegia, Seychelles e Spagna.

Dal Pentagono È stata annunciata l'operazione Prosperity Guard Per contrastare gli attacchi di poco più di 10 giorni fa, 1.200 navi commerciali hanno viaggiato attraverso la regione del Mar Rosso, e nessuna è stata colpita da attacchi di droni o missili, ha detto sabato all'Associated Press in un'intervista il vice ammiraglio Brad Cooper.

READ  Uno spaniel a 6 zampe viene sottoposto a un intervento chirurgico per rimuovere gli arti aggiuntivi e si adatta alla vita su 4 zampe

—-

Jari Tanner, scrittrice dell'Associated Press di Helsinki, Finlandia, ha contribuito a questo rapporto.