Novembre 29, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Emily Sisson batte il record della maratona femminile negli Stati Uniti

Emily Sisson batte il record della maratona femminile negli Stati Uniti

A tre giorni dal suo 31esimo compleanno e con una sola maratona precedente nel suo curriculum, Emily Sisson è scesa per le strade di Chicago e ha abbassato il record della maratona femminile negli Stati Uniti di 43 secondi, diventando la prima donna americana a correre una maratona in meno di due ore 19 minuti.

Le condizioni sulla pista relativamente piatta della maratona di Chicago erano perfette, con Sisson – da ha vinto 10000 All’atletica leggera olimpica degli Stati Uniti la scorsa estate – Secondo posto Per Ruth Chipping Ech. Il keniota ha bissato il titolo di Campione di Chicago con il tempo di 2:14:18, millesimi di secondo rispetto al record mondiale di 2:14:04 stabilito dalla keniana Brigid Kosgei alla maratona di Chicago 2019.

Dal 2021: Emily Sisson batte il cuore spezzato per dominare i 10.000 nell’atletica leggera statunitense

Sisson ha concluso la gara in 2:18:29, staccandosi di 43 secondi Il record americano stabilito da Kira D’Amato A gennaio a Houston. Prima di D’Amato, il record durava da 16 anni; Ora è stato ridotto due volte in 10 mesi, come si aspettava D’Amato.

“Ci sono un certo numero di donne americane che stanno lottando per questo record, quindi penso che se non lo avessi abbassato da solo, non lo avrei avuto per molto più tempo”, Lei disse Prima della maratona di Berlino due settimane fa. D’Amato, che non ha corso a Chicago, si è unita a Sisson al traguardo, insieme a Dina Castor e Joan Benoit Samuelson, le donne che hanno detenuto il record americano prima di lei.

“È incredibile”, ha detto Sisson. Secondo la NBC Chicago. “Voglio dire, le donne in piedi qui oggi, hanno tutte ottenuto così tanto, quindi essere tra loro è un onore incredibile”.

READ  Super Bowl 2022: LA Rams ha battuto i Cincinnati Bengals 23-20

Sison ha detto che non sapeva che il record era a portata di mano finché non si è avvicinato così tanto al traguardo.

“Mi era stato appena ordinato di buttare via i miei colpi e di non pensare affatto all’ora, quindi non avevo idea di quanto velocemente stavo correndo, penso, come un miglio da percorrere”, ha detto. “Alcune persone mi hanno detto di prenderlo, quindi ho pensato: ‘Oh, dovrei essere vicino a battere 2:20 o il record americano, ma non sapevo quale. “

La gara di Chicago ha visto Sisson tornare alla maratona dopo essersi ritirato dalle prove della maratona delle Olimpiadi del 2020 dopo 22 miglia nonostante fosse uno dei preferiti. La sua unica altra maratona è arrivata a Londra, dove ha corso 2:23:08 nel 2019.

Ha 37 anni. Madre di due bambini. Il maratoneta più veloce d’America.

“Le prove della maratona olimpica – mi hanno spezzato il cuore”, ha detto in seguito Sisson, sei volte campione nazionale. “Di solito, sono bravo a superare le brutte gare, ma ho davvero lottato con quello”.

Alle Olimpiadi estive di Tokyo, Sisun era 10° su 10.000, il miglior regista americano dopo quello vinci questo evento Nelle prove americane per il 2021. Lei 31:00: 03:82 Ha battuto il record di prova del diciassettenne stabilito da Castor nel 2004. Sisson, che ha stabilito Il record statunitense per la mezza maratona (1:07:11) a maggio, disse Forbes Recentemente è diventata più a suo agio con gare come Chicago, una delle sei maggiori maratone del mondo.

“Man mano che acquisisco più esperienza in questo sport, sono in grado di affrontare i grandi giorni di gara con più sicurezza e compostezza, rispetto a quando ero più giovane”, ha detto. “Mi ripeto semplicemente che ho fatto del mio meglio e tutto ciò che devo fare è fare del mio meglio”.

READ  È morto a 46 anni l'ex star del cricket Andrew Symonds

Cinque delle prime 10 ragazze di Chicago erano americane: Susanna Sullivan era sesta con 2:25:14, Sara Vaughn era settima con 2:26:23, Maggie Montoya 8° alle 2:28:07 e Makena Morley 10° alle 2:30:28.

Il keniano Benson Kipruto è stato il vincitore con un tempo di 2:04:24 con Conner Mantz che è arrivato settimo con un tempo di 2:08:16 ed è il capocannoniere americano.

Lo svizzero Marcel Haug ha vinto la gara maschile in sedia a rotelle in 1:25:20, aggiungendo Chicago alle sue vittorie alla maratona del 2022 a Tokyo, Berlino e Londra. L’americana Susanna Scaroni ha vinto il suo primo titolo di maratona importante nella competizione su sedia a rotelle femminile in 1:45:48.