Dicembre 6, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Euro in procinto di rompere la parità, le azioni scendono di nuovo

Euro in procinto di rompere la parità, le azioni scendono di nuovo

LONDRA (Reuters) – L’euro è caduto martedì alla parità con il dollaro ei mercati azionari sono scesi poiché la possibilità di un ulteriore inasprimento della banca centrale e le preoccupazioni per la salute delle economie di tutto il mondo hanno innervosito gli investitori.

Il ruolo del dollaro come porto sicuro per gli investitori preoccupati per le prospettive economiche è stato appesantito nelle ultime settimane, con la valuta statunitense che è salita ai livelli più alti degli ultimi due decenni contro più valute.

L’euro è stato particolarmente debole a causa dell’impatto del continuo aumento dei prezzi del gas naturale sull’economia regionale e della guerra nella vicina Ucraina, e con la Banca centrale europea che si è ritirata dai rivali nell’aumentare i tassi di interesse.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Alle 0725 GMT, l’euro è sceso dello 0,3% a un minimo di $ 1,0004, il livello più debole in più di 20 anni.

L’indice del dollaro è salito dello 0,3 per cento a 108,48, mentre la sterlina ha toccato il minimo di due anni e lo yen non è stato lontano dal suo livello più debole in più di due decenni.

Gli analisti di Mizuho hanno affermato che il movimento verso la parità sta avvenendo perché “una recessione nell’eurozona ha un prezzo” e hanno affermato che lo sfondo suggerisce poco per migliorare il sentimento di rischio.

“Ad ogni modo, sembra che ci sia poco per impedire il pareggio dell’euro-dollaro a breve termine”, hanno scritto.

L’attenzione di questa settimana sarà sui dati macro, inclusa l’inflazione al consumo statunitense di mercoledì, e sui commenti dei funzionari della Federal Reserve mentre gli investitori cercano indizi sull’esito dell’imminente riunione politica della Fed prima del periodo di blackout pre-riunione.

READ  12 ore di miseria a Heathrow: folle enormi, bagagli smarriti, cancellazioni infinite

La lettura dell’inflazione più alta potrebbe aumentare la pressione sulla Fed per aumentare il suo ritmo già aggressivo di rialzi dei tassi.

In borsa, Euro STOXX (.stoxx) È sceso dello 0,7%, mentre il DAX tedesco è sceso (.GDAXI) È sceso dello 0,8% e il FTSE 100 britannico (.FTSE) dello 0,44%.

Anche i mercati dei futures statunitensi hanno indicato un’apertura più debole.

Il più ampio indice MSCI delle azioni dell’Asia Pacifica al di fuori del Giappone (MIAPJ0000PUS.) È sceso dell’1,3% al minimo di due anni, mentre il Nikkei giapponese è sceso (.N225) Ha perso l’1,8%.

In cima alla lista delle preoccupazioni degli investitori c’è anche il fatto che un numero crescente di città cinesi, incluso il centro commerciale Shanghai, stanno adottando nuove restrizioni COVID-19 a partire da questa settimana per frenare le nuove infezioni dopo che è stata trovata una variante Omicron altamente trasmissibile. Leggi di più

Anche l’aumento del costo dell’energia in Europa è una delle principali preoccupazioni poiché il più grande gasdotto singolo che trasporta gas naturale russo in Germania è entrato nel suo periodo di manutenzione annuale, con flussi che dovrebbero interrompersi per 10 giorni.

Gli investitori temono che la guerra in Ucraina possa prolungare la chiusura, limitando ulteriormente le forniture di gas europee e spingendo in recessione l’economia vacillante dell’eurozona. Leggi di più

Il rendimento dei Treasury a 10 anni di riferimento è stato del 2,92%, dopo essere sceso sotto il 3% durante la notte quando gli investitori hanno acquistato titoli del Tesoro rifugio nel mezzo di una vendita di Wall Street.

READ  Wall Street crolla mentre gli investitori digeriscono i dati sull'occupazione e Gazprom viene sospeso

Anche i timori per la crescita hanno pesato sul petrolio, nonostante i timori per la scarsità dell’offerta.

I future sul greggio Brent sono scesi del 2,2% a $ 104,73 al barile, mentre il greggio US West Texas Intermediate ha registrato $ 101,53 al barile, in calo del 2,44%.

L’oro è rimasto piatto, con prezzi spot scambiati a $ 1.735 l’oncia.

I prezzi delle criptovalute sono scesi, con Bitcoin in calo dell’1,4% a $ 19.770.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Segnalazione aggiuntiva di Zhe Yu a Hong Kong. Montaggio di Jean Harvey

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.