Giugno 24, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Eurovision 2024: il concorrente israeliano Eden Golan fischiato durante le prove della semifinale

Eurovision 2024: il concorrente israeliano Eden Golan fischiato durante le prove della semifinale
Commenta la foto, Mercoledì sera Eden Golan ha provato la sua canzone per l’Eurovision

  • autore, Annabelle Rackham
  • Ruolo, Corrispondente culturale

La concorrente israeliana dell’Eurovision ha detto che “niente la dissuaderà” dopo essere stata fischiata durante l’allenamento mercoledì.

Eden Golan stava eseguendo la sua canzone “Hurricane” prima della semifinale di giovedì a Malmö, in Svezia.

Ha detto in una dichiarazione che era “orgogliosa di rappresentare il mio paese”.

Ci sono state diverse campagne per impedire a Israele di partecipare al concorso di quest’anno in seguito allo scoppio della guerra in Medio Oriente.

Ma la European Broadcasting Union, che ospita l’evento, ha deciso di consentire a Israele di competere.

Dopo le prove di mercoledì, sui social media sono emersi diversi video di membri del pubblico che registravano alcuni membri del pubblico che fischiavano Golan.

Commenta la foto, Golan ha dovuto cambiare in “Hurricane” dopo che la canzone originale “October Rain” è stata considerata un riferimento agli attacchi del 7 ottobre

Israele sta attualmente conducendo una campagna militare a Gaza, lanciata in risposta all’attacco transfrontaliero di Hamas contro il sud di Israele il 7 ottobre.

Circa 1.200 persone furono uccise e altre 252 furono prese in ostaggio.

Da allora, secondo il Ministero della Sanità nella Striscia, più di 34.840 persone sono state uccise a Gaza.

Il paese, insieme ad altri paesi non europei come l’Azerbaigian e la Georgia, è libero di competere nella competizione perché è membro dell’Unione europea di radiodiffusione.

Ha aggiunto: “Comprendiamo le profonde preoccupazioni e opinioni che molte persone hanno riguardo alla guerra in Medio Oriente, e credo che nessuno possa rimanere immune dalla profonda sofferenza di tutti coloro che hanno partecipato a quella guerra”.

A Golan è stato chiesto di cambiare la sua canzone originale intitolata October Rain dopo che aveva suscitato polemiche.

La squadra di Golan dice che la ventenne è rimasta detenuta nella sua camera d’albergo dopo una serie di minacce contro la delegazione israeliana.

Gli organizzatori dell’Eurovision si aspettano proteste politiche giovedì a Malmö, con rinforzi della polizia provenienti da Danimarca e Norvegia.

Gli organizzatori si sono scusati martedì dopo che un semifinalista ha mostrato un simbolo filo-palestinese.

Commenta la foto, Eric Saadeh ha violato le regole dell’Eurovision sulle dichiarazioni politiche

Eric Saadeh, che era tra gli artisti di apertura dello spettacolo, indossava una kefiah – un tipo di sciarpa tipicamente usata da persone che vogliono dimostrare di essere filo-palestinesi – sul braccio.

Un portavoce dell’EBU ha dichiarato: “L’Eurovision Song Contest è un programma televisivo in diretta.

“Tutti gli artisti sono informati delle regole del concorso e ci rammarichiamo che Eric Saadeh abbia scelto di compromettere la natura apolitica dell’evento”.

I tifosi sono stati inoltre avvertiti di non portare bandiere, simboli o borse palestinesi tra la folla allo stadio di Malmö.

Fonte immagine, Sarah Louise Bennett/Unione europea di radiodiffusione

Commenta la foto, Il nuovo arrivato irlandese, Bambi Thug, ha dovuto rimuovere le sfumature politiche dal loro costume

Le loro uniformi originariamente includevano l’antica scrittura celtica conosciuta come Ogham, che secondo loro si scriveva “cessate il fuoco” e “libertà per la Palestina”.

Il partecipante britannico, Olly Alexander, aveva precedentemente chiesto un “cessate il fuoco immediato e permanente” a Gaza, ma aveva respinto le richieste di boicottare l’evento.

A dicembre ha firmato una dichiarazione in cui accusava Israele di aver commesso un genocidio durante la guerra, un’accusa che Israele ha fermamente respinto.