Maggio 28, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Fonti: Bieniemy sarà il coordinatore offensivo dell'UCLA

Fonti: Bieniemy sarà il coordinatore offensivo dell'UCLA

L'ex coordinatore offensivo dei Washington Chiefs Eric Bieniemy sta finalizzando un accordo biennale per entrare a far parte dello staff dell'UCLA come capo allenatore associato/coordinatore offensivo per i Bruins, hanno detto fonti a ESPN sabato sera.

La mossa rappresenta un'assunzione importante per il nuovo allenatore dell'UCLA DeShaun Foster, che intende forgiare un'identità NFL con i Bruins. Segna anche un ritorno per Bieniemy, cresciuto nella zona ed è stato assistente dei Bruins dal 2003 al 2005.

“California del sud”, ha scritto Bieniemy in una e-mail sabato. “Sono andato al liceo lì. Ho iniziato la mia carriera nella Major League qui [with the Chargers]. “È fantastico tornare con i Bruins, dove lavoravo.”

Bieniemy aveva la possibilità di rimanere nella NFL. Ha fatto un colloquio per il lavoro di capo allenatore dei Chiefs e per altri due lavori di coordinatore offensivo. Bieniemy ha detto che una squadra della NFL gli ha offerto il lavoro di assistente capo allenatore/linebacker. Ma alla fine si è preso il suo tempo ed è tornato a scuola.

“Ho avuto innumerevoli conversazioni e interviste con molte squadre e ho ricevuto elogi e lodi”, ha scritto Bieniemy. “Non posso dire perché certe decisioni siano state prese o non siano state prese, ma non c’era niente da fare [do] Con niente da parte mia.

“La mia dignità, il mio valore, la mia integrità, il mio carattere o la mia mascolinità non saranno mai messi in discussione o compromessi. Non è nemmeno sempre una questione di soldi. In tutto nella vita, spesso è una questione di tempismo. In questo momento della mia vita, l'opportunità” mi dà la gioia di continuare a essere un maker “Ed essere un leader di uomini, fare ciò che amo e seguire le mie passioni e i miei sogni senza compromettere la mia identità di uomo”.

Questo sarà il primo lavoro universitario di Bieniemy da quando ha prestato servizio come coordinatore offensivo in Colorado dal 2011 al 2012. Foster ha dato la priorità all'assunzione di un allenatore con l'esperienza di Bieniemy – e Bieniemy era altrettanto entusiasta di provare ad aiutare l'allenatore esordiente all'UCLA.

Per Foster, che sta entrando nella sua prima stagione da capo allenatore, l'assunzione è cruciale. Foster non ha esperienza di coordinamento. Coinvolgendo qualcuno con la vasta esperienza di Bieniemy, iniziò a delineare una visione di come sarebbe stata l'UCLA da quella parte della palla. L'ex capo allenatore Chip Kelly è stato il chiamante del gioco offensivo dell'UCLA nelle ultime stagioni.

“Questa è una grande opportunità per me per aiutare a sostenere Deshaun come capo allenatore, lavorare con lui e lavorare anche con lui”, ha scritto Bieniemy. “Il mio obiettivo è aiutarlo a diventare un allenatore di successo nella nostra professione.

“È un’opportunità per me e la mia famiglia di tornare nel luogo che una volta chiamavamo casa”.

Bieniemy porta 16 anni di esperienza nella NFL ai Bruins. Bieniemy ha trascorso la stagione 2023 come coordinatore offensivo dei Chiefs e ha vinto due Super Bowls come coordinatore offensivo dei Kansas City Chiefs, ruolo che ha ricoperto dal 2018 al 2022.

In qualità di allenatore con cinque presenze consecutive nel campionato Conference, incluse tre apparizioni al Super Bowl in quell'arco di tempo, Bieniemy crede di portare molto ai Bruins che può tradursi nel percorso di reclutamento.

“Il mio obiettivo è quello di contribuire a generare un po' di entusiasmo per i potenziali studenti-atleti affinché prendano in considerazione la possibilità di frequentare l'UCLA mentre ci prepariamo collettivamente a promuovere la Big Ten Conference nel reclutamento”, ha scritto.

Ci sono stati altri allenatori che sono tornati dalla NFL al college e hanno avuto successo. Bieniemy ha notato che Nick Saban, Jim Harbaugh, Bill O'Brien e Kliff Kingsbury lo hanno fatto. Ora sta facendo lo stesso, lasciando la NFL e tornando a scuola, con l'obiettivo di conquistare il suo nuovo mondo.

“Non rimpiango i leader”, ha scritto Bieniemy. “Contrariamente a quanto pensano alcuni e a quanto riportato dai media, non sono stato licenziato. Anzi ho scelto di non restare. Ho imparato molto e questo è sempre positivo”.

“Continuerò la mia carriera in pace. Sono entusiasta di essere qui e di allenare di nuovo questi giovani e il calcio. Le mie aspettative e il mio desiderio di essere eccellente non verranno mai smentiti. Sono emozionato. Andiamo”.

READ  Ryan Fitzpatrick racconta la storia dietro la sua foto a torso nudo ai playoff dei Bills | Buffalo Bills Notizie | NFL