Luglio 19, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Ford ha temporaneamente licenziato centinaia di lavoratori in uno stabilimento del Michigan dove la UAW è in sciopero

Ford ha temporaneamente licenziato centinaia di lavoratori in uno stabilimento del Michigan dove la UAW è in sciopero

Ford Motor Co. ha dichiarato di aver licenziato 600 lavoratori non in sciopero nel suo stabilimento di assemblaggio a Wayne, nel Michigan. Uno sciopero storico da parte della United Auto Workers Contro le tre grandi case automobilistiche.

Il sindacato ha lanciato scioperi mirati negli stabilimenti, insieme allo stabilimento General Motors di Wentzville, Missouri, e allo stabilimento Stellandis a Toledo, Ohio. Un nuovo contratto di lavoro con le case automobilistiche entro la scadenza di giovedì sera.

Ford ha detto in un comunicato che i licenziamenti a Wayne sono collegati allo sciopero della UAW, segnando la prima volta nella storia del sindacato che gli scioperi sono iniziati contemporaneamente in tre case automobilistiche.

“Questi licenziamenti sono il risultato di uno sciopero nei reparti di assemblaggio finale e verniciatura dello stabilimento di assemblaggio del Michigan perché questi 600 dipendenti costruiscono componenti che utilizzano materiali elettrorivestiti per la sicurezza”, ha detto Ford in una nota venerdì. Nel reparto verniciatura che è in sciopero è stata completata l’elettroverniciatura.

Wayne, Michigan, con A popolazione Il sobborgo, di circa 17.000 abitanti e 45 minuti a ovest del centro di Detroit, è composto principalmente da famiglie di colletti blu e della classe media. Lo stabilimento Ford impiega circa 3.300 lavoratori, la maggior parte dei quali costruisce SUV Bronco e camioncini Ranger.

Il presidente della UAW Shawn Fine ha visitato lo stabilimento Wayne venerdì e ha detto che lo sciopero continuerà finché Ford, GM e Stellandis (che possiede marchi stranieri come Chrysler, Dodge, Jeep e Ram, così come Peugeot e Opel) non aumenteranno i salari dei lavoratori e miglioreranno i salari dei lavoratori. sicurezza sul lavoro.

I membri del sindacato UAW picchetto fuori dallo stabilimento di assemblaggio Ford Michigan a Wayne, Michigan, il 15 settembre 2023.

Matthew Hatcher/AFP tramite Getty Images


Pete Crouch, 56 anni, che ha lavorato presso la fabbrica Wayne per 25 anni, ha detto che lavorare alla catena di montaggio è “eccitante e non c’è tempo”.

“Se qualcuno si prende un giorno libero per le finali [assembly]Ci vogliono due persone per svolgere il lavoro, a volte tre perché i lavori sono molto pesanti”, ha aggiunto.

Crouch ha affermato che esiste un divario tra i dipendenti tra quelli che guadagnano livelli di retribuzione più alti e quelli che guadagnano meno. Questo perché i manager dicono ai dipendenti di livello inferiore che li sposteranno al livello superiore quando un dipendente meglio pagato andrà in pensione, ma ciò accade raramente, ha detto.


L’amministratore delegato di GM Mary Parra difende la posizione durante lo sciopero della UAW, afferma che la società mette sul tavolo 4 offerte

La tensione nello stabilimento era alta nelle settimane precedenti lo sciopero, ha detto Crouch. Giovedì sera, i lavoratori rappresentati dal Local 900 della UAW hanno svolto piccoli lavori ed erano ansiosi di vedere come si sarebbero svolti i negoziati sindacali, ha detto.

“Siamo rimasti svegli tutta la notte fino alle 22 quando Fine ha deciso di attaccare metà del nostro stabilimento”, ha detto.

Crouch ha detto che i manager hanno permesso ai dipendenti di lasciare il lavoro poco dopo che Fein aveva scelto il loro sindacato per scioperare.

“Siamo rimasti confinati in mensa fino a mezzanotte [and] Poi ci hanno lasciato uscire,” ha detto. “A nessuno era permesso scendere a terra in quel momento.”

Pete Crouch lavora da 25 anni presso lo stabilimento di assemblaggio Ford Michigan di Wayne, Michigan. Posa per una foto con il presidente della UAW Shawn Fine dopo che Local 900 ha iniziato uno sciopero contro le tre grandi case automobilistiche di Detroit il 15 settembre 2023.

Pete Crouch


Una volta fuori, sono iniziati i canti di sostegno allo sciopero, ha detto Crouch, notando che i lavoratori più giovani erano generalmente più animati, mentre i più anziani hanno preso la scena in silenzio.

Fine non ha detto perché la leadership della UAW ha scelto lo stabilimento di Wayne per colpire. Questo perché i lavoratori della struttura producono anche componenti per altri sette stabilimenti nel Midwest che producono cruscotti per i veicoli Ford Escape, F-250 e F-350 e per l’F-150, ha detto Crouch. Il settore della produzione di componenti di Wayne è ancora operativo, ma il sindacato potrebbe chiedere anche a questi lavoratori di andarsene, ha detto Crouch.

“Se la Ford non negozia entro una settimana o due, chiuderanno il resto dello stabilimento”, ha previsto. “Ciò chiuderebbe sei o sette stabilimenti.”

READ  La Corte Suprema sta bloccando la capacità dell'EPA di combattere il cambiamento climatico