Giugno 20, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Giannis Antetokounmpo guida con 40 punti

Giannis Antetokounmpo guida con 40 punti

Lui gioca

I Milwaukee Bucks hanno ottenuto la quarta vittoria consecutiva sabato sera, superando i Dallas Mavericks 132-125 in un incontro rovente alla Fiserv Forum Arena. Questa è stata la prima partita dei Bucks contro un avversario della Western Conference, e i Mavericks sono a pari merito per il miglior record della conference. La sconfitta ha portato a 9–4 mentre i Bucks sono migliorati a 9–4.

I Bucks erano alla seconda serata consecutiva, dopo la vittoria a Charlotte venerdì. I Mavericks sono stati assenti dalle partite dopo la vittoria sui Washington Wizards di mercoledì.

Punteggio quadrato: Dollari 132, Mavericks 125

I fuoriclasse sono al centro della scena

La partita di sabato sera ha visto la partecipazione di quattro dei migliori giocatori della NBA – Giannis Antetokounmpo e Damian Lillard di Milwaukee, e Luka Doncic e Kyrie Irving di Dallas – e il quartetto si è alternato imponendo la propria volontà sulla partita.

Nel primo tempo Antetokounmpo e Doncic sono i protagonisti. I candidati MVP hanno giocato canestro per canestro, con Antetokounmpo che ha segnato 20 punti su 15 tiri e Doncic 17 su 14 tiri in un tempo frenetico.

Antetokounmpo ha fatto a pezzi la porosa difesa dei Mavericks con Eurosteps e palle perse, segnando tutti i suoi punti nel primo tempo nell’area su 10 su 11 tiri. Nove di questi marchi sono risultati vincitori.

Dončić ha segnato 3 triple e ne ha aggiunte sei nell’area mentre distribuiva cinque assist.

Nel frattempo, Irving era 3 su 10 per sei punti e Lillard era 3 su 7 per 10 punti nei primi 24 minuti.

READ  La confraternita del cricket augura una pronta guarigione a Rishabh Pant dopo l'incidente automobilistico

Dončić è riuscito a mantenere il ritmo nel terzo quarto andando avanti con un parziale di 13-0 che ha portato i Mavericks in vantaggio per 71-60. La guardia di Dallas ha segnato 10 punti in quel periodo, mentre Antetokounmpo ha sbagliato i suoi primi quattro tiri del quarto.

Anche Irving è andato avanti nel terzo quarto, andando 7 su 10 per 18 punti. Lillard non ha brillato come gli altri tre, ma ha gradualmente acquisito slancio e ha segnato 17 gol nel secondo tempo aiutando i Bucks a superare un deficit di 12 punti.

C’è stato anche un quarto quarto da 85 secondi in cui tutti e quattro i giocatori hanno segnato ogni punto. Antetokounmpo ha effettuato due tiri liberi portando i Bucks in vantaggio dopo che Doncic ne ha sbagliati due.

Antetokounmpo ha guidato tutti i marcatori con 40 punti su 18 su 26. Ha avuto anche 14 rimbalzi e sette assist. Lillard ha segnato 27 gol e fornito 12 assist.

Irving ha segnato 39 tiri su 16 su 29 mentre Doncic ha segnato 35 tiri su 15 su 26.

Connaughton e Lopez ottengono la vittoria

Sì, le luci erano piene di stelle. Ma lungo il percorso, i Bucks hanno anche ottenuto due tiri liberi da Brook Lopez e Pat Connaughton ha segnato due triple per suggellare la vittoria mentre i Dallas Stars continuavano a fare e sbagliare tiri.

L’ultimo giocatore di Dallas, oltre alle sue due stelle, a segnare è stato Tim Hardaway Jr. con poco più di un minuto trascorso nel quarto quarto.

Nel frattempo, Lopez ha portato i Bucks in vantaggio per 122-117 a 3 minuti e 38 secondi dalla fine della partita, con un potente movimento verso canestro che ha portato a due tiri liberi. Connaughton ha poi abbattuto un tre al 2:12 e un altro con 1:05 rimanente per sigillare efficacemente la vittoria.

READ  Perché i 49ers non possono restare a est tra le trasferte contro Vikings e Browns - NBC Sports Bay Area e California

Connaughton ha segnato 16 punti mentre Lopez ha chiuso con 12 punti.

Il programma di Giannis: Gli infortuni di Antetokounmpo durante la sua carriera NBA e la rapidità con cui è tornato da essi

Giannis Antetokounmpo gioca con un problema al ginocchio destro

Dopo un giorno di gioco con i resti di uno stiramento al polpaccio destro, Antetokounmpo è stato inserito nel rapporto sugli infortuni sabato con un disturbo diverso: alle prese con un infortunio al ginocchio destro. Aveva subito un intervento chirurgico al ginocchio sinistro in bassa stagione.

Antetokounmpo ha mancato la vittoria della squadra a Toronto mercoledì a causa di uno stiramento al polpaccio destro, ma venerdì ha giocato 28 minuti nella vittoria dei Bucks su Charlotte. Ha detto che non era sano al 100%, ma ha espresso la speranza che la malattia continuasse a migliorare con il passare dei giorni. Sembra che non sia peggiorato per quanto riguarda il polpaccio, ma questa è la prima volta in questa stagione che viene segnalato per un problema al ginocchio.

Anche il suo ginocchio sembrava in buone condizioni, soprattutto quando ha superato la difesa dei Mavericks per un layup e ha perseguitato Derrick Jones Jr. per un brutale blocco a campo aperto nel primo tempo.

Khris Middleton ha resistito alla gestione degli infortuni

Non sorprende che i Bucks abbiano escluso Khris Middleton contro i Mavericks. È ancora con una restrizione di minuti e ha giocato 21 minuti contro Charlotte. Non ha ancora giocato una partita consecutiva in questa stagione. Ha mancato la prima partita di quei set in altre due occasioni, ma la partita degli Hornets faceva parte del torneo stagionale e l’attenzione era concentrata su quella gara.

READ  Scelte, scommesse e fulmini NHL su Maple Leafs, Bruins su Hurricanes, Kings su Oilers

5 numeri

3-2 Il record dei Bucks contro squadre con un record di .500 o superiore nella storia del gioco.

3 Tre punti d’angolo dell’attaccante dei Dallas Grant Williams. Williams ha giocato 4 su 10 da dietro la linea dei tre punti e ha segnato 14 punti, ma di certo non ha dimenticato di tormentare i fan dei Bucks e del Fiserv Forum con un layup nei playoff del 2022 come membro dei Boston Celtics.

4 Scelte al primo turno nella classe draft 2023 per aver tentato – e fallito – di segnare su Brook Lopez sul ferro dopo un rifiuto da parte di Derek Lively II di Dallas (12a scelta) nel primo quarto.

14-0 Nel secondo quarto i Bucks sono riusciti a ribaltare il deficit da 42-38 a 52-42. Quel tratto includeva un passaggio rotante da Andre Jackson Jr. ad AJ Green per una tripla e poi una palla drop nel quarto di campo da Jackson Jr. a Malik Beasley.

7.009 La carriera di Antetokounmpo rimbalza. Solo altri 11 giocatori attivi ne hanno di più. Raggiungendo 7.000 rimbalzi, è diventato il giocatore più giovane (28 anni e 347 giorni) a registrare più di 16.000, più di 7.000 e più di 3.000 assist. Il Hall of Famer Kevin Garnett era in precedenza il più giovane a 29 anni e 199 giorni.