Giugno 14, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Gli Stati Uniti stanno vivendo un’interruzione di corrente a causa di una potente tempesta solare

Gli Stati Uniti stanno vivendo un’interruzione di corrente a causa di una potente tempesta solare

Di Stacy Liberatore per Dailymail.com

19:04 del 29 maggio 2024, aggiornato alle 19:04 del 29 maggio 2024



Interruzioni di corrente sono state segnalate in alcune parti degli Stati Uniti dopo che il Sole ha sparato un potente flusso di particelle energetiche verso la Terra mercoledì mattina presto.

La National Oceanic and Atmospheric Administration (NOAA) ha dimostrato che i disordini sono finiti Regioni del Midwest e dell’Est del paese alle 10:36 circa ET.

La National Oceanic and Atmospheric Administration (NOAA) ha inoltre affermato che l’interferenza potrebbe influenzare le comunicazioni radar, GPS e satellitari.

Il sito web del Daily Mail ha riferito martedì che l’agenzia prevede una probabilità del 60% di un’interruzione della radio, che dovrebbe continuare fino alla fine della settimana.

Interruzioni radio sono state segnalate in alcune parti degli Stati Uniti dopo che il Sole ha sparato un potente flusso di particelle energetiche verso la Terra mercoledì mattina presto.

La macchia solare che ha innescato il flusso è la stessa area che ha causato la supertempesta all’inizio di questo mese.

L’evento doveva essere uno dei peggiori della storia, spingendo la National Oceanic and Atmospheric Administration (NOAA) a emettere un allarme, il primo del suo genere dal 2005.

Questo evento ha disabilitato il GPS, le reti elettriche, le attrezzature agricole e i satelliti in orbita.

La macchia, che è molto più fredda della superficie che circonda il Sole, ha trascorso le ultime due settimane allontanandosi dalla Terra, ma è ricomparsa alla vista del nostro pianeta questa settimana.

La National Oceanic and Atmospheric Administration (NOAA) ha tenuto un briefing all’inizio di questo mese quando il mondo era sotto una grave tempesta geomagnetica, un grave disturbo nella magnetosfera terrestre, e ha riconosciuto che le macchie solari sarebbero probabilmente tornate per un altro ciclo.

READ  Benvenuti su Marte! Sbalorditivo da Caltech, una missione virtuale da 5,7 terapixel attraverso il Pianeta Rosso
Nelle ultime 24 ore, l’attività solare è stata considerata “moderata”, con almeno 21 brillamenti esplosi, di cui i due più potenti sono esplosi nelle prime ore di mercoledì.

Nelle ultime 24 ore, l’attività solare è stata considerata “moderata”, con almeno 21 brillamenti emessi nelle prime ore di mercoledì.

Fare clic qui per ridimensionare questa unità

Il dashboard della National Oceanic and Atmospheric Administration (NOAA) mostra attualmente una probabilità del 60% di onde radio nere almeno dal mercoledì al venerdì, con una probabilità del 10% di tempeste di radiazioni solari.

Le tempeste di radiazione solare si verificano quando grandi quantità di particelle cariche, protoni ed elettroni, vengono accelerate da processi che si verificano sul o vicino al Sole.

Quando si verificano questi processi, l’ambiente satellitare vicino alla Terra è immerso in particelle ad alta energia.

Le particelle possono interagire con il campo magnetico e l’atmosfera del nostro pianeta, causando interruzioni nelle comunicazioni satellitari, nonché rischi di radiazioni per gli astronauti nello spazio e interferenze con le reti elettriche.

Questa settimana è prevista anche una splendida aurora boreale, che sarà probabilmente visibile nell’emisfero settentrionale.

Il Sole ha attualmente otto macchie solari attive sul lato rivolto verso la Terra.

La NOAA ha affermato che due aree, 3691 e 3697, potrebbero rilasciare brillamenti più elevati del normale questa settimana.