Settembre 28, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Gli strumenti più strani di Gizmodo del 2002

Gli strumenti più strani di Gizmodo del 2002

DataPlay: il formato futuristico del disco ottico dimenticato dal tempo

All’inizio degli anni 2000, ci sono stati seri sforzi per trovare la prossima svolta tecnologica che avrebbe avuto successo con il CD. Uno di questi era DataPlay, una versione in miniatura di un CD con un diametro di 32 mm. Perché usare DataPlay invece del CD? Innanzitutto, può memorizzare più della semplice musica: è possibile accedere a interviste agli artisti, video musicali e brani preregistrati quando è collegato a un computer. Era anche molto cool, o tipo New York Times Mettilo: “Circa le dimensioni di una J al centro di un CD”.

Dopo aver vinto il premio CES Best of Show nel 2001, DataPlay è stato rilasciato nel 2002 e ha rapidamente ottenuto il sostegno di artisti e studi di registrazione grazie al suo rigoroso sistema DRM. Album di Britney Spears Britney Le riedizioni di ‘N Sync, Pink, Usher, OutKast, Sarah McLachlan e Brooks & Dunn sono state incluse nel primo lotto di dischi DataPlay.

Alla fine, DataPlay ha fallito ed è ora un formato completamente dimenticato. Era costoso, costringeva i proprietari ad acquistare nuovi lettori musicali e bloccava i contenuti in un modo a cui i clienti non erano abituati in quel momento. È arrivato anche durante la crescita dei media digitali.

Gizmodo aveva un senso di DataPlay Non avrà successo:

Vediamo che costeranno più dei CD, sono più difficili da masterizzare, sembrano quasi dei CD e richiedono un driver completamente nuovo (solo uno disponibile, l’iRiver IDP-100, nella foto a destra). Sarà sicuramente un successo.