Aprile 23, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Guidati dai loro giovani, gli Stati Uniti sprofondano nel World Happiness Report

Guidati dai loro giovani, gli Stati Uniti sprofondano nel World Happiness Report

“La letteratura è chiara in termini pratici: l’impatto che ha sulla socializzazione, sul comportamento pro-sociale, se vuoi, e sulla capacità delle persone di sentirsi connesse e di avere una comunità”, ha detto il dottor Norris della pandemia. “Molte cose che normalmente sarebbero accadute alle persone, soprattutto ai giovani delle scuole superiori, non sono accadute”, ha aggiunto. “Questo sta ancora accadendo.”

Giada Canzone, A Scrittore di 27 anniSi annoverava tra coloro che erano diventati sempre più infelici negli ultimi anni.

“È soprattutto perché, da adulto, diventi improvvisamente consapevole di tutte le notizie del mondo, presti maggiore attenzione a ciò che puoi controllare e ti rendi conto che c'è ben poco che puoi controllare”, la signora Song, che non era parte del gruppo, ha detto. studio, ha detto in un'intervista. “Anche se parteciperai alle proteste o pagherai l'affitto e le bollette in tempo, è molto difficile, soprattutto adesso, liberarti dal modo in cui vivi la tua vita quando ti rendi conto di quanto poco le tue azioni abbiano effettivamente un impatto ad un livello più ampio.”

Nel 2022, uno studio condotto dall’Università di Harvard lo ha dimostrato Benessere Tra i giovani negli Stati Uniti è diminuito negli ultimi 20 anni. Giovani – di età compresa tra 18 e 25 anni – Riportati i livelli più bassi di felicità Rispetto ad altri gruppi di età, così come una salute mentale e fisica più scarsa, senso di scopo, carattere, virtù, strette relazioni sociali e stabilità finanziaria. Sono emersi risultati simili In Gran Bretagna E il Canada.

“Un fattore a cui tutti pensiamo sono i social media”, ha affermato il dottor Robert Waldinger, direttore dello studio sullo sviluppo degli adulti presso l'Università di Harvard. “Perché alcune ricerche dimostrano che, a seconda di come utilizziamo i social media, questi riducono il benessere e aumentano i tassi di depressione e ansia, soprattutto tra le ragazze, le donne e le adolescenti”.

READ  Gli ucraini circondano il prossimo punto forte sulla strada per Melitopol