Maggio 28, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

I capi WR Rashi Rice sono sotto inchiesta per aggressione dopo l’incidente al nightclub di Dallas: rapporti

I capi WR Rashi Rice sono sotto inchiesta per aggressione dopo l’incidente al nightclub di Dallas: rapporti

Il ricevitore dei Kansas City Chiefs, Rashi Rice, è indagato dal dipartimento di polizia di Dallas per aver presumibilmente picchiato un fotografo all’interno di un nightclub di Dallas lunedì mattina, secondo un rapporto della WFAA-TV.

Secondo il rapporto, la polizia ha intervistato testimoni sul presunto incidente avvenuto intorno alle 2 di lunedì al Lit Kitchen and Lounge nel centro di Dallas. Secondo un rapporto della polizia sull’incidente, due agenti di polizia sono arrivati ​​​​al nightclub intorno alle 3:33 per una “chiamata di grave disturbo”.

Un portavoce della polizia ha detto che l’uomo di 29 anni è stato ferito e portato in un ospedale locale con ferite non mortali. L’atleta. Fino a venerdì sera la polizia non aveva sporto denuncia e non era stato effettuato alcun arresto.

Intorno all’1:30 di lunedì, la vittima ha detto alla polizia che era in discoteca per partecipare a una festa fuori orario, credendo che Rice volesse assumerlo per scattare le foto dell’evento. Intorno all’1:56, la vittima, che ha lasciato la discoteca, ha detto alla polizia che Rice gli aveva inviato un messaggio su Instagram chiedendogli di tornare, secondo il rapporto dell’incidente. Quando la vittima ha trovato Rice in discoteca, ha detto alla polizia che Rice gli aveva dato un pugno sulla parte sinistra del viso mentre stava guardando i messaggi di Instagram sullo smartphone di Rice. Anche se il resto del rapporto è stato oscurato, la vittima sembra avere una lieve lesione dovuta a gonfiore alla mascella sinistra.

I capi hanno rifiutato di commentare la situazione martedì. L’avvocato della Rice, il senatore dello stato del Texas Royce West, ha rifiutato di commentare venerdì.

I Chiefs scelsero Rice nel secondo giro del Draft NFL 2023, risalendo di nove posizioni in uno scambio con i Detroit Lions per acquisirlo.

Secondo fonti della lega, più squadre hanno rimosso Rice dai loro comitati di reclutamento dopo aver appreso di un presunto incidente in cui era coinvolto mentre era studente alla SMU. Durante il presunto incidente, secondo fonti della lega, diversi colpi sono stati sparati contro un’auto vuota appartenente all’ex giocatore di basket della SMU Kendrick Davis durante una delle partite casalinghe della scuola. Due squadre hanno raccolto informazioni che le hanno portate a concludere che Rice credeva che Davis fosse coinvolto con la sua ragazza, secondo fonti della lega. L’incidente non è stato segnalato alle autorità della SMU.

Lo hanno detto tre squadre, secondo fonti della lega L’atleta Hanno rimosso Rice dal loro comitato di leva a causa delle preoccupazioni sul suo carattere. Un’altra squadra aveva Rice nel proprio tabellone, ma la valutazione di quella squadra su di lui includeva diversi voti che abbassavano il suo valore rispetto ad altri potenziali ricevitori.

I Chiefs erano a conoscenza del presunto incidente, secondo una fonte della lega.

Alla fine di marzo, secondo la polizia, la Rice è stata coinvolta in un incidente stradale con più veicoli nel nord-est di Dallas. La polizia ha affermato che il conducente dell’auto sportiva Lamborghini è stato colui che ha causato l’incidente, che ha portato ad una collisione seriale tra altre quattro auto. La polizia ha detto che Rice e Theodore Knox, che lavora alla SMU, sono fuggiti dalla scena.

READ  Una "premier league" universitaria potrebbe portare caratteristiche in stile NFL (tetto salariale, draft, scambi) nel football universitario

Rice, 24 anni, deve affrontare un’accusa di aggressione aggravata, una collisione con gravi lesioni personali e sei accuse di collisione con lesioni. West ha confermato che Rice si è consegnato al dipartimento di polizia di Glen Heights in Texas. Secondo i documenti, la Rice è stata rinchiusa nel carcere regionale di DeSoto. È stato rilasciato su cauzione di $ 40.000.

Anche se Rice non verrà condannato o non accetterà il patteggiamento, sarà probabilmente sospeso per diverse partite dalla NFL la prossima stagione per aver violato la politica di condotta personale della lega. Attraverso l’accordo di contrattazione collettiva con la NFL Players Association, la NFL e il commissario Roger Goodell hanno un’ampia autorità disciplinare. La politica della lega afferma che i giocatori e i dipendenti della NFL “sono tenuti a standard più elevati e devono comportarsi in modo responsabile, promuovere i valori della NFL ed essere legale”.

Per quanto riguarda gli incidenti della Rice, la politica definisce una violazione come “una condotta che costituisce un rischio reale per la sicurezza o il benessere di un’altra persona”.

Rice e Knox, il conducente della Corvette coinvolta nell’incidente, sono stati citati in giudizio per 1 milione di dollari da due delle vittime dell’incidente. Secondo la causa intentata nella contea di Dallas, in Texas, Irina Gromova e Edvard Petrovsky, che erano a bordo di due veicoli separati coinvolti nell’incidente, hanno riportato ferite gravi. Le lesioni includono “traumi cerebrali, lacerazioni facciali che richiedono punti di sutura, contusioni multiple sul corpo, deturpazioni, emorragie interne e altre lesioni interne ed esterne che possono essere completamente rilevate solo durante il corso delle cure mediche”.

In una storia su Instagram pubblicata il 3 aprile, Rice ha affermato di essersi assunto “la piena responsabilità” per il suo ruolo nell’incidente.

READ  Perché Sirianni è stato "sempre incuriosito" da Belichick - NBC Sports Philadelphia

“Ho incontrato oggi gli investigatori della polizia di Dallas in merito all’incidente di sabato. “Mi assumo la piena responsabilità del mio ruolo in questa questione e continuerò a collaborare con le autorità necessarie”, ha aggiunto. “Mi scuso sinceramente con tutti coloro che sono stati colpiti dall’incidente di sabato”.

Meno di una settimana dopo essersi consegnato alla polizia, Rice è tornata al lavoro. Si è unito ai suoi compagni di squadra il mese scorso per avviare il programma di volontariato fuori stagione dei Chiefs. Partecipare a riunioni video guidate dai coach.

“Certamente, sono molto deluso dalla situazione con Rashi e da come si è svolta”, ha detto il proprietario dei Chiefs Clark Hunt due settimane fa. “È un caso legale attivo, quindi non posso commentarlo ulteriormente. È ancora un membro dei Kansas City Chiefs e penso che (l’allenatore) Andy (Reid) abbia detto che lo valuteremo man mano che andiamo avanti. “

Rice è cresciuto a North Richland Hills, un sobborgo di Fort Worth, e ha giocato a calcio al college alla SMU.

Da debuttante, Rice è emerso come il miglior ricevitore dei Chiefs la scorsa stagione, collezionando 79 ricezioni e 938 yard in 16 partite di stagione regolare. Aggiunse 262 yard e 26 ricezioni in quattro partite di playoff lungo il percorso verso la vittoria dei Chiefs nel Super Bowl.

(Foto: Jamie Squire/Getty Images)