Febbraio 3, 2023

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

I futures su azioni sono in ribasso dopo un inizio 2023 difficile

I futures su azioni sono scesi nel trading notturno martedì dopo Wall Street ha iniziato il 2023 in malo modo.

I futures legati al Dow Jones Industrial Average sono scesi dello 0,04%, o di 14 punti, mentre i futures S&P 500 e Nasdaq 100 sono rimasti invariati.

Le mosse notturne sono arrivate sulla scia di una sessione ribassista per le azioni mentre le crescenti preoccupazioni per i tassi, l’alta inflazione e i timori di una recessione hanno schiacciato le speranze che Wall Street avrebbe iniziato il nuovo anno con una nota positiva.

Durante le normali negoziazioni di martedì, il Nasdaq è sceso dello 0,76%, mentre il Dow Jones Industrial Average e lo Standard & Poor’s 500 sono scesi rispettivamente dello 0,03% e dello 0,4%. Le azioni Tesla sono scese di oltre il 12% Numeri di consegna che hanno superato le aspettativeMentre Le azioni Apple sono scese del 3,7% sulle segnalazioni di tagli alla produzione.

Sei degli 11 settori di S&P hanno chiuso in ribasso, trascinando al ribasso i prezzi dell’energia. Il settore è stato il migliore nel 2022, poiché i prezzi del petrolio hanno spinto i titoli energetici. I servizi di telecomunicazione sono aumentati di circa l’1,4%, guidati da Meta Platforms e Walt Disney.

“Le azioni statunitensi non sono state in grado di mantenere i guadagni precedenti poiché le politiche restrittive e i timori di recessione sono rimasti al centro degli investitori”, ha scritto martedì Ed Moya, capo analista di mercato di Oanda, in una nota ai clienti. “Gli acquisti scontati hanno portato a un’altra ripresa del mercato ribassista che non è durata a lungo”.

READ  Quanti soldi otterrai in pensione se risparmi $ 500 al mese

Molti investitori speravano che il mercato si riprendesse ancora Le medie principali hanno avuto il loro anno peggiore dal 2008. La Federal Reserve e il suo piano di inasprimento incombono sui mercati nel breve termine, insieme ai timori di una recessione incombente.

Gli investitori acquisiranno maggiori informazioni su ciò che pensano i membri della Fed mercoledì pomeriggio quando verranno pubblicati i verbali dell’ultima riunione politica della banca centrale. All’inizio della giornata, sono previsti l’Indagine sulle opportunità di lavoro e sul fatturato occupazionale, o JOLTS, e i dati sulla produzione ISM.

Anche il rapporto sull’occupazione di dicembre sarà seguito da vicino poiché è l’ultima lettura del mercato del lavoro prima della riunione della Federal Reserve di febbraio.

“È troppo presto per iniziare a scommettere sul pivot della Fed quest’anno e questo renderebbe questo un ambiente difficile per le azioni”, ha detto Moya.