Dicembre 5, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

I manifestanti contro la guerra bloccano le trasmissioni di notizie di stato russe in condanna dell’invasione dell’Ucraina

“Ferma la guerra. Non credere alla propaganda che stanno mentendo qui”, ha scritto il consiglio. L’ultima riga del cartello recita “I russi sono contro la guerra” in inglese.

OVD-Info, un organismo di vigilanza anti-diritti umani, ha affermato che Maria Ovsyanikova, una donna che aveva commesso questo atto atroce, era stata identificata come una dipendente di Channel One russo. Il contenuto del negozio è rigorosamente regolato dal governo russo.

La donna con l’identità di Ovsyannikova non poteva essere verificata dalla CNN in modo indipendente, ma le foto sui profili social con il suo nome corrispondevano alla donna vista sullo schermo.

L’agenzia di stampa statale russa TASS ha confermato la dichiarazione di OVD-Info citando una fonte e ha affermato che potrebbe essere processato.

Gli amici di Ovsyannikova hanno detto a OVD-informazioni che si trovava alla stazione di polizia di Ostankino a Mosca, ma il suo avvocato Dmitry Zhakvadov in seguito ha detto alla CNN che non poteva essere localizzato.

“Non l’abbiamo trovata ora, ma la stiamo ancora cercando”, ha detto Djokovic.

La protesta arriva circa tre settimane dopo che la Russia ha invaso la vicina Ucraina e ha devastato il paese. Grilletto La più grande crisi di sicurezza in Europa dalla Guerra Fredda.
Le immagini satellitari mostrano la diffusa distruzione delle bombe russe in tutta l’Ucraina, comprese le principali città di Kiev e Mariupol. Più di 2.500 civili Sono morti Solo a Mariupol, stimano le autorità ucraine. Secondo le stime delle Nazioni Unite sui rifugiati, più di 2,8 milioni di persone sono fuggite dal Paese dall’inizio dell’invasione.

OVD-Info ha ricevuto un video di ciò che Ovsyannikova avrebbe fatto prima di interferire con il telegiornale.

READ  Annunci diretti: la Russia occupa l'Ucraina

“Quello che sta accadendo ora in Ucraina è un crimine. La Russia è un occupante. La responsabilità di questa occupazione risiede nella coscienza della stessa persona. ucraino e sua madre russa.

“Purtroppo, negli ultimi anni, ho lavorato su Channel One e ho fatto una campagna per il Cremlino. Ora mi vergogno così tanto a pensarci”, dice nel video. “Vergognati per aver permesso al popolo russo di zombi, e vergogna per me per avermi permesso di dire bugie dagli schermi TV”.

“Mi vergogno che siamo rimasti in silenzio nel 2014. Quando è iniziato tutto questo, il riferimento all’invasione russa dell’Ucraina nel 2014, a seguito della quale è stata annessa la Crimea. Non siamo andati alle manifestazioni quando il Cremlino ha avvelenato Navalny. Si è voltato per sempre, e non laverà via altre dieci generazioni della nostra discendenza. La vergogna di questa guerra fratricida”.

“Noi, il popolo russo, intelligente e intelligente, è solo in nostro potere fermare questa follia”, dice. “Vai ai raduni, non aver paura! Non possono spiazzarci tutti!”

I video delle interruzioni sono stati rapidamente pubblicati sui social media dopo essere stati trasmessi. La Russia ha ricevuto il video della CNN dal feed live del profilo di Channel One VK.

In pochi minuti, quel feed live è stato rimosso.