Ottobre 7, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Marina Ovsyanikova, un’attivista della televisione russa contro la guerra, è stata multata per il discorso video che ha provocato altre proteste.

Le accuse contro il tribunale di Mosca erano legate al suo indirizzo video, che ha spinto altri a protestare, non per aver ostacolato le trasmissioni televisive.

Lunedì, Ovsyanikova è apparsa sul canale principale della televisione di stato russa, il programma di notizie serali “Stop the war!” E la condanna della “campagna” del governo, un momento significativo di opposizione pubblica, quando il Cremlino ha sventato ogni critica alla sua invasione dell’Ucraina.

Prima di entrare nel pacchetto di Channel One, Ovsyanikova ha registrato un videomessaggio in cui affermava che suo padre era ucraino e sua madre russa. Ha descritto la guerra in Ucraina come un “crimine” e ha esortato il popolo russo a protestare pubblicamente.

“Purtroppo, negli ultimi anni ho lavorato su Channel One, lavorando alla campagna del Cremlino”, ha detto Ovsyanikova. “Ora mi vergogno molto. Mi vergogno di permettere che vengano raccontate bugie sugli schermi televisivi. Mi vergogno di permettere al popolo russo di essere pigro.

Il 14 marzo, Marina Ovsyanikova ha pubblicato un videomessaggio sui social media definendo un “crimine” l’occupazione russa dell’Ucraina. (Marina Ovsyanikova)

OVD-Info, un gruppo per i diritti umani che monitora proteste e blocchi in Russia, ha affermato di essere stato identificato come insegnante e produttore con l’emittente ed è stato arrestato. Di Ovsyanikova Account Instagram Viene anche identificata come dipendente di Channel One.

Durante una conferenza stampa martedì, il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha liquidato le azioni di Ovsyanikova definendole “eresie” e ha affermato che il Cremlino, non il canale televisivo, “se ne occupava”.

Il suo atto coraggioso – in cui le proteste in Russia sono a rischio personale, soprattutto perché ha rafforzato la macchina della propaganda relativa alla guerra di Mosca – ha provocato molti leader e organizzazioni internazionali a preoccuparsi per la sua sicurezza. Si è diffusa la notizia che era scomparso dopo il suo arresto. Un famoso avvocato russo, Sergej BadamshinOvsyanikova ha condiviso la prima foto dalla sua detenzione, dove viene visto con l’avvocato Anton Kashinsky.

READ  John Didian, maestro stilista e storico degli anni '60, è morto all'età di 87 anni.

Ha anche parlato con i giornalisti poco dopo essere apparso in tribunale.

Ravina Shamdasani, portavoce dell’Ufficio delle Nazioni Unite per i diritti umani Disse I corrispondenti a Ginevra vogliono confermare che i funzionari russi non hanno considerato Ovsyanikova “di fronte ad alcuna ritorsione per aver esercitato il suo diritto alla libertà di espressione”.

James Cleverley, Ministro di Stato per gli Affari Esteri del Regno Unito. Ha detto alla BBC Martedì il Paese si è “preoccupato” per la sua sicurezza.

“Queste violazioni all’interno della Russia… sono incredibilmente importanti”, ha detto. “Come sappiamo, quegli individui che protestano contro la dittatura repressiva mostrano un grande coraggio”.

“È molto importante che il popolo russo capisca cosa viene fatto in loro nome”, ha detto saggiamente.

Il presidente francese Emmanuel Macron, che ha avuto colloqui in corso con il presidente russo Vladimir Putin nell’ambito dei colloqui per porre fine alla guerra, ha detto che avrebbe sollevato il caso di Ovsyanikova durante i suoi prossimi colloqui con il leader russo. “Inizieremo gli sforzi diplomatici volti alla consegna [her] Sicurezza – sicurezza all’ambasciata ma attraverso il manicomio”, ha detto Macron. Secondo France24.

Anche la Commissione Europea Disse Martedì ha elogiato il “coraggio continuo” dei cittadini russi contro la guerra in Ucraina. Più di 14.000 cittadini russi sono stati detenuti in 140 città della Russia per aver protestato contro la guerra in Ucraina, ha detto il portavoce Daniel Ferry.

READ  Le azioni asiatiche si preparano per la Fed Hockey, avverte di un possibile conflitto in Ucraina

Ferry lo ha elogiato per la “coraggiosa posizione morale” di Ovsyanikova e ha detto che era “scomparso” per aver osato resistere.

“L’apparato statale continua la sua repressione contro il dissenso civile, contro le persone che vogliono la pace interna, negando loro i diritti e le libertà fondamentali”, ha aggiunto. La sua protesta personale è stata salutata in tutto il mondo come una protesta pericolosa.

Kirghizistan, portavoce del leader dell’opposizione russa incarcerato Alexei Navalny. Lodato Ovsyanikova ha condiviso il video sul suo account Twitter. In uno dei suoi regolari aggiornamenti video pubblicati su Telegram, il presidente ucraino Volodymyr Zhelensky ha ringraziato personalmente la “donna che è entrata nello studio di Channel One”.

Secondo OVD-Info, migliaia di persone che protestavano contro il conflitto sono state arrestate in Russia, secondo cui l’invasione e la sua caduta hanno “cambiato irreversibilmente” la società russa.

Jennifer Hassan e Amar Nadir hanno contribuito a questo rapporto.