Giugno 14, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

I Nets sono stati multati per primi dopo essere rimasti 4 contro Bucks secondo la nuova politica di riposo dei giocatori della NBA

I Nets sono stati multati per primi dopo essere rimasti 4 contro Bucks secondo la nuova politica di riposo dei giocatori della NBA

I Brooklyn Nets sono diventati la prima squadra a essere multata dalla NBA per aver violato la nuova politica di partecipazione dei giocatori. La lega ha multato l'organizzazione di $ 100.000 per aver fatto sedere quattro giocatori nella sconfitta del 27 dicembre contro i Milwaukee Bucks.

Spencer Dinwiddie, Cam Johnson, Nick Claxton e Dorian Phinney-Smith erano tutti fuori per la notte, citando infortuni, manutenzione e riposo. La squadra deve ancora giocare con tre giocatori di punta; Michael Bridges, Cam Thomas e Royce O'Neal sono rimasti fuori per il resto della partita dopo aver giocato il primo quarto.

L'NBA ha dichiarato di aver riesaminato la decisione dei Nets e di essersi consultata con il proprio medico indipendente, e la lega ha scoperto che tutti e quattro i giocatori avrebbero potuto giocare in base agli standard medici della politica.

È un banco di prova contro la spinta dell'NBA a far giocare più spesso i suoi migliori giocatori in questa stagione. La lega ha abbandonato la sua politica di partecipazione dei rookie all'inizio di questa stagione, che ha introdotto nuove linee guida su quando i migliori giocatori possono sedersi e quando devono giocare. Dopo che la lega ha sentito lamentele sulla gestione del carico per le sue stelle e le sue non stelle, l'obiettivo dell'NBA era quello di convincerli a giocare più spesso. Nessuno dei giocatori riposati dei Nets è entrato nella squadra All-Star.

La sanzione per la prima infrazione è di 100.000 dollari e i Nets sono la prima squadra ad attirare le ire della lega.

“Devo pensare a breve e lungo termine e prendere decisioni manageriali per il miglioramento della squadra”, ha detto ai giornalisti l'allenatore dei Nets Jack Vaughn dopo la partita. Ha aggiunto: “È un peccato che siano arrivati ​​al punto in cui li abbiamo danneggiati sfrattandoli stasera”.

READ  Un uomo è stato ucciso su un treno della metropolitana dopo essere caduto durante una rissa in una stazione del Queens

Sebbene nessuno dei giocatori in pensione dei Nets abbia fatto parte della squadra All-Star, la nuova politica ha dato all'NBA spazio per indagare e disciplinare le squadre per le violazioni. Dalla sua politica di pensionamento: “L'ufficio della lega può decidere, a sua esclusiva discrezione, di indagare e/o imporre disciplina in altre situazioni in cui il fuoriclasse (o altro giocatore) non partecipa.”

I dirigenti della Major League hanno dichiarato prima dell’inizio della stagione che la ricerca alla base della gestione del carico non ne supporta più l’utilizzo. Il commissario Adam Silver ha paragonato la gestione dei carichi a Sudafed non funziona.

Lettura obbligatoria

(Foto: Dustin Chatloff / Getty Images)