Febbraio 27, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

I Pistons stabiliscono il record NBA in una sola stagione con la 27esima serie di sconfitte consecutive: come è arrivata Detroit qui?

I Pistons stabiliscono il record NBA in una sola stagione con la 27esima serie di sconfitte consecutive: come è arrivata Detroit qui?

Martedì i Detroit Pistons 2023-24 hanno scritto un nuovo sfortunato capitolo nei libri di storia della NBA, diventando gli unici proprietari della serie di sconfitte consecutive più lunga della lega.

Detroit è stata sconfitta dai Brooklyn Nets 118-112 alla Little Caesars Arena, segnando la sua 27esima sconfitta consecutiva. Il record di 26 partite della squadra era stato precedentemente pari a quello dei Cleveland Cavaliers 2010-11 e dei Philadelphia 76ers 2013-14 per la serie di sconfitte consecutive più lunga in una singola stagione.

Contro i Nets, la guardia dei Pistons Kate Cunningham ha segnato 41 punti, tirando 15 goal su 21 e 3 su 4 da dietro. In 29 partite giocate e iniziate in questa stagione, la guardia del terzo anno ha registrato una media di 22,4 punti e 7,1 assist. Tuttavia, ciò non è sufficiente.

“Gran parte del peso ricade su di me: in campo, negli spogliatoi. Ogni giorno cerco di guidare la squadra”, ha detto Cunningham dopo la storica sconfitta. “Non ci sono riuscito; 2-28. Ho ragione, ammettilo. A tutti importa in quello spogliatoio.

I Pistons possono eguagliare il record di sconfitte di tutti i tempi del campionato (28 partite) contro i Boston Celtics giovedì e superarlo sabato contro i Toronto Raptors. Il record è attualmente detenuto da 76 giocatori che hanno perso 28 partite consecutive tra la fine della stagione 2014-15 e l'inizio della stagione 2015-16.

I Pistons (2-28) hanno vinto l'ultima partita il 28 ottobre, superando i Chicago Bulls 118-102 nella terza partita della stagione. La vittoria ha regalato all'allenatore Monty Williams un contratto di sei anni del valore di quasi 100 milioni di dollari in questa offseason, portando Detroit al 2-1, il suo unico record di vittorie.

READ  MetLife Stadium Bull: cosa hanno da dire i Jets, Bills dopo l'infortunio di Aaron Rodgers

“Sono stato portato qui per cambiare questa cosa, e dipende principalmente da me più che da chiunque altro”, ha detto Williams.

La serie di sconfitte più lunga in una singola stagione NBA

gruppo la stagione Perdite

Pistoni di Detroit

2023-24

27

Filadelfia 76ers

2013-14

26

Cleveland Cavaliers

2010-11

26

Charlotte Bobcats

2011-12

23

Denver Nuggets

1997-98

23

Memphis Grizzlies

1995-96

23

Come sono arrivati ​​a questo punto i Pistons?

Torno alla quarta partita della stagione, quando i Pistons, che all'epoca erano sul 2-2, persero un vantaggio di 18 punti e caddero contro i Portland Trail Blazers per 10 punti. C'era una strana sensazione nello spogliatoio. Le teste venivano lasciate cadere, gli spiriti strappati dai corpi e posti accanto alla biancheria sporca. Una squadra che pensava di essere maturata e di aver superato i propri bugaboo è tornata al punto in cui era una stagione fa. Da allora i Pistons non furono più gli stessi. Alzarono lo sguardo e quattro sconfitte consecutive diventarono sette. Sette fa 12. Dodici fa 20. E così via. Una squadra giovane senza molto aiuto da parte dei senior cercava una risposta che non è arrivata. Ai giovani Pistons, che non avevano mai vinto a questo livello, fu chiesto di uscire da un buco che pochi giocatori potevano raggiungere.

Vai più in profondità

Dove sono le serie di sconfitte dei Pistons nella storia dello sport?

Quali giocatori dovrebbe prendere di mira Detroit e quali giovani stelle dovrebbero mantenere?

Detroit ha bisogno di ali veterane che sappiano tirare o di attaccanti che sappiano tirare e difendere. Jeremy Grant è un nome interessante da tenere d'occhio come possibile candidato. Anche Tobias Harris. Veterani come Eric Gordon o Royce O'Neal potrebbero contribuire a rendere Detroit ancora più completa. Tango ne ha bisogno di due, ma Detroit non può fare uno scambio senza mandare via qualcuno.

READ  Occupazione russa Kherson Ucraina interrotta da contrattacchi - Gran Bretagna

Per me, gli unici giocatori giovani intoccabili sono Kate Cunningham, Auser Thompson e Jalen Duran. Mi piacerebbe mantenere Isaiah Stewart, ma ha suscitato un discreto interesse in tutta la lega.

Quali altri cambiamenti può apportare Monty Williams?

Ora che i Pistons sono relativamente in salute per la prima volta, la Williams dovrebbe restare con il quinto titolare Cunningham-Ivy-Pogdanovic-Stuart-Duran finché non avviene lo scambio. Questa squadra ha prodotto risultati solidi contro i Nets. In secondo luogo, deve smettere di giocare in panchina. Il gioco in panchina è una delle ragioni principali per cui i Pistons si trovano in una situazione del genere.

Lettura obbligatoria

(Foto: Brad Benner/USA Today)