Giugno 17, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

I prezzi delle case hanno continuato a salire nel mese di agosto poiché le vendite di case esistenti sono diminuite

I prezzi delle case hanno continuato a salire nel mese di agosto poiché le vendite di case esistenti sono diminuite


Washington DC
CNN

I prezzi delle case hanno continuato a salire durante il mese di agosto, anche se le vendite di case sono diminuite, a causa della minore disponibilità di case in vendita, provocando un aumento dei prezzi e una diminuzione dei prezzi delle case. Ostinatamente alto Secondo un rapporto mensile della National Association of Realtors, i tassi ipotecari tengono i potenziali acquirenti fuori dal mercato.

Il prezzo medio delle case esistenti – che comprende case unifamiliari, case a schiera, condomini e cooperative – era di 407.100 dollari il mese scorso. Si tratta di un dato superiore del 3,9% rispetto allo scorso anno, quando il prezzo medio delle case era di 391.700 dollari. Il rapporto NAR ha rilevato che i prezzi sono aumentati in tutte e quattro le regioni del paese: Nordest, Midwest, Sud e Ovest.

Anche il mese precedente, a luglio, i prezzi sono aumentati, invertendo il calo di cinque mesi su base annua. Il prezzo medio di agosto è stato il prezzo di agosto più alto di sempre e il quarto più alto di qualsiasi mese. Agosto è stato il terzo mese consecutivo in cui il prezzo di vendita medio ha superato i 400.000 dollari.

Dopo essere aumentati durante la pandemia, i prezzi delle case si sono stabilizzati per diversi mesi.

“I prezzi delle case continuano a salire nonostante il calo delle vendite di case”, ha detto in una nota Lawrence Yun, capo economista della NAR. “L’offerta deve moderare gli aumenti dei prezzi delle case”.

Il livello estremamente basso di case in vendita mantiene i prezzi elevati poiché gli acquirenti competono per le poche case disponibili in ciascun mercato locale.

READ  Dai un'occhiata alla nuova concept car BMW che cambia colore, la i Vision Dee

Alla fine di agosto, l’inventario di case esistenti invendute è sceso dello 0,9% rispetto al mese precedente a 1,1 milioni di unità, o l’equivalente di una fornitura di 3,3 mesi all’attuale ritmo di vendita mensile.

Con meno case sul mercato, prezzi delle case in aumento e tassi ipotecari rimasti elevati per tutta l’estate, il numero di vendite completate in agosto, che probabilmente sarebbero state contrattualizzate a giugno o luglio, è diminuito rispetto al mese precedente.

Le vendite di case esistenti sono state inferiori alle aspettative e sono scese dello 0,7% nel periodo luglio-agosto ad un tasso annuo destagionalizzato di 4,04 milioni di unità. Gli analisti si aspettavano un aumento dell’1,5% e un ritmo di vendita di 4,10 milioni.

Su base annua, le vendite di agosto sono diminuite del 15,3% rispetto allo scorso anno, quando il ritmo delle vendite era stato di 4,77 milioni di unità.