Maggio 21, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

I sopravvissuti al ciclone Freddie in Mozambico, Malawi, sono sotto shock mentre più di 300 muoiono.

I sopravvissuti al ciclone Freddie in Mozambico, Malawi, sono sotto shock mentre più di 300 muoiono.

BLANTYRE, 16 marzo (Reuters) – L’ultima cosa che Lukia Akimu ricorda sono le inondazioni che hanno colpito il suo villaggio vicino a Mount Choch all’inizio di questa settimana, quando il ciclone tropicale Freddy ha colpito il sud del Malawi.

La cosa successiva che ha saputo, si è svegliata in ospedale, bende sulla testa e un tutore sul collo.

“Ho visto molta acqua e alcune persone essere spazzate via. Non so cosa sia successo dopo. Non so chi mi abbia portato qui”, ha detto Akimu, 35 anni, dal suo letto al Queen Elizabeth Hospital di Blantyre.

Un’infermiera ha detto a Reuters che non si sapeva se qualcuno dei suoi familiari fosse sopravvissuto.

Il ciclone tropicale Freddy ha ucciso più di 300 persone da quando è atterrato per la prima volta in Malawi, Mozambico e Madagascar il mese scorso, con un bilancio che dovrebbe aumentare mentre i funzionari continuano a valutare i danni e contare i morti nelle aree difficili da raggiungere. alluvione

La tempesta si è ora dissipata, ma si prevede che le forti piogge continueranno in alcune parti del Malawi e sono possibili inondazioni intorno alle aree lacustri, ha affermato in una nota il Ministero delle risorse naturali e del cambiamento climatico del paese.

Ultimi aggiornamenti

Guarda altre 2 storie

In Mozambico, alcuni villaggi sono stati completamente tagliati fuori da quando il ciclone si è abbattuto sabato scorso.

“Abbiamo mobilitato barche e altri mezzi per cercare e salvare le persone. Molte comunità sono bloccate”, ha detto Paulo Tomás, portavoce dell’agenzia di soccorso in caso di calamità del Mozambico.

“Dopo questo periodo stanno morendo di fame e hanno bisogno di cibo e cure mediche adeguate”, ha detto.

READ  La tassa minima sui miliardari dovrebbe essere inclusa nel piano di bilancio

Almeno 53 persone sono morte in Mozambico e 225 in Malawi dal fine settimana, secondo i dati del governo. La tempesta ha già ucciso circa 27 persone in Madagascar e Mozambico, con il Mozambico colpito per la seconda volta.

Giovedì il presidente del Malawi Lazarus Zakwera ha visitato il Queen Elizabeth Hospital dove ha pregato con le vittime delle inondazioni. Almeno 700 persone sono rimaste ferite nell’ultima tempesta in Malawi.

Mentre la pioggia continuava, alcuni dovettero seppellire i morti.

Nel villaggio di Mtauchira, nel Malawi meridionale, gli uomini si trovavano in fosse appena scavate, piene come stagni, mentre pompavano acqua con secchi per calarle nelle urne.

Mentre l’elettricità è stata ripristinata giovedì in Malawi, molti luoghi colpiti dalla tempesta non avevano ancora acqua, inclusa la seconda città più grande, Blantyre.

Alcuni residenti di Blantyre hanno detto che avrebbero voluto aver ascoltato gli avvertimenti di evacuare prima che il ciclone colpisse, ma non capivano la gravità e non sapevano dove andare.

“Prima di questa tempesta era molto difficile per le persone capire cosa stesse succedendo. Il governo ha inviato messaggi ma dopo non è successo niente”, ha detto Logasiano Misoya, residente a Blantyre. “Sono fortunato ad essere vivo.”

Freddie è uno dei cicloni tropicali più longevi mai registrati e uno dei più mortali che hanno colpito l’Africa negli ultimi anni.

reportage di Tom Gibb e Frank Phiri a Blantyre e Manuel Mucari a Maputo; Segnalazione aggiuntiva di Carrion du Plessis a Johannesburg; Di Nellie Peyton; Montaggio di Alexander Winning, Bradley Perrett e Sharon Singleton

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.