Giugno 24, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

I Twins vincono la serie stagionale contro gli Yankees per la prima volta dal 2001

I Twins vincono la serie stagionale contro gli Yankees per la prima volta dal 2001

MINNEAPOLIS – Questa statistica dovrebbe essere presa con l’avvertenza che è ancora molto presto nella stagione per fare dichiarazioni importanti su qualsiasi squadra.

Tuttavia, ciò non dovrebbe togliere l’effetto delle seguenti parole, data la storia recente (e non così recente) tra queste squadre: i Minnesota Twins hanno vinto la serie stagionale contro i New York Yankees per la prima volta da allora. 2001.

A lungo nel sacco da boxe per gli Yankees sia nella stagione regolare che nella postseason, questi gemelli sono scivolati indietro come pochi dei loro predecessori hanno mai fatto. È iniziato con il primo round dei nove nel Bronx due settimane fa ed è continuato martedì, quando i Twins hanno preso il comando, perdendolo, ma poi sono balzati in avanti senza sosta con i compagni di squadra in ritardo Byron Buxton e Trevor Larch per ottenere un 6-2, vittoria in serie.

“Non so nemmeno come esprimerlo a parole”, ha detto Paxton, visibilmente scioccato. “Ventidue anni? Ventidue anni? Avevo sei anni!”

“Che mi sono sentito più a mio agio a sentirlo dopo. Non lo so. È un po’ come avere quella scimmia sulla schiena; so che ne abbiamo parlato molto negli ultimi anni, sull’andare allo Yankee Stadium, giocare per gli Yankees. Sembra quella cosa da scimmia.

Questo tipo di lancio iniziale ha spianato la strada a gesta eroiche come quella di Buxton, che ha lanciato il suo quarto fuoricampo della stagione sulle gradinate di sinistra del campo sul 98esimo e ultimo tiro di Nestor Curtis. Gettando da parte la mazza con un movimento fluido, Buxton indicò chiaramente il suo nascondiglio e iniziò a trotterellare, incarnando l’energia dei fan nell’edificio che non vedevano altalene o esibizioni del genere – contro avversari del genere – da molto, molto tempo.

“Per me, non ricordo l’ultima volta che ho giocato e vinto una serie contro di loro”, ha detto Buxton. “È qualcosa su cui dobbiamo costruire”.

A dire il vero, potrebbe essere considerato disfattista in un modo per una base di fan e una regione fare in modo che una serie della stagione regolare vinca un avversario così grande, creata dai gemelli che si sono divisi una serie di quattro partite allo Yankee Stadium dal 13 aprile -16, e ora, Le loro vittorie sono nelle prime due di queste tre partite giocate al Target Field.

A dire il vero, c’è probabilmente qualche sottigliezza in questo. Ma è difficile biasimarli data la storia di questo incontro, anche se le edizioni 2002, 12 o 22 di queste squadre hanno avuto un impatto minimo o nullo sulle partite del 2023.

Anno dopo anno, sia nella stagione regolare che nei playoff, c’era una certa percezione degli Yankees come lo spauracchio del grande mercato che lo avrebbe sottolineato rispetto ai Twins. Ma forse i risultati di quest’anno sono un piccolo passo per rimediare a ciò, anche se all’inizio della stagione regolare, rendendo gli Yankees solo un altro avversario contro il quale i Twins possono segnare nove punti e mantenere un vantaggio nel finale.

“Penso che siamo fiduciosi di quanto siamo bravi come squadra”, ha detto il ricevitore Ryan Jeffers. “Non siamo le squadre del passato che si lasciano intimorire dai grandi nomi. In tutti gli aspetti del gioco giochiamo davvero puliti”.

I Twins devono iniziare da qualche parte sul loro obiettivo finale di vincere i playoff – e vedranno sicuramente più squadre di tipo Yankees se arriveranno così lontano.

All’interno del club, questo è ancora il punto di riferimento.

“Potrebbero esserci alcune persone, che si tratti di fan o forse persone all’interno dell’organizzazione, che sono particolarmente soddisfatte del modo in cui questa serie è andata finora”, ha detto il manager Rocco Baldelli. “Ma abbiamo tante partite da giocare [beyond a] Serie di fine aprile contro gli Yankees.

“Ci aspettiamo maggiori risultati dal nostro gruppo quest’anno che da questa serie”.