Dicembre 3, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

I verbali della Fed indicano un possibile aumento del rapporto a marzo

In una riunione dei funzionari della Federal Reserve il mese scorso, hanno preso atto del calendario frenetico per l’aumento dei tassi di interesse quest’anno, che probabilmente arriverà presto a marzo, in mezzo al grande disagio dell’alta inflazione.

i loro minuti 14-15 dicembre incontro, Rilasciato mercoledì, i funzionari speravano che l’aumento dell’inflazione e un mercato del lavoro molto più stretto richiedessero un aumento dei tassi a breve termine “prima o più velocemente di quanto precedentemente previsto dai partecipanti”.

Non appena i tassi hanno iniziato a salire, alcuni funzionari hanno pensato che la banca centrale avrebbe dovuto iniziare a ridurre il suo portafoglio di 8,76 trilioni di dollari in titoli e altre attività, ha affermato Minutes.

Condividi i tuoi pensieri

Come valuteresti la politica monetaria della banca centrale nel 2021? Partecipa alla conversazione qui sotto.

La maggior parte dei funzionari della banca centrale, nelle stime pubblicate dopo la riunione, ha aumentato il tasso di almeno tre quarti di punto percentuale quest’anno. A settembre, metà di quei funzionari pensava che l’aumento dei tassi potesse aspettare fino al 2023.

In mesi, I leader della Fed sono rimasti fedeli a un punto di vista Le maggiori pressioni sui prezzi nel 2021 sono principalmente causate da interruzioni della catena di approvvigionamento e si attenueranno automaticamente. Ma prima dell’incontro, il presidente della Fed Jerome Powell ha identificato pochissimo ottimismo sulla previsione e i funzionari dell’organo decisionale hanno condiviso ampiamente le sue opinioni il mese scorso.

“Mentre i partecipanti generalmente si aspettavano che l’inflazione scendesse in modo significativo entro il 2022, quasi tutti hanno affermato che l’allentamento delle restrizioni sull’offerta ha corretto in modo significativo le previsioni di inflazione per il 2022, e molti lo hanno fatto entro il 2023”, ha affermato. Disse.

READ  Wall Street è stata duramente colpita dal crollo dell'Amazzonia e dalle preoccupazioni sull'inflazione

Puoi vedere un segno immediato della loro ansia I piani che hanno approvato in quella riunione Ridimensiona o riduci rapidamente i loro acquisti di proprietà. La banca centrale vuole porre fine al suo programma di acquisto di obbligazioni, una forma di stimolo economico, prima di aumentare i tassi a breve termine per controllare l’inflazione.

La Federal Reserve afferma che accelererà il suo programma di acquisto di obbligazioni, che è il passo più grande che la banca centrale ha compiuto per invertire il suo slancio epidemico. Ecco come funziona il tapering e perché manda i mercati al limite. Descrizione foto: Adele Morgan / WSJ

La decisione, che precede gli acquisti immobiliari a marzo anziché a giugno, apre le porte all’innalzamento dei tassi da vicino allo zero in occasione del secondo incontro previsto a metà marzo di quest’anno. La prossima riunione della Banca centrale si terrà il 25-26 gennaio.

“Il punto è accelerare la contrazione … quindi l’incontro di marzo potrebbe essere un incontro dal vivo”, ha dichiarato il governatore della Banca centrale Christopher Waller in una dichiarazione del 17 dicembre. “Questo è lo scopo.”

In un rapporto post-riunione, i funzionari hanno descritto l’inflazione come moderata al di sopra del loro obiettivo del 2%, uno dei due criteri principali stabiliti dalla banca centrale per giustificare l’aumento dei tassi. I funzionari hanno affermato di non aver ancora soddisfatto altri criteri, raggiungendo condizioni del mercato del lavoro in linea con la massima occupazione.

Ma i verbali mostrano che la maggior parte dei dirigenti crede che l’obiettivo possa essere “rapidamente raggiunto” se i recenti progressi nelle assunzioni continuano. Molti funzionari hanno affermato che pressioni inflazionistiche più elevate potrebbero costringere la banca centrale ad aumentare i tassi prima di raggiungere tale obiettivo e alcuni funzionari hanno ritenuto che il criterio di occupazione massima fosse già stato soddisfatto.

Questo cambiamento è l’ultima indicazione di come le pressioni inflazionistiche stiano accelerando ed espandendosi. Nel mezzo di un mercato del lavoro ristretto, Ha ridisegnato le prospettive economiche e la pianificazione politica delle autorità.

La decisione dei funzionari federali di togliere rapidamente i piedi dal gas riflette un calcolo mutevole del potenziale per una forte domanda di aumentare i prezzi, come salari e affitti, anche dopo la riduzione delle barriere della catena di approvvigionamento e della carenza di beni come le automobili.

La rapida domanda di beni, le catene di approvvigionamento interrotte e varie carenze hanno fatto aumentare l’inflazione di 12 mesi. Le sue misurazioni più alte da decenni. I prezzi al consumo centrali, esclusi i prodotti alimentari e l’energia volatili, sono aumentati del 4,7% a novembre rispetto all’anno precedente, al livello preferito dalla banca centrale. Questo è più dell’obiettivo del 2% della banca centrale e il desiderio dei funzionari che l’inflazione sia leggermente superiore a quell’obiettivo.

“Ora c’è un rischio reale, credo, che l’inflazione possa essere più stabile e … il rischio che un’ulteriore inflazione attecchisca è aumentato”, ha detto in una conferenza stampa il 15 dicembre. ha detto Powell. Muoversi oggi significa mettersi in condizione di affrontare quel pericolo.

Questi verbali hanno anche fornito ulteriori dettagli sulle discussioni preliminari tenute dalle autorità il mese scorso su come e quando Riduci il loro portafoglio da 8,76 trilioni di dollari I buoni del Tesoro e ipotecari sono raddoppiati negli ultimi due anni grazie agli sforzi per stabilizzare l’economia.

Gli schemi di acquisto di obbligazioni stimolano l’economia abbassando i tassi di interesse a lungo termine, incoraggiando i consumatori e le imprese a prendere in prestito e spendere. In teoria, farlo dovrebbe motivare i mercati finanziari iniettando gli investitori in azioni, titoli aziendali e altre attività.

Una volta che la banca centrale smette di acquistare asset, può mantenere stabili le azioni reinvestendo i proventi delle obbligazioni in scadenza in nuove obbligazioni, che dovrebbero avere un effetto economicamente neutro. In alternativa, la banca centrale potrebbe consentire alle sue azioni di ridursi consentendo alle obbligazioni di maturare, oppure potrebbe essere una forma di inasprimento della politica.

Nell’ultimo decennio, la banca centrale ha mantenuto le sue azioni stabili per due anni, prima di aumentare i tassi di interesse nel 2017 e ridurre gradualmente le sue partecipazioni nel 2017. Poiché l’economia si è rafforzata e l’inflazione è aumentata vertiginosamente, la maggior parte dei dirigenti ha pensato il mese scorso che la banca centrale avrebbe dovuto iniziare presto a ridurre le sue partecipazioni questa volta. Alto, e il portafoglio immobiliare è molto grande, ha detto verbale.

I funzionari hanno ritenuto opportuno ridurre il portafoglio immobiliare più rapidamente di quanto non fosse alla fine dell’ultimo decennio.

Scrivere a Nick Timiras e nick.timiraos@wsj.com

Copyright © 2022 Dow Jones & Company, Inc. Tutti i diritti riservati. 87990cbe856818d5eddac44c7b1cdeb8