Aprile 23, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il boom dell'intelligenza artificiale ha fatto schizzare i profitti di Nvidia del 580% lo scorso anno

Il boom dell'intelligenza artificiale ha fatto schizzare i profitti di Nvidia del 580% lo scorso anno


New York
CNN

L’anno scorso è stato un anno eccezionale per l’intelligenza artificiale e nessuna azienda ha beneficiato di questa tendenza come il produttore di chip Nvidia.

Gli utili pubblicati mercoledì mostrano che i profitti di Nvidia sono cresciuti fino a quasi 12,3 miliardi di dollari nei tre mesi terminati il ​​28 gennaio, rispetto a 1,4 miliardi di dollari nello stesso trimestre dell'anno scorso, con un aumento del 769% su base annua e una crescita più forte di quanto previsto dagli analisti di Wall Street. . . è prevista. Questo risultato ha contribuito ad aumentare i profitti dell'azienda per l'intero anno di oltre il 580% rispetto all'anno precedente.

Nvidia ha anche registrato un aumento dei ricavi nel quarto trimestre del 265% su base annua, superando anche le aspettative degli analisti, poiché la società continua a cavalcare l’onda dei massicci investimenti nell’intelligenza artificiale.

“La domanda è in aumento in tutto il mondo tra aziende, settori e paesi”, ha affermato il CEO Jensen Huang in una conferenza stampa. dichiarazione Mercoledì. In una telefonata con gli analisti a seguito del rapporto, Huang ha paragonato l’adozione diffusa della tecnologia AI all’inizio di una nuova rivoluzione industriale.

Nvidia è fondamentale per il settore in forte espansione dell’intelligenza artificiale. Il produttore di chip statunitense non ha rivali nella produzione di processori che alimentano i sistemi di intelligenza artificiale, inclusa l’intelligenza artificiale generativa, la nuova tecnologia in grado di creare testo, immagini e altri media.

Nvidia rappresenta circa il 70% delle vendite di semiconduttori AI, anche se Meta, Amazon, IBM e Microsoft iniziano a produrre alcuni dei propri chip, secondo Dan Morgan, vicepresidente della Synovus Trust Company.

READ  Azioni stabili mentre l'euro salta mentre i tassi di interesse probabilmente aumenteranno Di Reuters

Le vendite del core business dei data center dell'azienda sono cresciute del 409% su base annua per raggiungere la cifra record di 18,4 miliardi di dollari nel quarto trimestre, grazie alle partnership con giganti delle infrastrutture come Google, Amazon e Cisco.

Ma l’aumento del prezzo delle azioni della società nell’ultimo anno – le azioni sono cresciute di circa il 230% nel 2023 – significa che Nvidia è ora estremamente importante anche per il mercato più ampio. In una nota di martedì, gli analisti di Goldman Sachs hanno descritto Nvidia come “il titolo più caldo del pianeta”. Nvidia è stato il titolo con la migliore performance nell’indice S&P 500 nel 2023.

Le azioni di Nvidia sono balzate di quasi il 7% negli scambi after-hour dopo il rapporto di mercoledì.

Ma alcuni azionisti temono che la crescita esplosiva non possa continuare per sempre. Le restrizioni imposte dagli Stati Uniti lo scorso anno sulle esportazioni di chip IA avanzati verso la Cina, che hanno interessato prodotti come i chip H800 e A800 di Nvidia, minacciano di soffocare l’accesso a un mercato enorme e in rapida crescita.

La società ha ammesso che le vendite di data center in Cina “sono diminuite in modo significativo” nel trimestre di gennaio a causa delle restrizioni, sebbene altre regioni abbiano comunque contribuito alla forte crescita dell'unità.

“Tuttavia, se Nvidia non trova una soluzione a lungo termine per superare le limitazioni, queste potrebbero iniziare a riversarsi nella crescita futura”, ha detto Morgan in un commento via email prima del rapporto di mercoledì.

I dirigenti di Nvidia hanno affermato durante la conferenza sugli utili che la società ha già iniziato a spedire in Cina chip sostitutivi che non violano le restrizioni. La Cina ha rappresentato una percentuale a una cifra media del business totale dei data center nel quarto trimestre e si prevede che rimarrà in un intervallo simile nel trimestre in corso, ha affermato il direttore finanziario Colette Kress.

READ  Quanto sbaglia il mercato

Nonostante le tensioni in Cina, altri a Wall Street credono che la società abbia ancora molto spazio per correre.

“Le prospettive per Nvidia sono positive, poiché la concorrenza dei chip AI di Intel, AMD, Meta e Microsoft potrebbe essere a distanza di mesi mentre la domanda di chip Nvidia cresce”, ha affermato in una nota all'inizio di questa settimana Gadjo Sevilla, analista senior di Insider Intelligence. .

Per ora, la società afferma che la domanda per i suoi chip avanzati di intelligenza artificiale continua a “superare l'offerta”, ha detto Chris durante una chiamata mercoledì. “La creazione e l’implementazione di soluzioni di intelligenza artificiale hanno raggiunto quasi tutti i settori”.

Garantire che l’offerta soddisfi la crescente domanda potrebbe essere una sfida per l’azienda in vista di quest’anno. Tuttavia, Huang ha affermato: “I tempi di ciclo dell'azienda stanno migliorando… Nel complesso, le nostre forniture stanno aumentando molto bene”.

La società ha dichiarato mercoledì che si aspetta che i ricavi per il trimestre in corso raggiungano circa 24 miliardi di dollari, che rappresenta un aumento del 233% rispetto allo stesso trimestre dell'anno scorso e supera quanto previsto da Wall Street.