Settembre 28, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il Dow finisce in alto dopo una vendita drammatica

Aperte le azioni statunitensi In rosso I piani della Federal Reserve di aumentare i tassi di interesse, le tensioni in Ucraina, la stagione degli utili e, ovviamente, gli investitori sono preoccupati. Rigonfiamento.
Al punto più basso della sessione, il mercato era sulla buona strada per il suo giorno peggiore Da ottobre 2020, Dow ha perso più di 1.000 punti.

Ma entro pochi minuti dall’inizio della sessione di trading, gli indicatori chiave si sono capovolti e sono diventati verdi. Il Dow ha chiuso con lo 0,3% o 99 punti in più.

Il S&P 500 (SPX), Il volume più ampio del mercato azionario statunitense è aumentato fino allo 0,3%. Durante la sessione, l’indice ha avuto una traiettoria discendente. Ma non è stato l’ultimo lunedì: la scorsa settimana, marzo 2020 ha registrato la sua peggiore settimana da allora.
Il Composto Nasdaq (COMP), No Entrato nell’area di modifica la scorsa settimanaChiuso lo 0,6%.

Ogni giorno nell’ultima settimana, le azioni sono andate male nelle ultime ore di negoziazione, il che potrebbe essere un brutto segno per il giorno successivo, ha affermato JD Kinahan, chief market strategist di DT Ameritrate.

“Dopo un inizio difficile per le azioni nel 2022, gli investitori sono alla ricerca di ragioni per anticipare un rimbalzo”, ha affermato in un commento via e-mail Jeff Busbinder, uno stratega azionario di LPL Financial.

“Dopo aver raddoppiato l’incidenza delle infezioni nel marzo 2020, con non più del 5% nel 2021, le azioni potrebbero aver bisogno di una pausa”, ha aggiunto. “Tuttavia, questo consiglio non mi è sembrato molto comodo.”

READ  Amazon, Target, Walmart e molti altri

Molto da digerire

Anche gli investitori hanno molto da offrire questa settimana.

La stagione delle entrate è passata a una tecnologia più grande, che include Microsoft (MSFT), IBM (IBM), Intel (INTC) e Mela (APL), Annuncia i risultati questa settimana.
Poi c’è la riunione della banca centrale, che si conclude mercoledì con una dichiarazione politica e una conferenza stampa successiva. A partire da lunedì mattina, le aspettative del mercato per questa settimana sono che la Fed manterrà i tassi di interesse vicini allo zero per un po’ di tempo a venire. Strumento FedWatch ECM. Ma per il prossimo incontro, che si sarebbe tenuto a marzo, c’erano aspettative di un aumento del tasso di un quarto di punto percentuale vicino al 90% lunedì pomeriggio.

Le aspettative sono solo una parte del gioco. Entro la fine del 2021 la banca centrale potrebbe decidere che l’inflazione è troppo alta e che i tassi aumenteranno ulteriormente, o prima.

I rendimenti dei Treasury, che tengono traccia delle aspettative sui tassi di interesse, hanno raggiunto i massimi lunedì della scorsa settimana, ma sono aumentati nel pomeriggio. Ha guadagnato l’1,76% alla fine del titolo a 10 anni dopo aver superato l’1,8% per la prima volta prima dello scoppio della scorsa settimana.

Mentre la banca centrale cerca di ridurre l’inflazione normalizzando le sue politiche epidemiche, l’economia statunitense Caduta dalla variante Omicron. La crescita manifatturiera del settore privato negli Stati Uniti è rallentata a gennaio poiché ha esercitato maggiore pressione sulla catena di approvvigionamento già fornita e sull’attuale carenza di manodopera. IHS Markit Flash è un codice dei gestori congiunti degli acquisti.
A peggiorare le cose, Gli investitori guardano con interesse Il Situazione in Ucraina Crescono i timori che il Paese possa essere occupato dalla Russia.
Notizie che gli Stati Uniti e il Regno Unito Ritiro di parte del personale dalle ambasciate locali La situazione si risolverà presto e le borse europee sono crollate.

I mercati delle materie prime risentono della pressione di crescenti tensioni e gli analisti ritengono che i prezzi del petrolio potrebbero aumentare se la situazione dovesse degenerare. Tuttavia, lunedì pomeriggio, i prezzi del petrolio USA sono scesi del 2,1% a 83,31 dollari al barile.

READ  Più di 38 milioni di persone negli Stati Uniti hanno visitato lo Stato dell'Unione di Biden

– Julia Horowitz della CNN Business ha contribuito a questo rapporto.