Giugno 14, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il controverso fallo nel finale contro Aaliyah Edwards dell'UConn suscita ira: “Non mi è stata data una spiegazione”

Il controverso fallo nel finale contro Aaliyah Edwards dell'UConn suscita ira: “Non mi è stata data una spiegazione”

Nelle Final Four di venerdì sera, l'UConn era in vantaggio sull'Iowa 70-64 con 2:14 rimasti nel gioco, una possibilità in diminuzione di tornare alla partita per il titolo nazionale contro la Carolina del Sud. Ma gli Huskies si sono ripresi con due stop e due punteggi. KK Quando Arnold ha rubato la palla con nove secondi da giocare, UConn aveva solo un tiro per la vittoria.

Invece gli Huskies non hanno mai fatto quel colpo. Dopo un timeout dell'UConn, Aaliyah Edwards ha effettuato un layup su Paige Bueckers per ottenere il tiro vincente, ma Edwards è stato fischiato per uno schermo in movimento con 3,9 secondi rimasti. Il turnover ha restituito la palla agli Hokies dalla loro parte del campo, e gli Huskies non l'hanno mai riconquistata, perdendo 71-69.

“Non mi è stata data una spiegazione”, ha detto Edwards dopo la sconfitta. “Non c'è tempo reale per le spiegazioni. Dal mio punto di vista, è stato abbastanza carino.

L'allenatore dell'UConn Geno Auriemma e la panchina degli Huskies si sono subito arrabbiati e i social media sono esplosi in loro difesa. Le stelle della WNBA e della NBA hanno insistito sul fatto che un certo livello di contatto dovrebbe essere consentito di estendersi, insistendo sul fatto che un arbitro non può effettuare quel livello di chiamata così tardi nel gioco.

In una stagione che ha puntato i riflettori incessantemente sugli arbitri di basket universitari femminile, molti tifosi e giocatori di basket si sono lamentati del fatto che la qualità del gioco in campo non è migliorata. Un altro segno è che gli arbitri non sono riusciti a soddisfare il momento.

READ  Circa 50.000 persone sono state colpite dalle inondazioni di Sydney intorno alla città più grande dell'Australia

Tuttavia, indipendentemente dalla posta in gioco della chiamata – la carriera universitaria di Edwards si è conclusa su uno schermo in movimento – il ragionamento alla base della decisione dell'arbitro era plausibile. Le gambe di Edwards sono fuori dalle sue spalle e lei si inclina alla sua sinistra mentre Gabby Marshall corre. È stata una chiamata che non ha causato molta ira nel primo trimestre.

Tuttavia, nel quarto quarto, i tifosi preferirebbero che fossero i giocatori a decidere la partita piuttosto che gli arbitri. Ma in realtà, Edwards lo ha fatto.

Lettura obbligatoria

(Foto: Foto NCAA tramite C. Morgan Engel/Getty Images)