Aprile 15, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il “Ghiacciaio dell'Apocalisse” dell'Antartide iniziò a sciogliersi a metà del XX secolo: studio

Il “Ghiacciaio dell'Apocalisse” dell'Antartide iniziò a sciogliersi a metà del XX secolo: studio

Secondo uno studio pubblicato lunedì, il ghiacciaio Thwaites nell’Antartide occidentale – spesso noto come il “ghiacciaio del giorno del giudizio” a causa delle conseguenze potenzialmente catastrofiche del suo ipotetico collasso – ha iniziato a ritirarsi rapidamente in una data precedente a quella che gli scienziati avevano precedentemente previsto.

Pubblicato in Atti dell'Accademia Nazionale delle Scienze, Lo studio utilizzato La nuova tecnologia satellitare per porre fine al rapido scioglimento del ghiacciaio iniziò probabilmente negli anni ’40.

Sebbene gli scienziati avessero già notato l’accelerazione del ritiro del ghiacciaio negli anni ’70, non sapevano quando fosse iniziato.

Combinato con precedenti ricerche sul ghiacciaio Pine Island adiacente a Thwaites, lo studio fornisce anche nuove, e potenzialmente allarmanti, informazioni sul perché il ghiacciaio si sta sciogliendo.

Gli scienziati hanno tentato di ricostruire la storia del ghiacciaio utilizzando l'analisi dei dati sedimentari marini e hanno scoperto che i ghiacciai Thwaites e Pine Island hanno perso il contatto con i livelli massimi del fondale marino negli anni '40, più o meno nello stesso periodo.

Gli scienziati hanno scoperto che questi cambiamenti significativi si sono verificati sullo sfondo di un massiccio fenomeno climatico El Niño, dimostrando che i ghiacciai “rispondevano agli stessi fattori determinanti”.

“Il ritiro simultaneo del ghiaccio in questi due principali flussi di ghiaccio suggerisce che, invece di essere guidato dalle dinamiche interne uniche di ciascun ghiacciaio, il ritiro nel settore di drenaggio del Mare di Amundsen deriva da fattori oceanici e atmosferici esterni, che recenti studi di modellizzazione mostrano essere influenzati. dal clima.” “Variabilità” Ho letto anche lo studio.

Gli scienziati sottolineano che il continuo ritiro dei ghiacciai mostra quanto sia difficile invertire alcune delle conseguenze degli eventi meteorologici naturali, che secondo loro sono resi più difficili dall’attività umana.

READ  Australia: gli scienziati hanno affermato che un tipo di coccodrillo appena scoperto ha mangiato un piccolo dinosauro nel suo ultimo pasto

“I flussi di ghiaccio come il ghiacciaio Thwaites e il ghiacciaio Pine Island hanno continuato a ritirarsi da allora, suggerendo che non sono stati in grado di riprendersi dopo l’eccezionalmente grande El Niño degli anni ’40”, hanno scritto gli scienziati.

“Ciò potrebbe riflettere la crescente dominanza delle forzanti antropiche da quel momento, ma implica che ciò comporti cambiamenti su larga scala, oltre che locali, nell’atmosfera e negli oceani”.

Copyright 2024 Nexstar Media Inc. tutti i diritti sono salvi. Questo materiale non può essere pubblicato, trasmesso, riscritto o ridistribuito.