Gennaio 28, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il giorno dopo l’ordine di chiusura della Confraternita, un tribunale russo ha chiuso il Memorial Human Rights Center

Il centro è stato ripetutamente accusato di aver violato la legge russa sulle “agenzie straniere” e nelle sue pubblicazioni “giustificare il terrorismo e l’estremismo”, ha detto alla CNN l’avvocato dell’organizzazione Ilya Novikov.

La decisione arriva il giorno dopo una decisione della Corte Suprema russa Chiudere il suo gruppo gemello Memoriale Internazionale. Novikov ha detto che avrebbero presentato ricorso.

“Semplicemente ci è venuto in mente allora [decision of the Supreme Court to shut down Memorial International]. Non ci facciamo illusioni sul processo di oggi”, ha detto Novikov alla CNN per telefono.

“Ma è molto importante che queste molestie non motivino le persone e penso che non impediranno alle persone di interrompere il loro lavoro sui diritti umani. L’entità legale può essere sciolta, ma c’è lavoro e ci sono persone”.

Il Memorial Human Rights Center e il Memorial International sono studi legali separati.

Il primo si concentra sulla repressione nella Russia moderna e il secondo espone gli abusi e le atrocità dell’era stalinista.

Queste sentenze continuano il vuoto delle organizzazioni della società civile russa, che sono gradualmente cadute vittime della dittatura di Putin.

Questa è una storia in crescita. Ci vediamo di nuovo per ulteriori aggiornamenti.

READ  Almeno 50 persone sono state uccise in un tifone in Kentucky