Febbraio 28, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il leader dell'opposizione russa incarcerato Alexei Navalny riemerge con commenti cupamente umoristici

Il leader dell'opposizione russa incarcerato Alexei Navalny riemerge con commenti cupamente umoristici

MOSCA (AP) – Martedì il leader dell’opposizione russa Alexei Navalny ha rilasciato una dichiarazione sarcastica riguardo… Trasferito alla colonia carceraria artica Soprannominato il “Lupo polare”, è la sua prima apparizione da quando i suoi compagni hanno perso i contatti con lui tre settimane fa.

Navalny, il nemico interno più importante e persistente del presidente Vladimir Putin, sta scontando una pena detentiva di 19 anni per condanne per estremismo. Era detenuto nella regione di Vladimir, nella Russia centrale, a circa 230 chilometri (140 miglia) a est di Mosca, ma i suoi sostenitori hanno detto che non era stato trovato il 6 dicembre.

Lunedì hanno detto che era stato rintracciato in una colonia carceraria nota per le dure condizioni nella regione di Yamalo-Nenets, a circa 1.900 chilometri (1.200 miglia) a nord-est di Mosca.

Navalny ha detto in un tweet su Twitter: “Sono il tuo nuovo Babbo Natale”, riferendosi alla sua posizione sopra il circolo polare artico nella prigione situata nella città di Kharp.

La regione è nota per i suoi inverni lunghi e forti. La città si trova a circa 100 chilometri da Vorkuta, le cui miniere di carbone erano tra le più dure del sistema dei campi di concentramento sovietici.

Navalny, noto per i suoi commenti taglienti e divertenti, ha detto di essere di buon umore dopo essere stato trasferito nella nuova prigione, ma ha notato che l'oscurità dell'inverno settentrionale è deprimente. Di' “oh-oh-oh” quando guardo fuori dalla finestra, dove posso vedere la notte, poi la sera, poi ancora la notte.”

I trasferimenti di prigionieri in Russia spesso portano i prigionieri a perdere i contatti per settimane. I sostenitori di Navalny affermano che il trasferimento è stato organizzato per tenere Navalny fuori dalla vista del pubblico in mezzo all'annuncio di Putin che si candiderà per un altro mandato come presidente alle elezioni di marzo.

READ  Un raro annuncio rivela lo schieramento di un sottomarino di classe Ohio presso il Comando Centrale degli Stati Uniti

Navalny è imprigionato in Russia dal gennaio 2021, quando è morto Tornò a Mosca Dopo essersi ripreso in Germania da un avvelenamento da agenti nervini, di cui ha attribuito la colpa al Cremlino. Prima del suo arresto, ha condotto una campagna contro la corruzione ufficiale e ha organizzato grandi proteste anti-Cremlino.

Da allora ha ricevuto tre condanne al carcere e ha trascorso mesi in isolamento nella colonia penale n. 6 per presunti reati minori. Ha respinto tutte le accuse contro di lui in quanto motivate politicamente.