Settembre 28, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il mondo delle criptovalute si stabilizza dopo una settimana tumultuosa di stablecoin

Il mondo delle criptovalute si stabilizza dopo una settimana tumultuosa di stablecoin
  • Bitcoin raggiunge il massimo intraday superiore a $ 30.000
  • Il crollo di TerraUSD scuote il mercato delle criptovalute
  • Gli analisti affermano che l’impatto sui mercati tradizionali è limitato

HONG KONG/LONDRA/NEW YORK, 13 maggio (Reuters) – Venerdì le criptovalute sono piatte, con bitcoin che recupera dal minimo di 16 mesi dopo una settimana volatile dominata dal crollo del valore di TerraUSD, la cosiddetta stablecoin.

Gli asset crittografici sono stati travolti da una massiccia svendita di investimenti rischiosi tra le preoccupazioni per l’aumento dell’inflazione e l’aumento dei tassi di interesse, ma stanno iniziando a mostrare segni di stabilizzazione.

Juan Perez, capo del trading di Monex USA a Washington, ha affermato che mentre è difficile prevedere il prossimo percorso del mercato delle criptovalute, il peggio potrebbe essere passato.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

“Forse ora che tutti gli ostacoli alla crescita globale oltre alla stretta monetaria sono chiari, forse inizieremo a vedere oscillazioni al rialzo”, ha affermato.

Bitcoin, la più grande criptovaluta per capitalizzazione di mercato, è salita del 4,85% a $ 29.925, rimbalzando dal minimo di dicembre 2020 di $ 25.400 raggiunto giovedì.

Sebbene venerdì abbia raggiunto il massimo storico di poco meno di $ 31.000, Bitcoin è ancora ben al di sotto dei livelli della settimana precedente di circa $ 40.000 e, a meno che non ci sia un rally significativo alla fine della settimana, è sulla buona strada per la sua settima settimana settimanale perdita.

Barry Bannister, chief equity strategist di Stifel, ha affermato che Bitcoin soffre ancora di un ulteriore calo a circa $ 15.000.

Ha aggiunto: “Bitcoin è anche sensibile al PIL, perché quando il PMI manifatturiero scende, come prevediamo (nel terzo trimestre 2022), Bitcoin scende quando diminuisce il PMI manifatturiero, il che indica che l’ultimo calo degli investimenti in bitcoin potrebbe essere ancora nel futuro. ”.

READ  La Banca centrale europea discuterà di impedire alle banche di realizzare miliardi di euro di profitti inaspettati con l'aumento dei tassi di interesse

Anche Ether, la seconda criptovaluta per capitalizzazione di mercato, ha guadagnato il 6,48% a 2.051$.

Tether, la più grande stablecoin che secondo i suoi sviluppatori è supportata da asset in dollari, è tornata a $ 1 dopo essere scesa a 95 centesimi giovedì. Leggi di più

Tuttavia, la presunta stablecoin ancorata al dollaro TerraUSD ha continuato a indebolirsi, a 14 centesimi, secondo il data tracker CoinGecko. Non è stato ancorato alla valuta statunitense dal 9 maggio.

I dati di CoinGecko hanno mostrato che la capitalizzazione di mercato totale del settore delle criptovalute è aumentata del 6,6% a 1,35 trilioni di dollari venerdì.

Le rappresentazioni delle valute virtuali Ripple, Bitcoin, Etherum e Litecoin appaiono sulla scheda madre di un PC in questa illustrazione, 14 febbraio 2018. REUTERS / Dado Ruvic / Illustrazione

Finora i mercati finanziari più ampi hanno visto un impatto minimo dal crollo della criptovaluta. I legami deboli con i mercati finanziari regolamentati limiteranno la possibilità che la volatilità del mercato delle criptovalute causi una più ampia instabilità finanziaria, ha affermato giovedì l’agenzia di rating Fitch in una nota.

“Le criptovalute sono ancora piccole e l’integrazione della criptovaluta nei mercati finanziari più ampi è ancora molto piccola”, ha affermato James Malcolm, Head of FX Strategy di UBS.

Oltre Bitcoin

Le azioni legate alle criptovalute sono state duramente colpite dal crollo del mercato, ma venerdì il broker Coinbase (MONETA.O) È aumentato del 16% a $ 67,87, sebbene fosse ancora in calo del 28% per la settimana.

Il sell-off ha quasi dimezzato la capitalizzazione di mercato globale delle criptovalute da novembre, ma il pullback si è trasformato in panico nelle ultime sessioni mentre pesavano le stablecoin.

Le stablecoin sono token legati al valore degli asset tradizionali, spesso dollari statunitensi, e sono il mezzo principale per spostare fondi tra criptovalute o per convertire i saldi in denaro fiat. Leggi di più

READ  Wall Street sale con l'aumento dei titoli a crescita enorme, Twitter aumenta

I mercati delle criptovalute sono stati scossi questa settimana dal crollo di TerraUSD (UST), che ha rotto il suo ancoraggio al dollaro in un rapporto 1:1.

Il complesso meccanismo di stabilizzazione della valuta, che prevedeva il bilanciamento con una criptovaluta fluttuante chiamata Luna, ha smesso di funzionare quando Luna è scesa vicino allo zero. Leggi di più

“Per questi tipi di stablecoin, il mercato deve fidarsi del fatto che l’emittente disponga di attività liquide sufficienti da poter vendere in periodi di stress del mercato”, hanno affermato gli analisti di Morgan Stanley in una nota di ricerca.

L’operatore di un’altra stablecoin chiamata Tether ha affermato di detenere le attività necessarie in Treasury, contanti, obbligazioni societarie e altri prodotti del mercato monetario.

Ma è probabile che le stablecoin dovranno affrontare ulteriori test se i trader continueranno a vendere e gli analisti temono che la tensione possa estendersi ai mercati finanziari se ci fosse una maggiore liquidazione.

Fitch ha affermato che la criptovaluta e la finanza digitale potrebbero subire “ripercussioni negative significative” se gli investitori perdessero fiducia nelle stablecoin, poiché molte entità finanziarie regolamentate hanno aumentato la loro esposizione al settore negli ultimi mesi.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Rapporti aggiuntivi di Tom Westbrook a Singapore, Elon John a Hong Kong, Elizabeth Hoecroft a Londra e Gertrude Chavez-Dreyfus a New York; Segnalazione aggiuntiva di Hannah Lang a Washington. Montaggio di Bradley Perrett, Emilia Sithole Mataris e Bernard Orr

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.