Novembre 27, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il New Hampshire presenta un altro improbabile vincitore

Christopher Bell, driver of the #20 Rheem/WATTS Toyota, celebrates with a burnout after winning the NASCAR Cup Series Ambetter 301 at New Hampshire Motor Speedway on July 17, 2022 in Loudon, New Hampshire. (Photo by James Gilbert/Getty Images)

cosa è successo?

In una giornata dominata dalla Toyota, Christopher Bell ha finalmente sfondato e ha vinto la 301 Ampeter al New Hampshire Motor Speedway domenica (17 luglio).

Bale continua a mostrare la sua forza in pista. Ha vinto tre volte nelle numerose gare della NASCAR Xfinity Series in cui ha gareggiato lì. È stato anche secondo nell’evento dell’anno scorso, finendo secondo dietro a Eric Almerola in una breve gara oscura.

Questa vittoria è anche la seconda vittoria in carriera nella NASCAR Cup Series per Bale nei suoi quasi tre anni di impegno. È arrivato per la prima volta al Daytona International Highway Course nel 2021.

Chase Elliott continua la sua serie positiva con il secondo posto, il suo quarto risultato nelle ultime quattro gare. Dietro di lui, Bubba Wallace è andato a casa al terzo posto, seguito da Martin Truex Jr. , l’auto dominante oggi (più i vincitori della prima e della seconda fase). Kevin Harvick è arrivato quinto e ha collezionato una top five tanto necessaria in una stagione in cui il suo risultato medio è stato il peggiore dal 2014.

come è successo?

Bale ha avuto una giornata relativamente tranquilla fino alla fase finale, quando il suo equipaggio ha fatto una bella sosta e lo ha spinto tra i primi cinque per la maggior parte della seconda metà della gara. Tuttavia, non era il suo preferito quando iniziò l’ultima fase.

Quell’onore è andato a Truex, che ha guidato tutti i 70 giri per vincere la prima tappa prima di sostenerlo con una seconda vittoria di tappa. Il pilota numero 19 era il favorito per la vittoria sul circuito di casa una volta che la terza tappa è diventata verde, ma una chiamata ha cambiato tutto.

La chiamata a due frame si è rivelata difettosa e, al riavvio, Truex è stato impostato per visualizzarne tre. Come è successo in questa stagione, l’auto un tempo dominante non ha gestito bene il traffico e Truex ha trascorso il resto della gara a lottare per uno scatto che non aveva mai ottenuto prima. Il quarto posto è stato il terzo posto su cinque in questa stagione e il primo da quando è arrivato quinto al Talladega Superspeedway 10 gare fa.

Con Truex fuori dalla mischia, la porta si è aperta per i piloti che hanno preso quattro pneumatici come Bell, Elliott e Wallace per incassare. Incitato da piloti che non si sono fermati con cautela, Elliott è corso davanti, ma Bell era lì. A 42 giri dalla fine, Bell ha preso il comando di Elliott e ha tenuto duro fino a quando la bandiera a scacchi non ha impiegato più di cinque secondi.

READ  Prime Video ha una media di 15,3 milioni di spettatori nell'apertura della stagione NFL

Chi si è fermato?

Anche se un round di playoff potrebbe essere fuori questione a questo punto, non impedisce a Brad Keselowski di lottare per una buona prestazione.

Il team n. 6 era all’inizio del round con Austin Dillon dopo che quest’ultimo era infastidito dal modo in cui ha corso Kiselowski. Dopo essere stato avvertito della rotazione di Kyle Busch, Dillon è corso alla porta di Keselowski per esprimere il suo dispiacere, a cui Keselowski ha risposto attraverso la porta di Dillon fino in fondo e quasi per girare il numero 3 con cautela.

Keselowski in seguito ha corso una corsa con Ross Chastain (di nuovo, chi non l’ha fatto a questo punto?) e lo ha spinto in basso sulla pista oltre la linea di partenza e di arrivo. Ma quando la polvere si è calmata, è stata una top-10 per Kiselowski, la cui stagione è stata tutt’altro che sfortunata dalla sua penalità di modifica del corpo di 100 punti dopo la sua prima gara all’Atlanta Motor Speedway.

Chi è caduto a terra?

Alex Bowman ha lasciato il New England con la stessa rapidità con cui è arrivato lì.

Dopo appena quattro giri dall’inizio della gara, il collegamento tra Justin Haley e Tye Dillon ha mandato la testa di quest’ultimo contro il muro esterno, raccogliendo gli innocenti passanti Bowman, BJ McLeod e Josh Bellecki.

Bowman ha espresso la sua frustrazione per l’autista dell’auto numero 42 alla sua radio.

Non è sicuramente il giorno che qualcuno vorrebbe. Schiantarsi a meno del 10% della strada durante la gara lascia i team come se fosse una perdita di tempo e risorse durante un viaggio in pista. Bowman, mentre si trovava nel posto sbagliato al momento sbagliato, avrebbe potuto desiderare di essere tornato per quella gara.

Cosa ha dimostrato questa gara?

16 possibili vincitori. Molto possibile. Più possibile che mai.

READ  Quote NASCAR All-Star Race 2022, ora di inizio, canale TV: il computer condivide scelte scioccanti, previsioni per il Texas

Lo so, lo so, se ne parla ogni anno all’inizio della stagione. Ma quando arriviamo a metà anno, di solito è determinato che non accadrà. Ma con sei gare rimaste, ci sono ancora molti piloti che potrebbero o avrebbero dovuto vincere ora e non l’hanno fatto (es: Truex, Harvick, Ryan Blaney, solo per citarne alcuni). Il 2022 è il primo anno da quando le qualifiche sono state ampliate da 12 a 16 nessuno può farcela o il pilota che vince non arriva alle qualifiche perché supereremo 16 vincitori.

La vittoria di Bale mostra anche che nessun pilota non vince in sicurezza in qualifica, indipendentemente dalla sua posizione nella classifica della stagione regolare. Blaney e Truex giocano terzo e quarto, ad esempio, ma sono gli unici piloti attualmente in qualifica a punti. Altri due vincitori e fuori, pur essendo i primi cinque in classifica.

Questo dimostra solo quanto sia importante il formato “vinci e sei dentro”, specialmente in situazioni come quest’anno.

Il New Hampshire sembrava la prima gara dell’auto di nuova generazione su una pista pianeggiante in cui era possibile il sorpasso, poiché i conducenti dovevano fare affidamento più sulla maneggevolezza che sulla velocità per farli sfrecciare attraverso la pista di 1.058 miglia. Uno dei grandi punti deboli dell’auto di nuova generazione era la corsa su pista piatta, che era molto del tipo di corsa “segui il ragazzo davanti a te e attieniti alla strategia dei box”, ma il New Hampshire non sembrava seguire quello schema .

La NASCAR ha fatto qualcosa di diverso dall’ultimo flat track della serie (Road America)? Anche se è stato un festival del dominio dei produttori, ci sono stati ancora combattimenti in pista, incluso uno fantastico tra Elliott, Bell e persino Kurt Busch ad un certo punto verso la fine della gara.

Le gomme erano sparite ei piloti stavano cercando davvero di non crollare alla fine perché il grip in pista era praticamente inesistente per nessuno una volta che Bill ha preso la bandiera a scacchi.

È un passo nella giusta direzione per la NASCAR nelle sue regioni da migliorare con l’auto di prossima generazione.

Meglio dell’ultima volta?

Quest’anno, la NASCAR ha fatto molto meglio a giudicare la pioggia nell’area. Invece di fare quello che hai fatto nel 2021 e iniziare la gara nonostante il tempo, aspetta e lascia passare la pioggia prima dell’inizio dell’evento.

L’oscurità non è stata un problema quest’anno, quindi sono stati completati 301 giri completi. È qualcosa di cui sono sicuro che Bale sia felice, perché probabilmente sente che avrebbe potuto superare Almerola per la vittoria l’anno scorso se gli ultimi otto giri non fossero stati interrotti dall’oscurità.

READ  Gli Orioles hanno evitato di arbitrare con Tre Mancini

Ma entrambe le gare hanno avuto un pilota che stava per schiantarsi fuori dalle qualifiche prendere il comando alla fine della gara e ottenere una grande vittoria per chiudersi.

Mentre le gare del 2021 e del 2022 si rispecchiano in molti modi, il flusso delle gare del 2022 è stato migliore in tutto e per tutto.

Schema di verniciatura per le corse

Bene, i conducenti della Toyota potrebbero aver confuso tutti i loro osservatori questa settimana.

C’erano diversi schemi di verniciatura all’interno del campo Toyota gestito da conducenti diversi dal solito a Loudoun. Kyle Busch indossava i colori DeWalt di Bell mentre suo fratello Kurt indossava i colori nero e blu di SiriusXM, un altro sponsor Bell.

Ma il migliore di loro deve essere il verde elettrico dell’Interstate Binders, guidato da autobus… scusa, Truex.

Questo schema è fantastico quando lo gestisce Kyle Busch, ma vederlo su un’auto diversa dalla n. 18 lo rende davvero unico.

Complimenti, grafici Toyota. Ora per favore, per il bene del tuo osservatore, non fare mai più qualcosa su larga scala come questo progetto.

Qual è il prossimo?

Le montagne chiamano.

La NASCAR Cup Series si dirige al Pocono Raceway per la sua unica visita a Long Pond. Le qualificazioni iniziano intorno alle 15:20 ET di sabato 23 luglio prima che la copertura di M&M’s Fan Appreciation 400 inizi domenica 24 luglio alle 15:00 ET sulla rete USA.

Iscriviti alla newsletter di Frontstretch

Aggiornamento giornaliero via e-mail (lun-ven) che fornisce notizie, recensioni, caratteristiche e informazioni sulle gare da Frontstretch.com
Odiamo lo spam. Il tuo indirizzo email non sarà venduto o condiviso con nessun altro.

Condividi questo articolo