Aprile 15, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il padre di Taylor Swift, Scott Swift, è stato accusato di aver aggredito un fotografo

Il padre di Taylor Swift, Scott Swift, è stato accusato di aver aggredito un fotografo

Fonte immagine, Immagini Getty

Commenta la foto,

Taylor Swift con suo padre Scott

La polizia australiana sta indagando sull'affermazione di un fotografo secondo cui sarebbe stato aggredito dal padre di Taylor Swift.

Ben McDonald, 51 anni, ha accusato Scott Swift, 71 anni, di avergli dato un pugno in faccia su un molo di Sydney. Non aveva bisogno di assistenza medica.

Lo scontro è avvenuto martedì dopo che il signor Swift e la pop star erano sbarcati da uno yacht.

I media locali hanno riferito che un portavoce del cantante non ha affrontato l'accusa di aggressione ma ha detto che due persone si erano comportate in modo aggressivo nei loro confronti.

Un video pubblicato dai media australiani mostra la cantante, nascosta sotto l'ombrellone, che cammina con suo padre e le guardie di sicurezza lungo la zona del Neutral Bay Wharf intorno alle 02:30 ora locale (15:30 GMT di lunedì).

Le telecamere lampeggiano su due voci – che si dice siano un fotografo e una guardia – che si accusano a vicenda di aver toccato gli ombrelli. Non è chiaro se il filmato descriva il presunto incidente.

MacDonald ha detto alla BBC che il cantante era già salito in macchina quando Swift “ha attaccato” e lo ha aggredito.

“Faccio questo da 23 anni e non mi sono mai trovato in una situazione in cui qualcuno mi ha colpito”, ha detto, aggiungendo che non è stato lui a causare l'incidente.

Il rappresentante della cantante ha detto: “Due persone stavano avanzando in modo aggressivo verso Taylor, afferrando il personale di sicurezza e minacciando di gettare uno dei dipendenti in acqua”.

La Swift aveva appena eseguito l'ultimo concerto australiano del suo famoso tour Eras.

“Il giovane ha denunciato l'incidente e gli agenti del comando dell'area di polizia di North Shore stanno ora conducendo indagini”, ha detto la polizia del New South Wales in una nota.

READ  Mille parole - Il New York Times