Luglio 23, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

In attesa del programma, Deontae Johnson ammette che l’infortunio è “frustrante”

In attesa del programma, Deontae Johnson ammette che l’infortunio è “frustrante”

PITTSBURGH – Il wide receiver degli Steelers Deontay Johnson afferma di rimanere positivo e in bilico in una tempistica incerta per il suo ritorno da un infortunio al tendine del ginocchio.

“È brutto”, ha detto Johnson giovedì, aggiungendo che non è stata presa alcuna decisione se metterlo in riserva per infortuni. “È la prima partita e lì non sono riuscito a fare quello che volevo, ma è frustrante.

“Ma allo stesso tempo, i miei compagni di squadra mi fanno andare avanti, e il mio figlioletto mi fa andare avanti. Non posso semplicemente essere di cattivo umore; questo non cambierà nulla alla situazione. Tutto quello che posso fare è continuare a essere un persona.” Il nostro leader del gruppo, mi ha semplicemente portato energia positiva o un sorriso in faccia e ha continuato ad attaccare questo centro di riabilitazione.

L’infortunio si è verificato all’inizio del terzo quarto di domenica contro i San Francisco 49ers quando Johnson ha tentato di tagliare dopo aver preso un primo down alla fine di un guadagno di 26 yard. Si prevede che Johnson resterà fuori per “alcune settimane”, ha detto martedì una fonte ad Adam Schefter di ESPN.

“Ho messo i piedi per terra”, ha detto Johnson. “Un incidente fortunato, è fallito. Non posso farci niente.”

Johnson ha detto di non aver avuto problemi al tendine del ginocchio durante la preseason ed è uscito sano dal campo di addestramento.

READ  Elenco dei convocati dell'USMNT per le amichevoli pre-Mondiali: Pulisic, squadra principale di McKennie, inclusione a sorpresa di Pepi

Gli Steelers probabilmente saranno senza Johnson per la partita di lunedì sera contro i Cleveland Browns, ha detto martedì l’allenatore Mike Tomlin, il che significa che il wide receiver Calvin Austin III potrebbe svolgere un ruolo più ampio in attacco. Austin, che ha saltato la sua stagione da rookie per un infortunio al piede, ha segnato tutte e sei le ricezioni per 37 yard al suo debutto nella NFL. Sebbene sia un ricevitore sottodimensionato, alto 5 piedi e 9 e pesa 162 libbre, Austin ha trascorso la maggior parte del suo tempo all’esterno, eseguendo 23 percorsi e ricevendo cinque passaggi dall’esterno rispetto ai soli quattro percorsi nello slot.

“È intelligente, quindi sa cosa sta facendo”, ha detto Johnson di Austin. “Conosce il programma così bene, quindi è come quando esce, è come se non avesse mai visto la formazione o la chiamata di gioco prima, non avesse mai sentito nulla. Lo facciamo dal training camp, quindi sono sicuro che lui mi sentirò davvero a mio agio lì.”