Maggio 22, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Intel lancerà Meteor Lake il 14 dicembre, il fiore all’occhiello ultra di Intel

Intel lancerà Meteor Lake il 14 dicembre, il fiore all’occhiello ultra di Intel

Per mesi Intel non ha perso occasione per ricordarci che i suoi chip Meteor Lake saranno disponibili Questo è tutto Vedi: la sua prima CPU con chiplet diversi per ciascun componente; È il primo nel nodo del processore Intel 4; È il primo con un coprocessore AI dedicato. Oggi Intel rivela molto di più.

L’azienda ora afferma che Meteor Lake verrà “lanciato” il 14 dicembre, con l’app client più efficiente dal punto di vista energetico che l’azienda abbia mai costruito – e fino al doppio delle prestazioni grafiche, una “isola a basso consumo” in grado di eseguire attività in modo indipendente, e controllare in modo intelligente i nuovi chip di Microsoft Windows.

In nessun ordine particolare, ecco i punti salienti del Core Ultra di Intel: sì, non si chiama Core i7.

È fatto di piastrelle

Con Meteor Lake, Intel si unirà ai suoi colleghi nella progettazione di chip per computer da mattoncini simili a Lego, dove “CPU” e “GPU” non sono componenti separati sullo stesso chip, ad esempio, ma in realtà pezzi separati di silicio. Stampati in diverse dimensioni e incollati insieme. Aziende del calibro di AMD e Qualcomm lo fanno da tempo, ma il calcolo eterogeneo è relativamente nuovo per Intel.

Se guardi da vicino puoi davvero vedere la versatilità: le tessere sembrano pezzi di un puzzle.
Foto: Intel

Lo svantaggio per te è che solo una parte del chip Intel si trova sul processo Intel 4 all’avanguardia dell’azienda. La grafica è basata sul processo produttivo a 5 nm di TSMC, mentre l’I/O e il nuovo “tile SoC” si trovano su TSMC N6. Ma il lato positivo è che le aziende possono scegliere i migliori elementi costitutivi e diseccitare selettivamente il resto.

Fin dall’inizio, senza giochi di parole, Intel sta cercando di utilizzare i chiplet per ridurre la quantità di energia assorbita dai suoi processori. Lo fa togliendo parte della parte “centrale” alla CPU.

Invece di una singola CPU o area di visualizzazione del chip, ogni meteorite ha un lago due – Una “isola a basso consumo” può teoricamente funzionare con il proprio core CPU ad alte prestazioni, coprocessore AI NPU, motore multimediale e memoria.

READ  La Corte Suprema si occuperà del caso sul potere elettorale dei legislatori statali

L’isola a basso consumo è “ideale per l’intera classe di carichi di lavoro che si preoccupano del basso consumo”, afferma Tim Wilson di Intel, vicepresidente del gruppo di ingegneria della progettazione.
Immagine: Intel

Gli altri core del processore sono distribuiti in un “riquadro di sistema” in Intel 4, che include i core P (Prestazioni) ed E (Efficienza), chiamati rispettivamente Redwood Cove e Crestmont, e un riquadro grafico separato nel TSMC N5.

L’architettura 3D Performance Hybrid è uno slogan elegante per “non dover eseguire tutto in una volta”.
Immagine: Intel

In effetti, la maggior parte delle persone usa i computer desiderio Usa Compute Tile, ma Intel vuole riscaldare il chip il più possibile, con un “direttore del thread” migliorato che spinge il lavoro su core più potenti solo dopo aver provato prima quelli meno potenti:

Ciò vale anche per il coprocessore AI, che può essere visualizzato e monitorato in modo nativo nel Task Manager di Windows.

NPU di Intel nel Task Manager di Windows.
Immagine: Intel

Poiché il “media” è separato dalla “grafica”, la codifica e la decodifica integrate del video possono teoricamente avvenire senza toccare il riquadro grafico. “Un esempio di ciò è l’aggiunta del supporto hardware per la funzionalità di grana della pellicola AV1, che in precedenza era implementata con gli shader GPU”, scrive Intel.

Quel riquadro SoC offre Bluetooth 5.4 e Wi-Fi 7, insieme a video AV1, supporto nativo HDMI 2.1 e DisplayPort 2.1 e video HDR 8K o fino a quattro monitor 4K contemporaneamente. Quest’ultimo offre teoricamente una velocità di trasferimento di 5,76 Gbps. , supponiamo di poter impostare un canale da 320 MHz sul posto di lavoro o nel vicinato.

Puoi giocare?

Ma se tutte queste attività “grafiche” sono separate dalla GPU, ciò non significa che la GPU sia solo per la visualizzazione. Intel afferma che Meteor Lake può aggiungere la sua grafica Intel Arc, ora con unità di ray-tracing dedicate e fino a 8 core Xe sul chip.

Intel afferma che la GPU “Xe LPG” offre il doppio delle prestazioni per watt di Xe LP, che in precedenza aveva il doppio delle prestazioni per watt del suo Intel UHD di undicesima generazione integrato nei processori.

READ  Previsioni per l'area DC: aria malsana oggi poiché le temperature aumentano durante il fine settimana

Supportano XeSS di Intel – il suo high-end intelligente simile al DLSS di Nvidia e all’FSR di AMD – e per la prima volta la grafica integrata, che può aiutare a incrementare ulteriormente il frame rate.

Questa diapositiva lascia intendere che stiamo ancora parlando di un’area da 28 W.
Immagine: Intel

Sebbene non abbia fornito dati sulle prestazioni, Intel afferma che la GPU “funzionerà a una tensione minima molto più bassa e raggiungerà una velocità di clock massima di oltre 2 GHz” rispetto alle iGPU precedenti.

Non esistono assi con nome. Più aziende dovrebbero provarli!
Immagine: Intel

Intel ha sviluppato la propria soluzione di raffreddamento “camera di vapore brevettata a basso costo”, afferma l’azienda, per aiutare i laptop dei giocatori e dei creatori a entrare nel mondo con Meteor Lake.

Tieni presente che non tutti i processori Meteor Lake / Core Ultra hanno una GPU sofisticata. “Intel Arc Graphics è disponibile solo su computer selezionati dotati di processore MTL con memoria a doppio canale.”

AI garantita?

Ma la NPU, il coprocessore AI, dovrebbe teoricamente essere presente su ogni chip. “La NPU è disponibile per l’intero stack di prodotti Meteor Lake”, afferma Tim Wilson, VP of Architecture di Intel.

(In linea con quanto affermato dal CEO di Intel Pat Kelsinger in una conferenza sugli utili di luglio: “Incorporeremo l’intelligenza artificiale in ogni piattaforma che costruiremo.” Ma non sono sicuro che Meteor Lake apparirà al di fuori del Core Ultra, quindi acquista . Un chip non Ultra significa che al momento non c’è NPU.)

Intel non sta suggerendo che una piccola NPU significherà improvvisamente che l’intelligenza artificiale generativa può smettere di funzionare su giganteschi server cloud pieni di chip Nvidia H100, né l’azienda sta dicendo che questa NPU può fare tutto mentre dormi. Invece, dice che ora hai delle opzioni: è più efficiente lasciare che la NPU esegua il generatore di immagini con diffusione statica, ed è più veloce ed efficiente che la tua GPU e NPU lo eseguano insieme.:

Per prendere in prestito una frase del capo Windows di Microsoft, Panos Panay, la società non sembra avere esempi specifici di come “l’intelligenza artificiale ti farà rifare tutto in Windows”. Cose che le NPU di Qualcomm possono già fare con gli effetti di Windows Studio in Microsoft Teams.

READ  Josh Allen intercetta Josh Allen mentre sciocca Jaguar Bills | NFL

Ma esiste un motore di inferenza OpenVINO che ti aiuta a parlare con tali applicazioni e a trasmetterle direttamente alla NPU, e diverse idee generali includono:

Nell’ambito del grande piano di risanamento di Gelsinger, Intel sta utilizzando Meteor Lake come prova della sua riattivazione. L’azienda afferma che le rese delle parti Intel 4 (leggi: compute tile) di Meteor Lake non solo superano l’introduzione dei 14nm con Broadwell e dei 10nm con Ice Lake, ma anche Skylake e i suoi perfezionamenti “tock” sulla formula “tick tock” . Rispettivamente Tiger Lake.

Niente di tutto ciò ha importanza se i componenti non funzionano effettivamente, ha affermato Intel Niente Per rispondere alle nostre domande, che si tratti di prestazioni o durata della batteria. I rappresentanti si sono scusati ripetutamente in una teleconferenza, dicendo che per cominciare avrebbero risposto alle domande sulla chiusura. Dal lato della CPU, le uniche note che ho visto sono che i nuovi e-core Crestmont hanno “guadagni IPC rispetto ai precedenti e-core” non specificati – anche se i risultati variano, avverte la stampa fine – e il nuovo Redwood Cove ha B-core. “Miglioramento delle capacità prestazionali.”

Ma Intel afferma che in futuro investirà molto nel modello. Accumulerà 3,5 miliardi di dollari nel Nuovo Messico entro il prossimo anno e 7 miliardi di dollari a Penang, in Malesia, nei prossimi 10 anni da investire in un “forte gradiente di capacità” per Meteor Lake e altri chip in stile Faveros. e combinare diversi chip di base in un unico pacchetto. Successivamente, si sta muovendo verso il collegamento diretto rame-rame, che chiama Foveros Direct, e vuole che questi chip siano posizionati sul vetro entro la fine del decennio.