Maggio 22, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Kenley Jansen ha fatto da mentore e ha interpretato l’imperdibile doppio Joey Gallo

Kenley Jansen ha fatto da mentore e ha interpretato l’imperdibile doppio Joey Gallo

Questa è una copia digitale di The Windup. Iscriviti qui per ricevere questo contenuto direttamente nella tua casella di posta ogni mattina.

La storia può richiedere molto tempo per essere compilata e anche di più per essere riordinata. Altre cose accadono molto velocemente, come la trasferta di Eury Pérez nei campionati più importanti. Nel frattempo, Will Smith è diventato una superstar e Kenley Jansen si è unito a un impressionante gruppo di tiratori. Sono Levi Weaver, qui con Ken Rosenthal – Benvenuti a The Windup!


Era il momento di vederlo e non dirlo

Se c’è vita su altri pianeti, spero che ci sarà un mondo in cui basti semplicemente avere un’idea straordinaria, e non ci sia bisogno di un processo complesso e spesso noioso per realizzarla bene. È davvero uno dei più grandi difetti di progettazione sul nostro pianeta, se me lo chiedi.

Prendiamo, ad esempio, l’annuncio del 2020 della MLB secondo cui uniranno le statistiche delle leghe negre nel registro ufficiale delle statistiche della MLB. Prima del 1947, quando Jackie Robinson debuttò con i Dodgers, ad alcuni dei migliori giocatori del mondo non era permesso giocare in campionato a causa della loro razza.

Stavano giocando al livello più alto a loro disposizione. (E per timore che ci siano dei puristi che pensano che solo le statistiche AL/NL debbano contare, la lega ha precedentemente riconosciuto altre sei leghe come “leghe principali”.)

Ma come ha scritto oggi Stephen G. Nesbitt nel suo articolo, il processo di consolidamento di queste statistiche richiederà molto più tempo di quanto la maggior parte delle persone pensasse al momento dell’annuncio, e probabilmente sarà ritardato ulteriormente perché la lega non è riuscita a raggiungere un accordo. . Con Seamheads per usare il loro database delle leghe negre.

Vai più a fondo

I campionati negri sono i campionati più importanti, ma unire le loro statistiche non è stata un’impresa facile

Non tutto è perduto: la Lega ora lavorerà con Retrosheet, ma il loro database è stato assemblato da un esercito di eroici volontari e potrebbe non essere finalizzato per cinque anni o più.

Al momento del bando si presumeva che l’integrazione delle schede fosse imminente. In effetti, potrebbe volerci la parte migliore di un decennio. Se il campionato Ha appena detto questoPotrebbe non sembrare così frustrante, ma ci sono voluti un paio di mesi prima che la lega ammettesse che poteva essere un processo lungo.

READ  Fletcher Cox, Zach Cunningham e Dallas Goedert di nuovo fuori - NBC Sports Philadelphia

L’angolo di Ken: “Il limite è il cielo” di Uri Perez

In 11 stagioni come allenatore della Major League con Yankees, Royals e Mets, Dave Elland ha lavorato con molti dei migliori lanciatori. Ma ha detto che il braccio destro Yuri Perez ha il talento più grezzo di chiunque abbia fatto da mentore.

Perez, che ha compiuto 20 anni il 15 aprile ed è quotato a 6 piedi e 8 e 220 libbre, venerdì farà il suo debutto in Major League con i Marlins. l’atletaKeith Law lo ha valutato il miglior giocatore del gioco. Eiland, l’allenatore dei lanciatori di Perez nelle ultime due stagioni al Double-A Pensacola, ha sostenuto questa opinione.

“Ragazzo meraviglioso. Non posso dire abbastanza di lui come persona “, ha raccontato Eiland in un messaggio di testo mercoledì sera. “Ovviamente molto talentuoso. molto convincente. Farai quello che gli chiedi.

“Eccezionale consapevolezza fisica per un ragazzo della sua taglia. Controlla il suo corpo come se fosse un 6-2, non un 6-9. Quattro note, lancia all-in con qualsiasi numero. Vuole essere grande e lavora sodo per esserlo. Il cielo è il limite…”

Yuri Perez durante l’allenamento primaverile. (Rona Wise / USA Today)

Per ora, però, potrebbe essere meglio moderare le aspettative. Perez ha lanciato solo 186 inning professionali da quando i Marlins lo hanno ingaggiato per $ 200.000 dalla Repubblica Dominicana nel 2019. Trevor Rogers e Johnny Cueto rimangono nella lista degli infortunati di Miami.

I Marlin sono una squadra strana. La scorsa stagione, hanno perso 40 partite in un inning, il massimo dagli Astros del 1975. Mercoledì, il loro record di partite giocate in una sola manche giocate in questa stagione è migliorato fino a 12-0, il maggior numero di vittorie consecutive nella storia della Major League. Tuttavia, sono arrivati ​​​​ultimi in punti chiave, con una media di 3,39 punti a partita.

Perez chiaramente non può fare a meno di mancare l’attacco, ma è la prospettiva di punt più calda dei Marlins dai tempi del compianto Jose Fernandez. Law ha ammonito: “I lanciatori di questa altezza non hanno un ottimo track record per la salute”. Ma ha anche detto: “Non c’è nessuno tra i minori con quel tipo di destrezza, inganno e capacità di sferrare colpi”.

READ  L'NBA e l'NBPA dovrebbero accettare di porre fine a "una regola ed è fatta" e di cambiare l'età per l'arruolamento a 18 anni nel prossimo CBA: Fonti

Marlins Perez ha riportato la sua promozione in modo creativo soprattutto mercoledì. Il giovane Sandy Alcantara è stato accolto dallo staff in un video che il manager di Pensacola Kevin Randle ha mostrato a Perez sul laptop nel suo ufficio, con Eiland al fianco del lanciatore.

“Ho brutte notizie per te”, ha scherzato Alcantara in spagnolo. “Adesso vedrò la tua faccia ogni giorno.”

Se Perez realizza il suo potenziale, la sua faccia potrebbe diventare una delle facce del baseball negli anni a venire.


Sei la prova vivente che i sogni si avverano

Mentre facevo una piccola ricerca per l’episodio di oggi del podcast On Deck, ho dato un’occhiata alla pagina della squadra dei Dodgers su Baseball Reference e sono rimasto un po’ sorpreso da quello che ho visto.

A partire da mercoledì pomeriggio, il leader del team OPS non è Freddie Freeman o Mookie Betts. Né Max Muncey e i suoi 12 fuoricampo, né il rookie James Ottman.

Il catcher è stato Will Smith, con una striscia di .329/.421/.605 (1.026 OPS)—e questo prima che colpisse un fuoricampo per aumentare l’ultimo numero a 1.045 nella vittoria per 8-1 di mercoledì sui Brewers. A partire da mercoledì, su almeno 90 Rockets ai pipistrelli, Smith si colloca dietro Shaun Murphy di Atlanta in OPS.

Ma un numero che separa Smith dal branco è il tasso di cancellazione. Dei 19 ricevitori in quella lista, solo due hanno tassi di strikeout inferiori al 10 percento: Kibert Ruiz (8,3 percento) e Smith, con un misero 6,3 percento. Smith è al terzo posto in fWAR a 1.3, dietro Murphy (2.4) e Jonah Heim dei Rangers (1.8).

Quindi è il tempismo perfetto per il profilo di Fabian Ardea per il catcher dei Dodgers, che ricorda i suoi giorni al college a Louisville e trascorre il suo tempo nel 2018 inseguendo i grandi giocatori.


Avrai bisogno di un altro appuntamento? decisamente.

Quando Kenley Jansen ha spinto Travis d’Arnaud a oscillare sul cursore per porre fine alla vittoria per 5-2 di Boston su Atlanta mercoledì, è entrato a far parte di una compagnia notevole: è diventato il settimo lanciatore nella storia della MLB a registrare 400 parate.

READ  La madre di Farhan Zaidi in Chasing the Giants Shohei Ohtani rivela fatti divertenti su Barry Bonds - NBC Sports Bay Area e California

Ancora una volta con un buon tempismo: Jane McCaffrey ha una storia questa mattina su come Jansen ha rinvigorito la sua carriera con l’aiuto della terapia fisica e mentale. Di conseguenza, non solo è diventato un capitano più esplicito ed è tornato a godersi il gioco, ma è anche tornato per trasformarlo in uno dei parenti d’élite della lega.

Dopo aver salvato mercoledì – il suo nono dell’anno – Jansen ha un’ERA di 0,77 con 17 strikeout e tre passeggiate in 11 inning e 2/3 lanciati quest’anno.

Jansen potrebbe continuare a salire nell’elenco dei salvataggi di carriera se continua a farlo. Ci vorrebbe un buon anno per superare quei tre, ma ecco i tre tiratori avanti:

  • Francesco Rodríguez (437)
  • Giovanni Franco (424)
  • BillyWagner (422)

Strette di mano e batti il ​​cinque

Michael Brantley e Chas McCormick sono gli ultimi motivi per chiedersi se ci sia un problema con i protocolli di ritorno al gioco degli Astros. Brantley avrebbe dovuto tornare a giocare questa settimana, ma a partire da mercoledì nessuno della squadra è stato in grado, o almeno non ha voluto, di localizzarlo.

I Mets hanno vinto mercoledì, ma hanno comunque faticato. Tim Britton e Will Sammon hanno un avanti e indietro per risolvere i problemi più grandi.

Parte del lavoro degli Yankees che colpiscono l’allenatore Dillon Lawson è mantenere i battitori in un vuoto positivo, quindi forse è per questo che è “indifferente” – almeno pubblicamente – alla produzione offensiva della squadra?

Parlando di combattere l’offesa, le cose non sono migliorate a Cleveland.

Abbiamo parlato di fastball Bryce Miller all’inizio di questa settimana, ma ora gli esperti intervengono. Ecco Eno Sarris con Corey Brook, che discute dell’arsenale iniziale.

Jim Bowden elenca le più grandi sorprese dell’anno.

Nesbitt e io riprendiamo la serie di questo fine settimana nell’episodio di oggi di On Deck e vi portiamo Arms Race.

Infine, dai un’occhiata a questa cattura di Joey Gallo. La cattura è impressionante, ma guarda quanta strada ha percorso per arrivarci! Poi l’ha lanciato in prima base per completare un doppio gioco! Bellissimo.

(Foto: Kevin C. Cox/Getty Images)