Settembre 28, 2022

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La carenza di piloti americani sta costringendo le compagnie aeree a tagliare i voli e cercare soluzioni

La carenza di piloti americani sta costringendo le compagnie aeree a tagliare i voli e cercare soluzioni

I piloti delle compagnie aeree attraversano l’aeroporto nazionale Ronald Reagan di Washington il 27 dicembre 2021 ad Arlington, in Virginia.

Anna Money Maker | Getty Images

Gli Stati Uniti devono affrontare la peggiore carenza di piloti nella memoria recente, costringendo le compagnie aeree a tagliare i voli poiché i viaggiatori tornano più di due anni dopo la pandemia di Covid-19.

La crisi ha spinto il settore a cercare soluzioni.

Si dice che almeno un legislatore stia prendendo in considerazione una legislazione che potrebbe aumentare l’età pensionabile obbligatoria a livello federale per i piloti di linea da 65 a 67 anni o più per estendere il tempo dei piloti nei cieli.

Una compagnia aerea regionale ha proposto di ridurre i requisiti per le ore di volo prima di entrare a far parte di una compagnia aerea statunitense e le compagnie aeree stanno ripensando i programmi di formazione per abbassare la barriera all’ingresso. all’inizio di quest’anno, Delta Airlines Si è unito ad altri importanti vettori nell’abbandonare una certificazione quadriennale dei requisiti di reclutamento dei piloti.

Molte compagnie aeree statunitensi, tra cui frontierasta reclutando alcuni piloti dall’Australia. American Airlines Vende biglietti dell’autobus per alcuni percorsi brevi.

Ma alcuni dirigenti delle compagnie aeree avvertono che la risoluzione del deficit potrebbe richiedere anni.

“La carenza di piloti per questo settore è reale e la maggior parte delle compagnie aeree semplicemente non sarà in grado di realizzare i propri piani di capacità perché semplicemente non ci sono abbastanza piloti, almeno non per i prossimi cinque anni o più”, Compagnie aeree unite Il CEO Scott Kirby ha detto in una chiamata sugli utili trimestrali ad aprile.

Kirby ha stimato che le compagnie aeree regionali con cui lavora United hanno attualmente circa 150 aerei a terra a causa della carenza di piloti.

Le radici della crisi

La pandemia di Covid ha interrotto le assunzioni di piloti poiché la formazione e le licenze rallentano. Compagnie aeree distribuite pensionamento anticipato I pacchetti offerti a migliaia di piloti e altro personale hanno lo scopo di ridurre i costi del lavoro quando c’è un divario nella domanda di viaggi durante la profondità della crisi.

“Mi sento come se fossi fuori dalla vetta”, ha detto un ex capitano di una grande compagnia aerea statunitense che ha preso un pacchetto di pensionamento anticipato nel 2020.

Ora le compagnie aeree ne hanno un disperato bisogno occupazione E addestramento pilotama la corsa può richiedere molto tempo per evitare l’interruzione dei voli.

Le principali compagnie aeree statunitensi stanno cercando di assumere più di 12.000 piloti messi insieme solo quest’anno, più del doppio del precedente record di assunzioni annuali, secondo Kate Darby, consulente salariale dei piloti e capitano dello United in pensione.

La carenza è particolarmente acuta per le compagnie aeree regionali che alimentano gli hub delle principali compagnie aeree delle città più piccole. Mentre i bonus di assunzione e fidelizzazione sono tornati in quelle compagnie aeree, i salari sono inferiori rispetto alle grandi aziende e stanno reclutando in modo aggressivo da quelle società più piccole.

Con sede a Phoenix Gruppo aereo Mesache volano per l’America e lo United, lo scorso trimestre ha perso quasi 43 milioni di dollari a causa dell’escalation dei tagli ai voli.

“Non abbiamo mai veramente capito livelli di logoramento come questo”, ha affermato Jonathan Ornstein, CEO di Mesa. “Se non facciamo volare i nostri aerei, perdiamo denaro. Hai visto i nostri numeri trimestrali.”

Secondo Ornstein, ci vogliono circa 120 giorni prima che Mesa sostituisca un pilota che ha dato due settimane di preavviso per andare a un’altra compagnia aerea.

“Possiamo utilizzare 200 piloti al momento”, ha detto.

Alcune compagnie aeree come Frontier e le compagnie aeree regionali Cielo Ovest Reclutano piloti dall’Australia con un visto speciale per alleviare la carenza, ma i numeri sono piccoli rispetto ai loro ranghi complessivi e agli obiettivi di occupazione.

La compagnia aerea regionale Republic Airways, che opera per American, Delta e United, il mese scorso ha presentato una petizione al governo degli Stati Uniti per consentire ai piloti di volare con la compagnia aerea per 750 ore, la metà delle 1.500 attualmente richieste, se seguono il programma di addestramento del vettore. Ci sono già delle eccezioni alla regola delle 1.500 ore, come i piloti addestrati dall’esercito americano e coloro che frequentano programmi di due e quattro anni che includono l’addestramento al volo.

La proposta ha ricevuto l’opposizione dei familiari delle vittime del 2009 Colgan Air 3407 Crash, l’ultimo incidente mortale di un aereo passeggeri statunitense. La tragedia ha ucciso tutte le 49 persone a bordo e una a terra, e ha autorizzato la cosiddetta regola delle 1.500 ore, che ha lo scopo di garantire l’esperienza del pilota.

Il senatore Lindsey Graham, RS, sta valutando l’introduzione di una legislazione al Congresso che potrebbe aumentare l’età pensionabile obbligatoria per i piloti di linea ad almeno 67 anni dall’età attuale di 65, secondo le persone che hanno familiarità con i piani di Graham. Circa un terzo dei piloti di linea aerea statunitensi idonei ha un’età compresa tra 51 e 59 anni e il 13% dei piloti di linea nazionali raggiungerà l’età pensionabile entro cinque anni, secondo l’associazione regionale delle compagnie aeree.

L’ufficio di Graham non ha risposto alle richieste di commento.

crescita stentata

La carenza di piloti e altri lavoratori ha costretto le compagnie aeree a farlo Ripensa alla sua crescita piani. JetBlue Airways E Alaska Airlines Tra i vettori che hanno recentemente ridotto la loro capacità.

Cielo OvestDa parte sua, ha detto al Dipartimento dei Trasporti che intende abbandonare il servizio in 29 piccole città che il governo sostiene attraverso il servizio aereo di base.

I tagli ai servizi potrebbero isolare le città più piccole degli Stati Uniti, ma Darby, un consulente pilota per i salari, ha affermato che ciò potrebbe significare aprirsi a concorrenti più piccoli che non fanno affidamento sulle compagnie aeree regionali tanto quanto sulle principali reti aeree.

“Se non lo fanno volare, forse lo farà una compagnia aerea più piccola”, ha detto.

Uno dei maggiori ostacoli all’inserimento di nuovi piloti è il costo dell’istruzione. Mentre gli stipendi per i capitani a fusoliera larga delle principali compagnie aeree possono superare i $ 350.000 all’anno, ottenere le qualifiche richiede anni.

Alla ATP Flight School, la più grande del paese, costa circa $ 92.000 per un programma a tempo pieno di sette mesi per ottenere le licenze iniziali. I piloti possono impiegare 18 mesi o più per accumulare ore sufficienti per volare, spesso facendo da mentore agli studenti piloti o talvolta issando segnali vicino alle spiagge.

“Non è un autolavaggio”, ha detto Darby. “Non puoi convincere qualcuno a venire dalla strada.”

A dicembre, la United ha iniziato a insegnare ai primi studenti presso la propria scuola di volo, la United Flight Academy, a Goodyear, in Arizona, con l’obiettivo di addestrarsi 5.000 piloti lì entro il 2030. Lo United dice che punta a che la metà di quel numero sia costituita da donne o persone di colore. L’azienda copre il costo della formazione dei piloti fino al momento dell’ottenimento di una licenza di pilota privato, che si stima sia di circa $ 17.000 per studente.

Altri vettori si sono rivolti a prestiti a basso interesse o ad altre iniziative per alleggerire l’onere finanziario per gli studenti.

“Non esiste una soluzione rapida”, ha detto Darby.

READ  Bitcoin (BTC), Ethereum (ETH) in aumento con le azioni, dollaro debole