Aprile 15, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La legge scozzese sui crimini ispirati dall’odio entra in vigore mentre i critici avvertono che soffocerà la libertà di parola

La legge scozzese sui crimini ispirati dall’odio entra in vigore mentre i critici avvertono che soffocerà la libertà di parola

Lunedì è entrata in vigore in Scozia una legge radicale contro l’incitamento all’odio, che promette protezione da minacce e abusi ma suscita critiche sul fatto che potrebbe avere un effetto dissuasivo sulla libertà di espressione.

La legge, approvata dal Parlamento scozzese nel 2021, amplia le tutele per i gruppi emarginati Crea una nuova carica “Incitamento all’odio”, che rende un reato penale comunicare o agire in un modo che “una persona ragionevole considererebbe minaccioso, offensivo o offensivo”.

La condanna può comportare una multa e una pena detentiva fino a sette anni.

Le categorie protette definite dalla legge includono età, disabilità, religione, orientamento sessuale e identità transgender. L'odio razziale è stato rimosso perché già previsto da una legge risalente al 1986. La nuova legge inoltre non include le donne tra i gruppi protetti; Una task force governativa ha raccomandato di affrontare la misoginia in una legislazione separata.

L'autrice di Harry Potter JK Rowling, che è stata criticata per i suoi commenti sull'identità di genere, ha affermato che la legge è “ampiamente aperta agli abusi da parte degli attivisti” e si è opposta alla sua omissione delle donne.

La signora Rowling, che vive a Edimburgo, ha detto in un lungo post sui social media Lunedì il parlamento scozzese ha dichiarato di attribuire “un valore più alto ai sentimenti degli uomini che praticano la loro idea di femminilità, per quanto misogina o opportunistica, rispetto ai diritti e alle libertà delle donne e delle ragazze reali”.

Ha aggiunto: “Sono attualmente fuori dal paese, ma se quello che ho scritto qui è considerato un crimine secondo i termini della nuova legge, allora non vedo l’ora di essere arrestata quando tornerò nel paese d’origine dello scozzese”. illuminazione.”

READ  Notizie sulla guerra tra Russia e Ucraina: aggiornamenti in tempo reale

La nuova legge è stata a lungo sostenuta dal Primo Ministro scozzese, Humza Yousaf, ma ha sollevato preoccupazioni circa l'impatto che potrebbe avere sulla libertà di espressione. Youssef, che era ministro della giustizia scozzese quando il disegno di legge è stato approvato, lunedì è stato interrogato direttamente sulle critiche della Rowling e di altri che si oppongono alla legge.

“Non è la polizia di Twitter. Non sono attivisti, non sono i media. Grazie a Dio, non sono nemmeno i politici a decidere alla fine se un crimine è stato commesso o meno.” Lo ha detto a Sky News. Ha detto che la questione spetterà “alla polizia e alla Corona indagare, e la soglia di criminalità è incredibilmente alta”.

La legge è stata introdotta dopo il 2018 Studio di un giudice in pensione Raccomandiamo di unificare le leggi del paese sui crimini ispirati dall’odio e di aggiornare il Public Order Act del 1986, che copre la Gran Bretagna e l’Irlanda del Nord. Il Parlamento scozzese ha approvato la nuova legge 82-32 nel marzo 2021.

I sostenitori della legislazione hanno trascorso anni a raccogliere sostegno, affermando che è necessario combattere le molestie.

“Sappiamo che l'impatto degli attacchi fisici, verbali o online su coloro che ricevono attacchi fisici, verbali o online può essere traumatico e cambiare la vita”, ha affermato Siobhan Brown, ministro scozzese per le vittime e la sicurezza della comunità, in una dichiarazione che celebra la legge. . “Questa legislazione è una componente chiave del nostro approccio più ampio per affrontare questo danno”.

Ma c’è stata una forte opposizione alla legge, anche da parte della Rowling e del Partito conservatore scozzese, il cui leader, Douglas Ross, lo ha detto a Youssef. Durante le domande del Primo Ministro Il 14 marzo ha affermato che “la controversa nuova legge è matura per abusi”. In un separato scambio di domande il 21 marzo, Ross ha affermato che la legge era “pericolosa e impraticabile” e che si aspettava che venisse applicata. “Sta rapidamente precipitando nel caos.”

READ  Boris Johnson esorta il Regno Unito a continuare ad armare Israele e critica David Cameron

“Persone come JK Rowling possono avere la polizia alle loro porte ogni giorno facendo dichiarazioni perfettamente ragionevoli,” ha detto.

Yousuf, di origine pakistana, ha citato la legge del 1986 come un valido precedente per il nuovo disegno di legge.

“Se ho protezione contro chiunque fomi odio a causa della mia razza – e questo è il caso dal 1986 – perché mai non dovrebbe esserci quella protezione per qualcuno a causa del suo orientamento sessuale, disabilità o religione?” Lo ha detto al Parlamento il 21 marzo.

La questione di come funziona il governo scozzese Devi fare i conti con la misoginia È stato esaminato da una task force incaricata dal governo, che nel 2022 ha raccomandato di aggiungere tutele per le donne in un disegno di legge separato contenente elementi simili al disegno di legge sui crimini d’odio approvato l’anno precedente.

L’allora Primo Ministro, Nicola Sturgeon, Ha accolto con favore la relazioneHa promesso che il suo governo presterà massima attenzione alla questione. Anche il suo successore, Youssef, ha mostrato il suo sostegno, ma non si è ancora verificato alcun movimento serio in Parlamento.