Giugno 18, 2024

TeleAlessandria

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La mummia “più antica e completa” scoperta in Egitto | notizia

La mummia “più antica e completa” scoperta in Egitto |  notizia

La mummia di 4.300 anni è stata trovata ricoperta da strati d’oro vicino alla piramide a gradoni di Saqqara.

Gli archeologi egiziani hanno scoperto una tomba faraonica vicino alla capitale Il Cairo che contiene la mummia più antica e “più completa” mai scoperta nel Paese.

La mummia di 4.300 anni è stata trovata alla base di un pozzo di 15 metri (49 piedi) in un gruppo di tombe scoperte di recente della quinta e sesta dinastia dell’Antico Regno vicino alla piramide a gradoni di Jahi, Saqqara. Hawass, il direttore della squadra, ha detto ai giornalisti giovedì.

La mummia dell’uomo Hegasheps era contenuta in un sarcofago di calcare, che aveva una “copertura di foglie d’oro” ed era sigillato con malta.

“Ho messo la mia testa dentro per vedere cosa c’era dentro il sarcofago: una bellissima mummia di un uomo completamente ricoperta da strati d’oro”, ha detto Havas. “Questa mummia potrebbe essere la mummia più antica e completa trovata in Egitto fino ad oggi.”

Altre tombe scoperte appartengono a Kunumjetep, ispettore dei funzionari, sovrintendente dei nobili e sacerdote durante il regno di Unas, l’ultimo faraone della V dinastia. Era decorato con scene di vita quotidiana.

La spedizione ha scoperto un gruppo di tombe appartenenti alla quinta e alla sesta dinastia dell’Antico Regno. [Amr Nabil/AP Photo]

Un’altra tomba appartiene a Maria – “custode dei segreti e assistente del gran capo del palazzo”.

Il titolo sacerdotale di “Guardia Segreta” conferiva autorità e potere a un alto funzionario del palazzo per compiere particolari riti religiosi.

La terza tomba apparteneva a un sacerdote nel complesso piramidale del faraone Bebi I, e la quarta apparteneva a un giudice e scriba di nome Fedek, ha aggiunto Hawass.

Il capo del Consiglio supremo delle antichità egiziane, Mostafa Waziri, ha detto che la tomba di Fedek conteneva “la più grande collezione di statue” mai trovata nella zona.

READ  La russa Gazprom chiude per 3 giorni i gasdotti verso l'Europa

Tra le tombe sono state rinvenute numerose statuette, tra cui una raffigurante un uomo e sua moglie e diversi servi.

Patrimonio mondiale dell’UNESCO, i vasti cimiteri dell’antica capitale egiziana di Memphis includono una dozzina di piramidi, tombe di animali e antichi monasteri cristiani copti.

In un annuncio separato all’inizio della settimana, un team di scienziati dell’Università del Cairo ha rivelato dettagli precedentemente sconosciuti su un adolescente mummificato risalente al 300 a.C.

Utilizzando le scansioni CT, il team di scienziati ha gettato nuova luce sull’elevato status sociale del ragazzo, confermando gli intricati dettagli degli amuleti inseriti nel suo corpo mummificato e il tipo di sepoltura che ha ricevuto.